L' importanza degli integratori alimentari

Autore: Dott. Giorgini Beatrice

Del: 05/06/2019

Negli ultimi anni, si è diffusa sempre di più, la tendenza di utilizzare sostanze di origine naturale come supplementi per la salute. Queste sostanze, dette Integratori Nutrizionali, originano dalle piante, dai minerali, dai cibi e dagli alimenti e dal mondo animale. Sempre più studi stanno provando le clamorose proprietà terapeutiche di queste sostanze naturali, e i vantaggi del loro utilizzo. Quindi, non solo la tendenza delle persone a rivolgersi alla medicina naturale, è in aumento, ma anche quella della scienza a sostenerla e convalidarla con basi scientifiche.

La fitoterapia ad esempio, è la scienza che cura e previene le malattie per mezzo di piante medicinali e prodotti fitoterapici. Essa studia le proprietà curative delle sostanze vegetali e le loro indicazioni e controindicazioni terapeutiche. Le piante medicinali (con azione farmacologica) e quelle officinali (utilizzate nel settore farmaceutico e non), vengono utilizzate sotto forma di: tisane, polveri, estratti, tinture, olii e tavolette.

La fitoterapia e l’utilizzo di sostanze provenienti dal mondo della natura, ha origini molto antiche. Già ai tempi degli Egizi era diffusa la conoscenza e l’arte di curare con le piante. Nel tempo questa conoscenza si è diffusa tanto nel mondo Orientale, quanto in quello Occidentale, fino ai giorni nostri. Per quanto nei secoli si sia in parte perso questo antico sapere, e la medicina naturale sia stata oscurata dall’ avvento della medicina convenzionale, della farmacologia, della chirurgia e delle più moderne scoperte scientifiche; negli ultimi anni sono stati riscoperti sempre di più i benefici di un approccio naturale alla cura e alla prevenzione delle malattie.

La rinascita della medicina naturale è principalmente dovuta alla crescente sensibilità delle persone alla salute, al benessere e alla prevenzione, e all’ esigenza di terapie che presentino effetti benefici e terapeutici il più possibile privi di effetti indesiderati.

Non è discutibile l’incredibile valore degli integratori, nel promuovere la salute e prevenire la malattia, vanno comunque fatte alcune premesse e ricordato che:

è sempre sconsigliata l’autodiagnosi. Se presenti sintomi di una malattia, rivolgiti sempre a un professionista, che valuterà se sono necessarie cure mediche, oltre che le cure naturali

se sei in terapia farmacologica, devi consultare il tuo medico prima di interromperla o iniziare altre cure

ricorda che gli integratori sono molto utili, ma che sono ancora più efficaci se inseriti in programma completo, costituito da: dieta, attività fisica, equilibrio emotivo-mentale, stile di vita sano.

Alcune persone ritengono superfluo l’uso degli Integratori, e credono che una buona dieta sia sufficiente ad assumere tutto ciò di cui abbiamo bisogno. Tuttavia va sottolineato che, per quanto la nostra alimentazione possa essere sana ed equilibrata, gli alimenti che assumiamo sono sempre più trattati, alterati e perdono molte sostanze importantissime a causa delle lavorazioni che subiscono e di come vengono prodotti, coltivati o cucinati. Inoltre, i quantitativi di certe sostanze, sono talmente bassi nei cibi, che non è possibile raggiungere i dosaggi medi raccomandati anche mangiandone in quantità, se non tramite l’assunzione degli Integratori alimentari.

Alcuni degli integratori che ritengo più importanti, e che assumo e consiglio di assumere quotidianamente sono: le vitamine, i sali minerali, gli antiossidanti, i grassi essenziali, i probiotici (fermenti lattici), le fibre, la clorofilla e la melatonina.


Tra gli Integratori alimentari che utilizzo quotidianamente ricordo: 

LE VITAMINE

Puoi assumere un integratore multivitaminico, oppure un integratore di vitamine A.C.E e uno di vitamine B e vitamina D a parte. Le vitamine A, C, ed E, sono importanti antiossidanti, immunostimolanti e cofattori di moltissime reazioni vitali per l’organismo, come: la sintesi di collagene, il metabolismo dei grassi, la regolazione del sistema nervoso e ormonale, la fertilità, il ricambio cellulare, ecc..

La vitamina D è estremamente importante, non solo per la salute delle ossa, ma per il sistema immunitario, ormonale e per molte altre funzioni. Tutte le volte che chiedo ai pazienti i dosaggi ematici della vitamina D, i risultati sono un deficit da moderato a grave, perciò credo che tutti dovrebbero assumere quotidianamente vitamina D, poiché la stragrande maggioranza ne è carente.

Le vitamine del gruppo B sono indispensabili per la salute dei globuli rossi e del sistema nervoso, e sono particolarmente importanti per le donne e durante gravidanza e allattamento.

