Lipofilling Viso

Lipofilling Viso


Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Autore: dott. Di Mattei Di Matteo Oreste

Il Lipofilling al viso è un trattamento  che si basa sul trasferimento di grasso: il trapianto del proprio grasso. Il Lipofilling si usa in particolare sul viso per riempire quelle parti che hanno perso il loro naturale turgore.

 

Lipofilling: viso e non solo


Il proprio grasso corporeo è “morbido” e quindi malleabile, questo significa che può essere modellato come si desidera.
Con il lipofilling il grasso è prelevato da una zona del corpo della stessa persona e usato per:

  • riempire le rughe

  • le pieghe cutanee come le pieghe naso labiali

  • ridare nuovi volumi agli zigomi

  • per correggere le guance scavate

  • rimpolpare le labbra

  • correggere le occhiaie


Il lipofilling trova applicazioni anche per i corpo. Il trasferimento di grasso è usato anche per:

  • correggere la forma dei glutei

  • correggere cicatrici e le irregolarità

  • per migliorare l’aspetto del dorso delle mani

  • correggere i volumi di polpacci e caviglie

  • aumentare il volume del seno

  • rimodellare il seno dopo una mastectomia


Lipofilling viso: contro l’invecchiamento cutaneo


Il lipofilling potrebbe aiutare a combattere il processo di invecchiamento.
Le rughe e la pelle cadente sono il risultato naturale del processo d’invecchiamento.
La quantità di tessuto adiposo sottocutaneo diminuisce nel tempo e la pelle diventa più sottile.
Il trapianto di grasso utilizzando il proprio grasso può aiutare a combattere questo fenomeno legato all'età.

 

Lipofilling viso: le zone donatrici


Il grasso consente di ripristinare i volumi persi sia del viso che del corpo.
Solitamente il grasso viene prelevato da zone che vengono chiamate donatrici.
Sono di solito selezionati come zona donatrice:

  • addome

  • fianchi

  • cosce


Lipofilling viso: la procedura


Ci sono varie fasi per il lipofilling viso, in generale queste sono  le principali:

  • Anestesia


Il lipofilling viso usa l’anestesia locale. Il trattamento dura circa 2 ore, a seconda della zona da trattare. Entrambe le zone sia la donatrice, che la ricevente sono trattate con un anestetico, che impedisce anche il sanguinamento.

  • Il prelievo del grasso


Il grasso viene aspirato con una cannula (che è appositamente progettata per questo scopo)  collegata ad una pompa a vuoto.
Il medico fa una o più piccole incisioni nella pelle nella zona donatrice per consentire l’aspirazione.
Questa tecnica garantisce il minor danno possibile alle cellule adipose raccolte (fattore importante per il risultato finale).

  • Trattamento del grasso


Il medico a questo punto provvederà a mettere il grasso raccolto in una centrifuga. Dopo di che, il grasso purificato e trattato verrà suddiviso in diverse piccole siringhe sterili.

  • Trapianto


Il medico perfora la pelle nella zona da riempire. Il grasso viene poi iniettato accuratamente in quantità molto piccole. In questo modo le cellule adipose trapiantate mantengono il massimo contatto con tutto il tessuto circostante, come:

o   la pelle

o   i muscoli

o   la cartilagine

I tessuti circostanti forniscono alle cellule di grasso trapiantate tutti i nutrimenti e l’ossigeno per una crescita ottimale.

  • Risultati


I risultati sono immediatamente visibili. Il medico  inietta circa un quarto di grasso in più del necessario per ottenere il miglior risultato possibile. Questa operazione è indispensabile perché circa un quarto delle cellule trapiantate non attecchirà, provocando così una fisiologica perdita di volume.

 

Lipofilling viso: dopo il trattamento


Dopo il trattamento si potrebbero avere degli effetti secondari temporanei come:

  • Gonfiori

  • Lividi


Il colore bluastro dato dal gonfiore scompare dopo 2 giorni, e si possono usare creme camouflage per coprirlo, in questo modo si potrà riprendere rapidamente tutte le normali attività.
Un check-up medico sarà fissato dopo il trattamento.

 

Lipofilling viso: risultato finale


Una volta che le cellule di grasso trapiantate sono cresciute e completamente innestate, si comporteranno esattamente come tutte le altre cellule di grasso del corpo.
Questo significa che si “gonfiano” se si aumenta di peso e si riducono se si perde.
I risultati finali saranno evidenti solo dopo 3 mesi.
Se necessario, si dovrà ripetere un trattamento.

 

Lipofilling viso: rischi, complicazioni ed effetti collaterali


In generale, questo trattamento non dà luogo a complicazioni.
Il grasso è autologo, prelevato dalla stessa persona, questo significa che è al 100% biocompatibile, il che consente di eliminare la necessità di test d’ipersensibilità e allergie con conseguente rigetto.

Tra le complicazioni più comuni si potrebbero avere:

  • Un ematoma potrebbe ritardare il processo di guarigione

  • Infezione post-trattamento può essere trattata con un ciclo di antibiotici

  • Talvolta il grasso non cresce in maniera uniforme su entrambi i lati, causando mancanza di simmetria che può facilmente essere corretta con un secondo trattamento


Il lipofilling viso si usa per ridare volume ai tessuti molli che con il tempo si sono svuotati.

Di Mattei Di Matteo Oreste

Autore

Farmacia

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x