Accesso
Dottori
Imene ricostruzione o imenoplastica

Imene ricostruzione o imenoplastica


Dom 03/01/2016 | Dott. Tania Basile

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Revisione: 01/06/2021

La ricostruzione dell’imene, o imenoplastica, è un intervento di chirurgia plastica mirato al ripristino della membrana mucosa situata nella parte iniziale della vagina e chiamata imene. Questo tipo di intervento non ha finalità estetiche e funzionali, tuttavia ha una concreta importanza sotto il profilo psicologico. La lacerazione dell’imene è generalmente legata al primo rapporto sessuale sebbene sia possibile una sua compromissione in seguito a cadute, utilizzo di tamponi, equitazione, pratica di sport e altre ragioni. Inoltre, è possibile che l’imene sia assente dalla nascita.

Introduzione

Da un punto di vista medico il ruolo dell’imene è del tutto marginale; non se ne conoscono le reali funzioni nonostante si sia ipotizzato che funga da barriera esterna contro gli agenti patogeni o che sia legato all’estro femminile. L’osservazione degli animali, in possesso di tale membrana, suggerisce un legame con le fasi dell’estro tanto che in molte specie tende a dissolversi proprio in queste fasi.

Nella società, però, il ruolo dell’imene ha assunto un significato simbolico rilevante mediante l’associazione della presenza dello stesso alla verginità e all’integrità della donna. La rottura dell’imene durante la prima notte di nozze, con la conseguente fuoriuscita di sangue, rappresentava la prova della verginità. Ignorando la possibilità che l’imene si rompesse per altre ragioni, e non solo per il sesso, era sovente che le donne venissero esposte al pubblico ludibrio nel caso non fossero trovate vergini. Fortunatamente questo aspetto ha smesso di avere importanza come prassi culturale.

Non è da sottovalutare, comunque, l’importanza che l’imene ha per molte donne sotto il profilo psicologico soprattutto nei casi di stupro o nel caso l’imene non sia presente dalla nascita. A prescindere dal significato attribuito dalle singole culture, la ricostruzione dell’imene ha, per molte donne, un importante significato nel rafforzamento dell’autostima e dei rapporti sociali.

Cos’è la ricostruzione dell’imene?


L’imenoplastica è un intervento di chirurgia plastica ricostruttiva finalizzato alla ricostruzione dell’imene lacerato, danneggiato o non presente. È un’operazione semplice e sicura che richiede tempistiche brevi e tempi di recupero altrettanto limitati. In linea di massima, la ricostruzione dell’imene è eseguita partendo dai resti dell’imene originario o mediante ricostruzione completa con biomateriali in grado di simulare la mucosa originale.

Cos’è l’imene?


L’imene è una membrana sottile ed elastica dislocata nell’orifizio vulvo-vaginale chiudendone parzialmente o completamente l’accesso. Le sue funzioni non sono chiare sebbene si sia ipotizzato che la membrana serva a proteggere dagli agenti patogeni esterni. Tuttavia, osservando gli animali che ne sono provvisti, si è osservato che la membrana tende a scomparire durante l’estro. Anche nella specie umana, in età puberale, la membrana tende a diventare maggiormente elastica e sottile in prossimità del menarca.

Come funziona la ricostruzione dell’imene


L’imenoplastica è un intervento eseguito, generalmente, in regime di day hospital ed ha una durata compresa tra 20 e 60 minuti. Prima dell’intervento è necessario svolgere esami di routine (sangue, urine, ECG) e, nel caso l’intervento sia conseguente ad un trauma, consulto psicologico.

La ricostruzione dell’imene può essere ricondotta a due tipi di interventi:

  • Imenoplastica semplice


L’imenoplastica semplice ricostruisce l’imene partendo dai resti della membrana originaria. L’imene ricostruito è, dunque, uguale a quello presente prima della lacerazione benché privo di vascolarizzazione che potrebbe non includere fuoriuscita di sangue dopo una nuova lacerazione. L’intervento, in questo caso, ha una durata di circa 20 minuti in anestesia locale. Il ritorno alle normali attività può avvenire nel corso della giornata successiva mentre per i rapporti sessuali e necessario attendere circa un mese.

  • Imenoplastica con innesto di biomateriali


L’imenoplastica con innesto di biomateriali è chiamata a ricostruire interamente l’imene da zero; questo in caso di assenza congenita di imene o perdita totale dell’imene nel corso della vita. La ricostruzione viene effettuata mediante l’utilizzo di biomateriali che simulano la consistenza della membrana mucosa originaria. La durata dell’intervento è di circa 40/60 minuti con ripresa delle attività il giorno successivo all’intervento. L’attività sessuale può essere ripresa dopo circa un mese.

Ricostruzione dell’imene: rischi, effetti indesiderati


L’intervento ricostruttivo dell’imene è una tecnica consolidata e sicura che non comporta particolari rischi. Inoltre, non include e compromette le attività fisiologiche di alcun organo o regione anatomica per cui non presenta controindicazioni importanti. Dopo l’intervento è usuale avvertire senso di prurito e bruciore, nonché gonfiore; effetti che tendono a scomparire entro le 48 ore. Gli effetti indesiderati possono essere contenuti mediante l’utilizzo di comuni antidolorifici.

Non è escluso che dopo l’intervento si presenti sanguinamento in linea con il naturale flusso mestruale. Anche in questo caso, gli effetti sono temporanei. In caso contrario, è necessario rivolgersi al proprio medico al fine di valutare in modo appropriato il disturbo in essere.

La ricostruzione dell’imene è un intervento chirurgico a tutti gli effetti e, aldilà delle implicazioni psicologiche e sociali, dovrebbe essere effettuato in seguito a consulto medico e volontà propria, non sotto pressione esterne di individui o della società, valutando e riformulando le proprie aspettative.

 

In collaborazione con Pasquale Ambrosio

 

Fonti:

  • Giorgio Bolis, Manuale di ginecologia e ostetricia, EdiSES, 2017.

  • Nicolò Scuderi, Manuale di chirurgia plastica, ricostruttiva ed estetica. Piccin, 2014.

Vuoi avere maggiori informazioni?
CONTATTA IL MEDICO


Articoli correlati

Chirurgia estetica dei genitali

Gio 30/09/2021 | Dott. Basile M. Gaetana

Chirurgia estetica dei genitali

Mar 08/06/2021 | Dott. Basile M. Gaetana

Chirurgia estetica dei genitali

Mar 01/06/2021 | Dott. Basile M. Gaetana

Chirurgia estetica dei genitali

Dom 05/01/2020 | Dott. Basile M. Gaetana

Chirurgia estetica dei genitali

Gio 09/05/2019 | Dott. Basile M. Gaetana

Chirurgia estetica dei genitali

Mer 09/03/2016 | Dott. Rauso Raffaele

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy

Accesso contenuti completi

x