L’utilizzo degli antiossidanti insieme alle vitamine, fornisce ancora più effetti positivi. In particolare utilizzare: vitamina C, E, A, Glutatione, e Selenio e Coenzima Q10,  fornisce un potente per la prevenzione, la salute e la giovinezza!

I MINERALI

I minerali importanti per la nostra salute sono numerosi. Dovresti assumere regolarmente quelli specifici per le tue esigenze, e al bisogno, eventualmente gli altri. In particolar modo non dovrebbero mancare: Calcio, Magnesio, Ferro, Zinco, Rame, Cromo, Potassio, Iodio, Selenio, ecc. . Essi infatti sono indispensabili per la salute delle ossa, degli ormoni, muscoli, apparato scheletrico, cuore, pelle, apparato riproduttivo, regolazione del metabolismo dei grassi, degli zuccheri, dell’insulina, per la vista, la pressione arteriosa,

GLI ACIDI GRASSI ESSENZIALI

Come già detto in precedenza, gli acidi grassi essenziali (omega 3 e omega 6) sono estremamente importanti, essendo coinvolti in numerose funzioni e nella struttura dell’organismo.

In particolare, gli acidi grassi: regolano la produzione di ormoni e steroidi, sono i costituenti principali delle membrane cellulari, sono necessari per regolare il trasporto dei grassi nella circolazione, regolano la trasmissione nervosa, sono una fonte energetica, specie per il cuore, regolano l’infiammazione, la risposta immunitaria, ecc..

L’ equilibrio degli acidi grassi omega 3 e omega 6, è essenziale per il corretto  metabolismo delle prostaglandine e per ridurre l’infiammazione cronica, coinvolta nella patogenesi di moltissime patologie. Tra gli integratori di grassi essenziali, l’olio di semi di lino, di enotera e borraggine, sono molto efficaci e di origine vegetale. Anche i grassi essenziali di pesci vanno bene, ma secondo diversi studi, l’olio di semi di lino risulta comunque il migliore e il più ricco di omega 3.

IL COENZIMA Q10 e ANTIOSSIDANTI

Il coenzima Q10 o ubichitone, è un componente essenziale dei mitocondri, le unità cellulari che producono ATP, la “moneta” energetica di tutti i processi dell’organismo. Il coenzima Q10 ha la capacità di aumentare l’energia e ha un’azione antiossidante che previene i danni alle membrane cellulari e ai lipidi. Insieme al Glutatione, ai Polifenoli, e all’Acido Lipoico, il Coenzima Q 10 è uno degli antiossidanti più importanti e che si possono assumere ogni giorno.

LE FIBRE

Le fibre alimentari sono composti vegetali che non possono essere digeriti dall’apparato digerente umano. Si dividono in fibre solubili in acqua e fibre insolubili. Le fibre solubili, legano acqua e hanno la capacità di aumentare il volume e la massa fecale e favorire a regolarità intestinale. Vengono poi in parte fermentate dai batteri intestinali, rilasciando acidi grassi che nutrono le cellule intestinali. Le fibre sono estremamente importanti per mantenere l’intestino pulito e ridurre il tempo di transito intestinale. Inoltre, aiutano a ridurre i livelli di colesterolo, favoriscono il senso di sazietà e aumento delle secrezioni pancreatiche e la solubilità della bile.

I cibi ricchi di fibre che puoi inserire nella tua dieta sono: la frutta, la verdura, i legumi, i cereali (cereali integrali, fiocchi di avena, crusca) ela frutta secca (mandorle, nocciole).

Ti consiglio di assumere integratori di fibre quotidianamente, soprattutto nel periodo di depurazione dell’intestino, e se desideri perdere peso, o hai il colesterolo e i trigliceridi elevati. Ricordati di assumerle circa 1 ora prima dei pasti con abbondante acqua. Le fibre legano l’acqua e aumentano di volume nel giro di pochi minuti, riducendo così anche il senso della fame.

LA CLOROFILLA

La clorofilla è una sostanza, di formula complessa, presente nelle parti verdi delle piante, che dà il colore alle piante, captando l'energia luminosa necessaria per lo svolgimento della fotosintesi clorofilliana. Le attuali ricerche continuano a studiare la clorofilla e i suoi effetti benefici per la nostra salute. Tra le sue proprietà principali, viene annoverata, l’azione deodorante sia topico che interno. Infatti, viene velocemente assimilata dal corpo e ne riduce attivamente gli odori; specialmente quelli che originano a livello dell’apparato digestivo. Inoltre la clorofilla ha un’azione energizzante, come se fornisse l’energia del sole, che trattiene nella sua struttura, all’interno del nostro corpo. La clorofilla, è un prezioso rigeneratore per le nostre cellule in quanto apporta ossigeno ed energia per le loro funzioni vitali. Per questo, può essere utile in varie forme di anemia, per migliorare la contrazione cardiaca, e per gli sportivi, grazie alla sua capacità di aumentare la resistenza. 

