Ultrasuoni microfocalizzati


Autore: dott. Di Mattei Di Matteo Oreste

Gli utrasuoni microfocalizzati raggiungono gli strati più profondi dell’epidermide grazie a:


  • ultrasuoni

  • energia termica


stimolando così la produzione di collagene.

Gli ultrasuoni microfocalizzati sono spesso identificati con il lifting non chirurgico.
L’uso di ultrasuoni microfocalizzati è stato approvato dalla FDA per 3 zone del viso:

  • sopracciglio

  • collo e sottomento

  • décolleté


gli ultrasuoni microfocalizzati in estetica sono usati per:

  • migliorare la pelle del volto

  • rassodare la pelle flaccida

  • rivitalizzare la pelle cadente


Ultrasuoni microfocalizzati: come funzionano


Si usa un apparecchio simile ad un ecografo, che eroga fasci di ultrasuoni ad una profondità molto precisa e decisa dal medico in base a dei protocolli standardizzati.
I fasci di ultrasuoni sono indirizzati sul muscolo o fascia muscolare per raggungere la stessa profondità del lifting chirurgico.

Gli ultrasuoni micro focalizzati si trasformano in energia termica e che provoca vari effetti:

  • riparazione del tessuto

  • contrazione del collagene

  • produzione di nuovo collagene

  • stimolazione dei fibroblasti

  • lifting


Dopo il trattamento inizierebbe il processo di rigenerazione che si protrarrà per alcuni mesi consentendo così un effetto “lifting non chirurgico”.

 

Ultrasuoni microfocalizzati: quando fare il trattamento


Gli ultrasuoni microfocalizzati sono adatti per:

  • NON fare un intervento chirurgico

  • prolungare i risultati di un intervento di chirurgia facciale

  • ridurre I tempi di guarigione

  • prevenzione contro l’invecchiamento cutaneo


Ultrasuoni microfocalizzati: il trattamento


Prima del trattamento:

  • 1 sola seduta (in genere basta)

  • non c’è una preparazione particolare al trattamento

  • non c'è anestesia

  • non è richiesto un intervento chirurgico

  • per ogni tipo di pelle


Durante il trattamento:

  • Il manipolo è posto sulla pelle e un'immagine viene proiettata su uno schermo per vedere quali sono le aree da trattare

  • Piccole quantità di energia a ultrasuoni saranno rilasciate a livello del tessuto profondo della pelle

  • La sessione in genere una durata di circa 30-60 minuti


Dopo il trattamento:

  • i risultati saranno visibili dopo 60-90 giorni dal trattamento

  • si avvertirà un effetto tensore sulla pelle


Ultrasuoni microfocalizzati: effetti secondari


Tra gli effetti secondari più comuni ci sono:

  • leggero eritema  temporaneo

  • lieve gonfiore temporaneo

  • dolore e fastidio che si possono attenuare con farmaci prescritti


Tuttavia, il trattamento avrebbe una sicurezza è elevata e sarebbe privo di rischi di infezione.

 

Ultrasuoni microfocalizzati: i risultati


I risultati visibili sono temporanei e avranno una durata media di 18 mesi, i più visibili sono:

  • effetto lifting

  • il rassodamento della pelle


Le pelli con moderata lassità cutanea otterranno I migliori risultati.
Si potrebbero prevedere più trattamenti Per le pelli con più rughe e pelle più cadente.
Gli ultrasuoni microfocalizzati possono essere usati in associazione ad altre procedure.

Gli ultrasuoni microfocalizzati  deve essere eseguito esclusivamente da un medico dopo una opportuna formazione(aderenza ai protocolli ecc).

Di Mattei Di Matteo Oreste

Autore

Farmacia

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x