I nuovi filler viso a base di Acido Ialuronico

I nuovi filler viso a base di Acido Ialuronico


Mer 01/07/2015 | Dott. Federico Greco

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Fino a pochi anni fa la paziente si rivolgeva al chirurgo per trattare singole rughe e singoli solchi del viso mediante il ricorso ai filler. Come spiega il Dott. Greco, esistono diverse tipologie di filler viso da utilizzare in base alla natura dell’inestetismo. In base alle loro caratteristiche reologiche – elasticità, plasticità e coesività - possiamo semplificare i filler viso in due categorie principali:


- filler visoplastici/volumizzanti, impiegati per ripristinare i volumi persi nel tempo dalla paziente, in particolare nella zona zigomatica


- filler viso più fluidi, più adatti alla correzionedelle rughe sottili


 Attualmente la più grande aspettativa di ringiovanimento ideale, proposta dallo specialista e richiesta da un numero sempre maggiore di pazienti, è quella di ricercare un risultato naturale ed armonioso. Per questo, spiega il Dott. Greco, occorre nuovo approccio estetico non più finalizzato a trattare la singola ruga ma l’intero volto in maniera tridimensionale, in modo tale da restituire alla paziente un aspetto meno stanco, fresco e complessivamente più bello e armonico.


Negli ultimi anni, proprio a sostegno dell’utilizzo dei filler volumetrici, la ricerca scientifica si è evoluta per soddisfare la crescente esigenza di trattamenti che garantiscano risultati raffinati e naturali.L’acido ialuronico è una sostanza naturalmente presente nella nostra pelle, che la rende idratata, tonica e distesa. Con il trascorrere degli anni la quantità di acido ialuronico tende a diminuire determinando un aspetto del volto più scavato e stanco. Oggi è possibile intervenire con filler viso riassorbibili di nuova generazione, a base di acido ialuronico, che coniugano la capacità volumizzante ad una maggiore morbidezza per restituire armonia e idratazione al volto senza minimamente alterare la mimica facciale e l’espressività originale.


Queste nuove formulazioni di acidi ialuronici riassorbibili, caratterizzati dalla tecnologia DCLT, come spiega il Dott. Greco, ci consentono di interveniresul volto nella sua globalità e tridimensionalità - volumi, contorni e rughe sottili – in virtù di una perfetta integrazione nella pelle.


Perché è quindi importante scegliere un filler viso con determinate qualità distintive?


Sicuramente per ottenere un effetto di ringiovanimento naturale elevando gli standard di efficacia e sicurezza; per garantire al paziente risultati personalizzati e ripetibili nel tempo; per riproporzionare il viso su aree specifiche sia ridonando il volume perso che correggendo i segni del tempo.


La mia filosofia estetica”, conclude il Dott. Greco,“si focalizza sulla ricerca della naturalezza: la paziente deve uscire dallo studio con un aspetto fresco e riposato, più giovane e più armonioso. È fondamentale che nessun tratto del volto ne esca modificato o stravolto: autenticità e peculiarità sono le caratteristiche che rendono unici i tratti di ciascun viso, e per questo vanno ricercate e preservate dallo specialista”.




Chiedi una consulenza gratuita al dott. Federico Greco ⇓ CONTATTA ⇓

Vuoi avere maggiori informazioni?
CONTATTA IL MEDICO

Greco Federico

Autore

Chirurgia plastica,Medicina estetica

Cesena (FC)


Articoli correlati

Filler Viso

Mar 13/10/2020 | Dott. Gino Luca Pagni

Filler Viso

Lun 12/10/2020 | Dott. Alessia Baroni

Filler Viso

Lun 12/10/2020 | Dott. Daniela Marciani

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x