La clorofilla contiene molto ferro biologico assimilabile ed ha la proprietà di aumentare del 20% il consumo di ossigeno in tutte le cellule del corpo umano. Inoltre è importante come tonico, energizzante, antiossidante e anti-aging quotidiano, soprattutto per chi vive in città e in ambienti inquinati.

LA MELATONINA

La melatonina è un ormone prodotto dalla ghiandola pineale, una piccola ghiandola alla base del cervello, che ha suscitato grande interesse e curiosità, fin dall’antichità (i Greci credevano che fosse la “sede dell’anima”). Oggi si sa che la melatonina ha la funzione di regolare il nostro “orologio biologico”. Il bioritmo naturale della secrezione ormonale e del ciclo del sonno e della veglia detto: “ciclo circadiano”. La sua carenza sembra spiegare i disturbi affettivi stagionali, legati alla mancanza di luce. La Melatonina ha effetti antiossidanti, aiuta a migliorare la qualità del sonno, l’umore, e molte altre funzioni.

I PROBIOTICI

Probiotico significa: ”per la vita”, e indica l’effetto che queste sostanze hanno nel promuovere la salute della flora batterica intestinale (batteri buoni). I probiotici sono coinvolti nella regolazione dello stato nutrizionale, del metabolismo del colesterolo, e dell’efficienza dello stato immunitario.  Inoltre sembrano avere un ruolo nel prevenire l’accumulo di tossine, dell’invecchiamento, delle infezioni da Helicobacter pylori, e delle neoplasie. La funzione di questi batteri è quella di prevenire la proliferazione e la crescita di altri batteri patogeni a livello intestinale e vaginale e quindi le infezioni (funzione antimicrobica), mantenere un Ph adeguato, regolarizzare le funzioni intestinali. Io consiglio l’assunzione quotidiana di probiotici per preservare la salute dell’intestino, ritenendo che essa sia di primaria importanza per il benessere di tutto il corpo.

GLI ENZIMI

Gli enzimi sono proteine, acidi ribonucleici ed altre sostanze, che funzionano da catalizzatori biologici. Gli enzimi, oltre ad avere un uso terapeutico, sono commercializzati come integratori nutrizionali, per supportare le funzioni dell’apparato digerente e per le loro funzioni antinfiammatorie.

Tra gli enzimi normalmente commercializzati troviamo integratori nutrizionali che favoriscono l’attività digestiva, come: l’Alfa-galattosidasi, l’amilasi, la bromelaina, la cellulasi, la chimotripsina, la lattasi, la pancreatina, la pancrelipasi, la papaina e la pepsina. Alcuni enzimi sono particolarmente importanti per la loro attività antinfiammatoria, come: la bromelaina, la superossido dismutasi, la chimotripsina, papaina e tripsina.

Gli enzimi vanno assunti prima dei pasti. Ricorda poi, che gli enzimi si trovano nella frutta e nei vegetali freschi e crudi. I processi di cottura, tostatura, cottura a micronde e molti procedimenti industriali di trattamento degli alimenti, possono denaturare gli enzimi, riducendone l’attività. Per questa ragione cerca di accompagnare ogni pasto con un bel piatto di vegetali crudi.

Giorgini Beatrice

Autore

Dott. Giorgini Beatrice

Medico Chirurgo
Bologna (BO)

Profilo Contatta

Chiedi una consulenza gratuita all'autore

Dott. Giorgini Beatrice

Articoli correlati

Perchè le persone si rivolgono al medico estetico?

Io ritengo che sia molto importante, quando un paziente si rivolge alla mia attenzione, eseguire un' analisi molto accurata e precisa delle...

medico

Dott. Rossi Todde Alberto

Nuova medicina estetica: verso una bellezza più autentica

Con il crescente sviluppo di nuove tecnologie e di nuovi prodotti iniettivi, le richieste di trattamenti soft di medicina estetica stanno...

medico

Dott. Rovatti Pier Paolo

La Bellezza nel terzo Millennio. Finita la guerra all' ultima ruga

Le rughe e tutti gli inestetismi a livello estetico rappresentano da sempre i nemici giurati da combattere per mantenere un aspetto giovane e...

medico

Dott. Buccomino Attilio Paolo

L' acqua amica di salute e bellezza

L'acqua è l’elemento principale del corpo umano, è ‘’ fonte di vita’’. La sua percentuale nell'organismo cambia secondo l’età e il sesso. È di...

medico

Dott. Solomon Lia

Il grande show della medicina estetica

Nel corso dell'IMCAS Annual World Congress 2015 di Parigi, appuntamento di rilevanza internazionale per la medicina e la chirurgia estetica, sono...

medico

Dott. Maggi Giulio Maria

Pensieri e riflessioni di un chirurgo plastico

Spesso chi sceglie di ricorrere all'aiuto della medicina o della chirurgia estetica viene giudicato superficiale, insicuro. Non si riesce ancora a...

medico

Dott. Colombo Giuseppe

(massimo 1000 caratteri)

Commenta l'articolo