Cos'è un filler e cosa può fare per la tua bellezza

Cos'è un filler e cosa può fare per la tua bellezza


Gio 05/02/2015 | Dott. Italo Garigale

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

I filler sono sostanze di natura diversa che possono essere iniettati nel derma al fine di ridurre difetti del viso quali rughe e depressioni, zigomi cadenti e labbra sottili, esiti di acne o cicatrici e per rimodellare il profilo del volto. Il prodotto viene iniettato attraverso siringhe dotate di aghi molto sottili (tra 25G e 30G), direttamente nella zona che si desidera migliorare. Il suo effetto ha una durata variabile in relazione alla tolleranza di ciascun individuo rispetto al prodotto e alla natura chimica dello stesso. Ad oggi, i filler maggiormente utilizzati sono a base di acido ialuronico e  idrossiapatite.


 


Cosa sono queste sostanze?


L'acido ialuronico è una molecola prodotta naturalmente dallo strato profondo della cute, il derma, capace di conferire idratazione, elasticità e morbidezza ai tessuti, proteggendoli al contempo da sollecitazioni eccessive. Purtroppo, con l'avanzare del tempo, la capacità delle nostre cellule di produrre acido ialuronico diminuisce facendo sì che la pelle perda tonicità, generando così gli inestetismi legati all'età. 


L’idrossiapatite, invece, è un agglomerato di sali minerali che dà struttura ai denti e alle ossa e che mostra un ottimo profilo come materiale di riempimento della cute.


 


Entrambe le sostanze, essendo normalmente e regolarmente prodotte dal nostro organismo, presentano un’assoluta tollerabilità e non provocano reazioni allergiche, in questo modo permangono nella cute a lungo mantenendo l’effetto di riempimento (normalmente, prima di essere degradata, la sostanza permane dai 6 ai 12 mesi). Per questo motivo sono necessarie sedute periodiche, ma non molto ravvicinate, al fine di riprodurre l'effetto desiderato.


 


La somministrazione di filler viso può essere effettuata in sede ambulatoriale. Il trattamento provoca un leggero bruciore e prurito, tuttavia tali effetti indesiderati possono essere attenuati tramite iniezione di anestetici per uso locale (quale lidocaina) e raffreddando la zona interessata.  Gli effetti collaterali comuni sono generalmente di breve durata e lievi (rossore, lividi) mentre molto raramente sono stati osservati effetti collaterali gravi (rossore e prurito persistenti, noduli), nonostante ciò, nella rara evenienza in cui questi si presentassero, è possibile invertire il processo tramite la somministrazione di sostanze (ialuronidasi) che degradano il prodotto.


 


In generale, tra i trattamenti ad oggi conosciuti e utilizzati per il ringiovanimento della pelle e il trattamento dei suoi inestetismi , i filler viso sono tra i più utilizzati grazie alla loro elevata tollerabilità, scarsissima invasività e ai loro ottimi e discretamente duraturi risultati estetici.   




Chiedi una consulenza gratuita al dott. Italo Garigale ⇓ CONTATTA ⇓

Vuoi avere maggiori informazioni?
CONTATTA IL MEDICO

Garigale Italo

Autore

Chirurgia plastica,Medicina estetica

Catania (CT)


Articoli correlati

Filler Viso

Lun 23/11/2020 | Dott. Giulio Giammarioli

Filler Viso

Lun 16/11/2020 | Dott. Giuseppina Ambrosio

Filler Viso

Mar 03/11/2020 | Dott. Caterina Bonarrigo

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x