Accesso
Dottori
HOME >

Abdominal ecthing


Mar 26/04/2022 | Redazione Tuame

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

DEFINIZIONE

L’abdominal ecthing è un intervento di chirurgia estetica finalizzato alla rimozione del grasso lungo le inserzioni tendinee del muscolo retto addominale. L’intervento è eseguito per fini estetici con l’obiettivo di mettere in risalto la parete addominale per ottenere i cosiddetti addominali scolpiti. Rientra nelle tecniche derivate dalla liposuzione e considerate di liposcultura.

COS’È

L’abdominal ecthing è un intervento chirurgico utilizzato per modificare il profilo estetico della parete addominale. L’intervento è una delle tante evoluzioni della liposuzione e permette di eliminare gli accumuli adiposi lungo le inserzioni tendinee del muscolo retto. Il risultato estetico produce l’effetto degli addominali scolpiti con le sezioni del muscolo retto addominale ben definite. In alcuni casi, l’intervento può includere la rimozione di porzioni di cute in eccesso.

PERCHÉ SI ESEGUE

L’intervento di abdominal ecthing è eseguito principalmente per ragioni estetiche da soggetti che vogliono mettere in risalto la muscolatura addominale. L’intervento non deve intendersi come sostitutivo dell’esercizio fisico e non consente di ottenere risultati ottimali senza una tensione muscolare specifica e accumuli adiposi limitati lungo la parte addominale.

È principalmente indicato per uomini e donne che nonostante l’attività fisica e l’allenamento specifico non riescono ad ottenere risultati estetici della parete addominale in linea con le aspettative. Non è inusuale, difatti, che il grasso della parete addominale continui ad occultare le pareti del muscolo retto addominale anche in soggetti relativamente magri.

TECNICHE E TIPI DI INTERVENTO

Le tecniche utilizzate per questo tipo di intervento sono derivate dalla liposuzione e, nello specifico, dalla liposcultura. L’evoluzione delle tecniche mediche nel campo della liposuzione ha permesso di innovare anche l’abdominal ecthing con miglioramenti nella preparazione del paziente in fase preoperatoria; evoluzione dei materiali degli indumenti a compressione; farmaci per il postoperatorio, inclusi anticoagulanti.

Le principali tecniche eseguite sono:


  • FAE


La FAE è la tecnica che ha come finalità il porre in risalto il muscolo retto addominale in sei distinte sezioni.

  • MAE


La tecnica MAE prevede un’azione sul contorno del muscolo retto addominale e sulla linea alba senza mettere in risalto le sezioni del muscolo retto.

La prima tipologia di intervento è richiesta principalmente dagli uomini mentre la tecnica MAE è richiesta maggiormente dalle donne. Le due tecniche inoltre utilizzano cannule di differenti dimensioni: la tecnica FAE prevede cannule grandi simili a quelle utilizzate nella liposuzione; la tecnica MAE utilizza cannule di piccole dimensioni paragonabili a quelle in uso nella liposcultura.

L’INTERVENTO

La durata media di un intervento di abdominal ecthing è di circa di 60 minuti. La durata può variare in funzione del tipo di intervento e delle condizioni del singolo paziente. È possibile abbinare all’abdominal ecthing interventi mirati al rimodellamento del pube, dei glutei e del seno.

L’abdominal ecthing può essere eseguita sia in anestesia locale che generale in base alle considerazioni del chirurgo estetico. Prima di procedere con l’intervento il chirurgo marca i muscoli retti del paziente. La marcatura è effettuata con il paziente in posizione eretta ed i muscoli in tensione.

I punti di accesso per le cannule sono di pochi millimetri e scarsamente visibili dopo la fase cicatriziale delle ferite. Alcuni chirurghi prediligono 6 punti di accesso all’addome sebbene negli ultimi anni la tendenza è orientata a 5 punti di accesso localizzati sopra il pube (3) e nella parte superiore del muscolo retto in linea con i capezzoli (2). L’accesso con 5 punti consente di ottenere cicatrici poco visibili esteticamente.

Dagli accessi, le cannule sono utilizzate per eliminare l’adipe lungo le linee da mettere in risalto. È possibile utilizzare cannule di diverse dimensioni per trattare le singole aree in esame. Al termine dell’intervento le incisioni vengono lasciate aperte per favorire il drenaggio applicando medicazioni costituite da cuscinetti autoadesivi in schiuma lungo le linee soggette a liposuzione e fascia contenitiva. Le dimissioni avvengono nel corso della giornata o dopo un periodo di osservazione nel caso sia stata effettuata anestesia generale.

TEMPI DI RECUPERO

La prima settimana dopo l’intervento è consigliato il riposo totale ed il mantenimento delle medicazioni. Al termine della prima settimana, e dopo la rimozione dei drenaggi, è previsto l’uso di indumenti contenitivi per 4/6 settimane fino alla guarigione completa.

RISCHI E COMPLICAZIONI

L’intervento non presenta rischi importanti per la salute tuttavia come tutti gli interventi chirurgici espone a possibili infezioni oltre che alla formazione di temporanei ecchimosi ed edemi. Le indicazioni mediche nel post operatorio sono sufficienti ad evitare rischi per la salute ma in presenza di sintomi di infezione e febbre prolungata è consigliabile rivolgersi ad un medico.

I maggiori rischi dell’intervento sono riconducibili a conseguenze di natura estetica ovvero a risultati non in linea con le aspettative sia nel breve che nel lungo periodo. L’aumento di peso dopo l’abdominal ecthing comporterebbe la creazione di una falsa tartaruga antiestetica sull’addome. Lo stesso problema si porrebbe con l’invecchiamento cutaneo ed la progressiva perdita di tonicità della pelle.

 

FONTI

  • Nneamaka Agochukwu-Nwubah, Henry Mentz, Abdominal etching: past and present, Aesthetic Surgery Journal, Vol.39(12), pp 1368-1377. 2019.

  • Bruno Azzena et al, Il consenso informato consapevole in Chirurgia Plastica Estetica, New Magazine, 2012

  • Uwe Wollina, Lipedema, An update, Dermatologic Therapy, Vol. 32 n° 2, 2018.

  • Carlo D’Aniello, Manuale di Medicina Estetica, Masterbooks, 2019.

  • Alberto Massirone, Trattato di Medicina Estetica, Piccin Nuova-Libraria, 2010.


 


Articoli correlati

Accesso contenuti completi

x