Accesso
Dottori
Filler per le rughette del viso

Filler per le rughette del viso


Gio 01/12/2016 | Dott. Tania Basile

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Quando cominciare ad usare i filler per le rughette del viso? Anche se non esiste un'età precisa per le rughe, l'invecchiameneto cutaneo comincia a lasciare i primi segni dai 25 anni.
La pelle fisiologicamente invecchia e quindi cambia e diventa più sottil, meno elastica e secca perché si riducono: 



  • l’irrorazione sanguigna

  • la produzione di collagene ed elastina 

  • ghiandole sebacee

  • produzione di sebo 


Appaiono le prime rughette d’espressione che con il tempo diventano rughe più profonde e permanenti. 
Il  processo di invecchiamento è naturale, molto influisce la genetica, ma è accelerato anche da fattori esterni, come:



  • un'eccessiva esposizione ai raggi UV dal sole e solarium

  • aria condizionata

  • stress

  • radicali liberi

  • inquinamento

  • stile di vita

  • tabacco e l'alcool.


Negli ultimi decenni la ricerca nel ringiovanimento della pelle ha apportato grandi innovazioni nei trattamenti antirughe che possono essere di vario tipo da quelli minimamente invasivi a quelli chirurgici tra quelli più in voga ci sono:



  • microdermabrasione

  • esfolianti

  • peeling

  • mesoterapia

  • iniezioni botulino

  • fillers

  • laser

  • lifting chirurgico del viso e delle palpebre. 


Nella valutazione dell’uso dei filler per le rughette di cosa si deve tenere conto?
Prima di affrontare qualsiasi trattamento il medico esperto in estetica dovrà valutare l’età della pelle, sulla base della sua qualità e non su quella anagrafica. Le Rughe di espressione e i segni del fotoinvecchiamento possono essere visibili anche in giovane età, quindi si dovrà valutare l’opportunità  di intervenire. Quindi ci si basa su un approccio preventivo dell’invecchiamento con trattamenti adeguati alla pelle e all’età.


Ecco gli Usi dei Filler per le rughette del viso e non solo
I trattamenti di ringiovanimento del viso sono sempre più richiesti, tra questi i trattamenti meno invasivi sono quelli ai quali si ricorre con maggiore frequenza. Quando si usano i filler? Quando si deve intervenire su inestetismi come le piccole rughe del volto perché si ottiene un ringiovanimento temporaneo del volto in maniera non invasiva.


Usi dei Filler per le rughette del viso: I casi in cui utilizzare filler per il ringiovanimento del volto
Il medico esperto dovrà esattamente valutare quale trattamento è il migliore caso per caso. Questa valutazione viene fatta in base all’inestetismo da trattare e del tipo di ringiovanimento. I filler sono tra i trattamenti più usati, ma anche i filler possono presentare dei problemi, che quindi vanno prevenuti e anticipati dal medico.


Usi dei Filler per le rughette del viso. Quando NON usare i filler
Rughette si, ma se presente un evidente rilassamento cutaneo, il filler potrebbe non essere indicato.


Usi dei Filler per le rughette del viso: quando usarli
Nel caso di dover riempire:



  • zigomi

  • zona temporale


l’uso dei filler può avere una valenza:



  • di riempimento

  • di bioristrutturazione

  • di tensore


Le piccole rughe si attenuano e le zone prive di volume si riempiono.


Usi dei Filler per le rughette del viso: Cosa sono i filler?
I filler sono costituiti da materiali altamente biocompatibili iniettabili, che hanno una funzione:



  • di riempimento delle rughe

  • di aumento dei volumi del viso (zigomi, mandibola, mento)


con il risultato di un miglioramento del contorno del viso e delle zone cadenti.  
I filler possono essere di tanti tipi:



  • acido ialuronico con effetto volumizzante o idratante

  • idrossiapatite di calcio con effetto liftante o rivitalizzante

  • il collagene

  • Filler autologhi


la scelta deve essere fatta dal medico in base alle esigenze e spiegata nei dettagli, sia per la consapevolezza su cosa si sta facendo sia per non incorrere in problemi legati alle aspettative. La Biocompatibilità dei filler è fondamentale per la riuscita dei trattamenti, la qualità delle sostanze iniettabili utilizzate è di primaria importanza. I filler sono riassorbibili e quindi hanno un effetto temporaneo.


Quali sono i vantaggi dell'effetto temporaneo? I vantaggi sono:



  • correzione di eventuali errori

  • adattare a secondo dell’età il trattamento

  • seguire i progressi nel tempo 


I filler ialuronici riassorbibili, per la loro azione specifica e mirata sul volume o sull’idratazione, sono disponibili  in formulazioni con diversa densità e viscosità, in questo modo possono essere usati sin dalle prime rughette. I filler devono integrarsi e modellarsi alla perfezione nei tessuti in base alle zone in cui vengono iniettati, Più denso su:



  • zigomi

  • mento

  • tempie


meno denso:



  • bocca


alle sostanze usate sono richiesti:



  • purezza

  • l'approvazione degli organismi sanitari preposti 

  • le fiale devono essere aperte davanti al paziente

  • il talloncino con il lotto di produzione e tutte le specifiche della sostanza deve essere dato al paziente.


Usi dei Filler per le rughette del viso: i risultati
I risultati dei filler, sono temporanei, quindi per mantenere il risultato desiderato nel tempo, il trattamento deve essere ripetuto.


I risultati devono essere naturali, la pelle appare:



  • Luminosa

  • Levigata


Il volto acquista:



  • aspetto più riposato

  • fresco


La qualità del prodotto e dalla capacità del medico influiscono sulla naturalezza del risultato.


Perché? Perché il volto non deve perdere le sue proporzioni naturali, quindi il medico deve essere in grado di:



  • conoscere i filler

  • padroneggiare le tecniche d'impiego

  • non trasformare


Il medico dovrà soddisfare le aspettative del paziente sempre sulla base di aspettative realistiche.


Può accadere anche che si presentino reazioni avverse come infezioni o allergie.


Usi dei Filler per le rughette del viso: prevenire è meglio che curare


Per il ringiovanimento del volto, si comincia dalle piccole rughette del viso e ci si deve rivolgere a medici esperti perché i filler devono essere dosati e usati in modo corretto.


È importante sottolineare che stile di vita, fumo, stress, foto esposizione sono le variabili che maggiormente condizionano i risultati e la durata dell’effetto dei trattamenti e non si deve dimenticare che si invecchia inevitabilmente.

Vuoi avere maggiori informazioni?
CONTATTA IL MEDICO


Articoli correlati

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy

Accesso contenuti completi

x