Filler viso: oltre vent'anni di scienza della bellezza

Filler viso: oltre vent'anni di scienza della bellezza


Dom 28/06/2015 | Dott. Diego Gigliotti

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

I bellissimi risultati ottenibili con un filler viso di qualità nelle giuste mani sono sotto gli occhi di tutti. Ma cosa si nasconde dietro queste sostanze che hanno ormai celebrato i vent'anni di onorata carriera?


Il filler viso non è innanzitutto una sostanza miracolosa, ma il frutto di una approfondita ricerca scientifica che è andata avanti nel corso degli anni e ancora continua.


Ricordo i tempi in cui per poter utilizzare un filler bisognava assemblare le siringhe. Oggi si è addirittura studiata l'ergonomia di queste ultime per fare in modo che la sostanza possa essere iniettata nella maniera più agevole al fine di raggiungere il risultato estetico ottimale.


 


Integrazione nella pelle e risultati naturali


Un grande cambiamento si è registrato negli anni nella composizione dei filler viso. Le molecole di acido ialuronico oggi contenute in queste sostanze presentano caratteristiche del tutto simili a quelle delle molecole naturalmente presenti nei nostri tessuti. Questo permette al filler di integrarsi meglio nei tessuti e risultare impercettibile e naturale sia alla vista che al tatto.


Le pazienti non riferiscono più di avvertire la presenza di un corpo estraneo nei siti di inoculo del prodotto come accadeva un tempo. Quando si guardano allo specchio si vedono semplicemente più fresche e più belle, ma non trovano i loro tratti modificati o stravolti.


Mentre un tempo esisteva una sola tipologia di filler viso che veniva impiegata indistintamente per i vari distretti, oggi sono state studiate sostanze peculiari da impiegare in maniera specifica per le labbra, per gli zigomi, per la ridefinizione del contorno o per l'effetto lifting.


Ognuna di queste applicazioni richiede delle caratteristiche leggermente diverse: per gli zigomi occorre ad esempio un filler più denso e volumizzante, per le labbra c'è invece bisogno di una sostanza più morbida che mantenga inalterata la mimica della bocca e la lasci morbida e naturale.


 


Una ricerca scientifica continua


Il filler ottimale è quello che si riassorbe, che non crea alterazioni irreversibili sul viso e che non genera complicanze. Filler avanzati con queste caratteristiche in termini di prestazioni e sicurezza già esistono, ma la ricerca scientifica continua e continuerà nel futuro per offrire a noi medici e soprattutto ai pazienti prodotti sempre migliori.


L'avvento dei filler viso ha segnato qualche anno fa grandi cambiamenti in medicina e chirurgia estetica perchè ha ridefinito i ruoli di esse e ha aperto nuovi orizzonti di trattamento. I filler non sostituiscono la chirurgia, ma possono perfezionare l'opera del chirurgo plastico o agire nel ringiovanimento del volto ritardando il ricorso al bisturi.


Tutti noi specialisti tendiamo ad avere il filler ideale nelle nostre mani per poter soddisfare al meglio i nostri pazienti e le loro aspettative. Sappiamo che c'è tanta storia dietro i filler e tante cose belle che sono venute fuori nel corso del tempo. Per questo continuiamo a rimanere attenti alle novità scientifiche e ad aggiornarci per crescere costantemente nella nostra professione per rendere i nostri pazienti sempre più felici e soddisfatti.


 




Chiedi una consulenza gratuita al dott. Gigliotti Diego ⇓ CONTATTA ⇓

Vuoi avere maggiori informazioni?
CONTATTA IL MEDICO

Gigliotti Diego

Autore

Chirurgia estetica,Medicina estetica

Milano (MI)


Articoli correlati

Filler Viso

Mer 16/09/2020 | Dott. Francesco Ricciuti

Filler Viso

Mar 25/08/2020 | Dott. Fabio Corazzi

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x