Radiofrequenza multipolare con campi elettromagnetici pulsati

Autore: Dott.ssa Basile M. Gaetana (Tania)

Del: 08/04/2019

La radiofrequenza multipolare è un sistema utilizzato in medicina estetica atto al rimodellamento di: viso, braccia, addome e glutei, contrastando gli inestetismi, le lassità cutanee ed i segni del tempo che passa. Basata sulle onde elettromagnetiche questa tecnica espleta la sua azione grazie alla produzione di calore a seguito del trasferimento delle stesse onde all’interno dei tessuti cutanei.

Per effettuare questo trattamento si utilizzano apparecchiature che generano radiofrequenze trasportate a livello della zona da trattare per mezzo di un manipolo posizionato sulla cute dell’area sottoposta alla terapia.

Il manipolo utilizzato va distinto poiché varia a seconda del macchinario a cui è collegato. Può essere: unipolare, quindi l’energia termica fuoriesce da un’unica fonte e quindi la profondità e l’efficacia sarà maggiore; nel caso di manipoli con diversi fori di uscita, da due, fino ad otto, si parla di radiofrequenza bipolare e multipolare, viene utilizzata per inestetismi più lievi e ad aree del viso sensibili, quali contorno occhi, labbra, mento e collo.

Esiste, infine, la radiofrequenza frazionata che impiega un manipolo dotato di microaghi, essi pungono l’area interessata e si ritraggono immediatamente; l’energia termica viene diffusa in profondità garantendo una stimolazione migliore rispetto ad una radiofrequenza classica ed il conseguimento di risultati visibili in tempi brevi.

 

La radiofrequenza multipolare con campi elettromagnetici pulsati

La radiofrequenza multipolare con campi elettromagnetici pulsati determina nei tessuti cutanei un cambiamento delle cariche molecolari e degli ioni determinando così la produzione di calore. Senza produrre alcun danno alla pelle determina, non solo un ringiovanimento del tono cutaneo, ma anche la distruzione delle cellule adipose.

La Radiofrequenza multipolare con campi elettromagnetici pulsati è un trattamento diviso in 3 procedure:

Si inizia con l’uso della luce pulsata per promuovere il fotoringiovanimento cutaneo. La seconda fase prevede l’utilizzo di applicatori per la radiofrequenza MultiPolare con azione anti-età.

Questa combinazione di energie riscalda la pelle per stimolare la produzione di collagene ed elastina e determinare la neovascolarizzazione per una pelle più distesa e levigata.

Il terzo passaggio prevede: la radiofrequenza nano frazionata che andrà a ridensificare i tessuti.

Tramite questa combinazione, si genera moltissimo calore che penetra nella pelle e raggiunge i tessuti in profondità, migliorando la circolazione e stimolando il drenaggio linfatico.

 

Radiofrequenza multipolare con campi elettromagnetici pulsati, indicazioni terapeutiche

Le indicazioni per la radiofrequenza multipolare con campi elettromagnetici pulsati sono:

1.   Contribuire al drenaggio dell’edema perioculare;

2.   Intervenire sulle lassità cutanee;

3.   Rassodare e scolpire l’addome modellandolo;

4.   Ridurre la cellulite;

5.   Ridurre la circonferenza della cellulite a livello delle gambe;

6.   Aumentare il turgore della pelle a livello delle braccia;

7.   Attenuare i segni di espressione;

8.   Tonificare le lassità del contorno zigomatico.

 

Vantaggi e non della radiofrequenza multipolare con campi elettromagnetici pulsati

Vantaggi della radiofrequenza multipolare:

  • Non è invasiva;
  • È indolore;
  • Immediata ripresa della quotidianità;
  • Effettuabile tutto l’anno, estate compresa;
  • Effetti collaterali minimi.

Svantaggi

  • Per ottenere risultati apprezzabili è necessario sottoporsi a più sedute;
  • I primi risultati sono visibili solo dopo 10-15 giorni;
  • Il risultato finale è apprezzabile solo al termine del ciclo completo di tutte le sedute;
  • I risultati non sono permanenti.

Ciascuna seduta ha una durata di circa 30 minuti. Per ottenere risultati soddisfacenti la terapia deve essere effettuata da 4 a 8 sedute a seconda dell’inestetismo da trattare, con un intervallo fra ogni seduta di almeno una settimana.

