Mandibola volitiva: i nuovi filler che definiscono il volto della seduzione al maschile

Autore: Dott. Spagnolo Antonio Daniele

Del: 20/12/2019

Cosa rende attraente il viso di un uomo?
Cresce l’attenzione degli uomini nei confronti della cura della pelle e del proprio aspetto esteriore e ogni mese aumenta il numero di uomini che ricorre alla medicina e alla chirurgia estetica, per valorizzare alcuni aspetti del proprio corpo allo scopo di piacersi di più e, perché no, piacere di più anche agli altri.

Anche la bellezza dell'uomo si distingue storicamente e culturalmente da quella femminile per alcuni aspetti di tipo anatomico, ed altri di tipo antropologico. Nuove tendenze vanno in scena nel campo della medicina estetica al maschile. Oggi infatti, gli uomini che si rivolgono a medico e chirurgo estetico non sono più focalizzati unicamente sulla cura del corpo, ma anche della pelle e del viso, perché il trend si è evoluto aprendo a nuove prospettive: dalla consapevolezza dell’importanza della prevenzione, alla richiesta di trattamenti estetici per migliorare l'aspetto del viso fino ad arrivare alla medicina estetica “di coppia”.

Sono quindi in crescita gli uomini che scelgono di rivolgersi ad una medicina estetica evoluta, che ha dovuto rapidamente adeguarsi per far fronte a nuove richieste, alla ricerca di trattamenti che garantiscano un risultato elegante e naturale e soprattutto che siano caratterizzati da zero tempi di recupero e convalescenza ridotta al minimo.
Anche gli uomini hanno una pelle che ha bisogno di essere curata o meglio rinnovata, e attualmente, sono sempre più gli uomini che si rivolgono agli specialisti della medicina anti-age.

Ma cosa rende l’uomo più attraente agli occhi di una donna? Quali elementi del volto sono in grado di attirare maggiormente l’attenzione femminile?
Per capire al meglio l’entità e la fenomenologia di questo cambiamento ci siamo rivolti al Dott. Antonio Spagnolo chirurgo plastico a Milano:
“Sentendosi ormai liberi di potersi prendere cura del proprio aspetto senza alcun tipo di timore di giudizio e privi di condizionamenti psicologici, i pazienti di sesso maschile desiderano trattamenti super personalizzati, che evidenzino e scolpiscano le linee anatomiche del volto tipicamente riconosciute come indice di mascolinità, che li liberino di quella patina di stanchezza che le occhiaie e il colorito spento conferiscono al viso o che li rendano più virili mediante l’enfatizzazione della linea e dell’angolo mandibolare, del naso e del mento.”

In base all’esperienza clinica del Dottor Spagnolo, la mascella squadrata è da sempre uno dei simboli più apprezzati di virilità, e la medicina estetica non ha potuto che adeguarsi alle richieste di una clientela maschile che, sempre di più, sa quello che vuole e vuole apparire più vicina all’ideale estetico del momento.
Le donne sono sensibili alla mascella volitiva e gli uomini lo sanno. La mandibola di un uomo, se resa più importante e più imponente, mascolinizza maggiormente il viso e lo rende esteticamente più attraente.
“Il profilo mandibolare, ha una semantica importante dal punto di vista estetico - prosegue il Dott. Spagnolo - in quanto a questo distretto del viso è associata l’immagine di giovinezza e virilità. Fattori costituzionali e invecchiamento sono i fattori che primariamente contribuiscono alla scarsa definizione della linea mandibolare.”

Per ottenere l’effetto desiderato si può intervenire a livello estetico con un lifting filler a base di idrossiapatite di calcio - approvato FDA - che agisce localmente e direttamente sia sull’angolo mandibolare che sulla proiezione del mento, aumentandone le dimensioni. Il risultato è sorprendente e di gran lunga soddisfacente in termini di valorizzazione e virilizzazione del proprio viso. Inoltre, questo prodotto è biocompatibile al 100%, atossico, anallergico e totalmente sicuro per l’organismo.

“Con il trascorrere degli anni - prosegue il Dott. Spagnolo - i lineamenti perdono definizione, i tessuti cedono verso il basso, e la pelle diventa meno compatta. Questo accade perché la pelle perde gradualmente due componenti strutturali importanti, collagene ed elastina, che le conferiscono forza e tono. I filler a base di idrossiapatite di calcio consentono di rigenerare e ristrutturare la pelle, le microsfere creano una struttura che stimola la produzione di collagene. Nel derma la solida rete di fibre di collagene è responsabile di un effetto lifting verticale e di un effetto counturing, capace di scolpire, ridefinire, la linea mandibolare senza usare il bisturi. La nuova rete fornisce inoltre un supporto strutturale prolungato, migliorando progressivamente la qualità della pelle. L’effetto di tale metodica è immediatamente visibile dopo il trattamento e gli affetti durano oltre un anno.”

La mascolinizzazione del volto attraverso la ridefinizione della linea mandibolare - il nuovo trend della medicina esteti rivolta agli uomini - è quindi possibile senza dover necessariamente ricorrere a trattamenti più invasivi e con effetti permanenti, che a volte possono snaturare l’unicità e l’autenticità del nostro aspetto.
L’armonia della bellezza contemporanea - sia femminile che maschile - deve tendere a valorizzare l’unicità dei nostri tratti e definire il carattere e la personalità che riveliamo agli altri attraverso l’espressività ed il natural look del nostro viso.

Spagnolo Antonio Daniele

Autore

Dott. Spagnolo Antonio Daniele

Medico Chirurgo
Milano (MI)

Profilo Contatta

Chiedi una consulenza gratuita all'autore

Dott. Spagnolo Antonio Daniele

Articoli correlati

Ringiovanimento del lobo dell’orecchio

I segni dell’invecchiamento cutaneo non riguardano solo il volto : essi si manifestano anche sul collo, sulle braccia, sull’addome e in altre parti...

medico

Dott. Orlandini Maria Cristina

Filler fai da te? Pessima idea

Con la consulenza scientifica della Dottoressa Gabriella Gentili, Specialista in Chirurgia Plastica, Estetica e Ricostruttiva presso la Casa di...

medico

Dott. Gentili Gabriella

Medicina estetica preventiva: l’idratazione profonda è il nuovo must

Gli innumerevoli benefici del progresso scientifico e tecnologico in ambito medico coinvolgono anche la medicina estetica , ed in particolar modo...

medico

Dott. Cassese Riccardo

SkinSaver e SkinBooster: trattamenti innovativi per l’invecchiamento cutaneo

L’ invecchiamento cutaneo è il risultato di un processo fisiologico di invecchiamento cellulare. I principali segni iniziano a comparire intorno ai...

medico

Dott. Tunesi Lucio

Ringiovanimento delle mani con l'idrossiapatite di calcio

Il corpo non mente: ci sono zone che sono altamente rivelatrici della reale età cronologica di una persona. Non solo viso, dunque. Ci sono alcune...

medico

Dott. Maronati Guido

Cambiano i canoni, la bellezza è più etnica

Tratti europei, taglio degli occhi a mandorla, naso francese, labbra importanti come quelle delle donne afroamericane, zigomi e guance ben...

medico

Dott. Spano Andrea

(massimo 1000 caratteri)

Commenta l'articolo