 

Radiofrequenza multipolare con campi elettromagnetici pulsati, post trattamento e risultati

In alcuni casi dopo il trattamento può rimanere un lieve arrossamento che scompare nell’arco di alcune ore, permettendo quindi di riprendere sin da subito e normali attività quotidiane. Il trattamento con la radiofrequenza multipolare è disponibile in alcuni centri di medicina estetica ed è un sistema utile per soddisfare qualsiasi tipo di esigenza e necessità personale.

I risultati della radiofrequenza multipolare con campi elettromagnetici pulsata sono:

  • Pelle tonica;
  • incarnato radioso.

A livello del volto, la radiofrequenza incrementa il tono cutaneo, attenua le rughe, ridefinisce e rassoda.

Per quanto riguarda il corpo, adatto per risolvere il ristagno di liquidi, cellulite e la lassità cutanea.

Gli effetti sono senza dubbio duraturi anche se è possibile ci vogliano più sedute, a seconda dell’area da trattare e dei tempi di risposta della pelle al trattamento, ma i risultati sono visibile anche dopo anni, sempre a patto di:

  • effettuare una seduta di richiamo annuo,
  • essere attenti alla propria alimentazione,
  • mantenere il peso corporeo.

Il trattamento è indolore, ma può causare fastidio. Se eseguito da personale inadeguato, inoltre, rischia di provocare anche lividi.

Il trattamento di radiofrequenza multipolare con campi elettromagnetici pulsati è sconsigliato durante la gravidanza e l’allattamento, se si soffre di epilessia, nei casi di problemi al cuore e ai portatori di pacemaker.

 

In conclusione, la medicina estetica negli ultimi anni ha fatto passi da gigante nel campo dell’anti-età e ci sono al momento davvero tantissimi percorsi di miglioramento tra i quali possiamo scegliere. Dobbiamo solo capire quello che fa per noi e procedere nella giusta direzione.


FONTI
Journal of Drugs in Dermatology 708 (8), 2006.
Arnoczky S.P., Aksan A., “Thermal modification of connective tissues: basic science considerations and clinical implications”, J. Am. Acad. Orthop. Surg. 305 (13), 2000.
Nicoletti G., Cornaglia A., Faga A., Scevola S., “The Biological Effects of Quadripolar radiofrequency.
https://sies.net/ricerca.html?mact=Search%2Ccntnt01%2Cdosearch%2C0&cntnt01returnid=129&cntnt01searchinput=radiofrequenza&submit=Invia
https://sies.net/medicina-estetica-viso/radiofrequenza-viso.html
https://sies.net/medicina-estetica-corpo/braccia-e-mani/radiofrequenza.html
https://sies.net/medicina-estetica-corpo/glutei-e-cosce/radiofrequenza-2.html

Dott.ssa Basile M. Gaetana (Tania)

Autore

Dott.ssa Basile M. Gaetana (Tania)

Medico Chirurgo - N. Iscrizione all' ordine: 8309 - Cosenza

Articoli correlati

Nanofat moderna metodica di medicina estetica

Il nanofat è una moderna metodica di medicina estetica che prevede l’iniezione nella cute di un composto di cellule staminali che determina la...

PRP (Platelet Rich Plasma) e smagliature

Le smagliature sono dei segni indelebili che si presentano sulla pelle in modo permanente; all'inizio di colore rosso, si attenuano con il tempo,...

Il trapianto di barba

Una barba abbondante e folti baffi, sono diventati un ideale di bellezza oggigiorno per molti uomini, siano essi personaggi famosi o meno,...

Filler viso: come scegliere quello giusto?

I filler non sono tutti uguali e non esiste un filler migliore di un altro. Esiste un filler migliore per te. Esistono sul mercato diverse...

medico

Dott. Midolo Riccardo

L' importanza degli integratori alimentari

Negli ultimi anni, si è diffusa sempre di più, la tendenza di utilizzare sostanze di origine naturale come supplementi per la salute. Queste...

medico

Dott. Giorgini Beatrice

Salute della donna con protesi mammaria: i nuovi impegni della FDA

La FDA affronta la questione emersa recentemente sulla sicurezza di alcune protesi mammarie e la loro correlazione al rischio di linfoma a...

(massimo 1000 caratteri)

Commenta l'articolo