L' acqua amica di salute e bellezza

L' acqua amica di salute e bellezza


Lun 01/06/2015 | Dott. Lia Solomon

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

L'acqua è l’elemento principale del corpo umano, è ‘’ fonte di vita’’.


La sua percentuale nell'organismo cambia secondo l’età e il sesso. È di circa 80% nei bambini e 70% nell’adulto. Tale quantità diminuisce sempre di più con il trascorrere degli anni e coincide con una riduzione dello stimolo della sete.


La donna è più esposta alla disidratazione perché il suo corpo ha una percentuale minore d’acqua.


Un apporto adeguato di liquidi è fondamentale per l’organismo perché assicura tutte le funzioni del sistema metabolico (un insieme di reazioni biochimiche che l’organismo compie per trasformare gli alimenti in sostanze necessarie per mantenersi in vita ed essere attivo).


L’acqua serve per:


- la digestione degli alimenti;


- l’assorbimento delle sostanze nutritive e il loro trasporto in tutte le cellule del corpo;


- l’apparato renale responsabile del controllo della pressione sanguina;


- regolare la fluidità del sangue, importante per la coagulabilità sanguina;


- mantenere normale la termoregolazione e l’equilibrio acido-basico (responsabile del processo di invecchiamento) dell'organismo;


- è un solvente per i medicinali;


- elimina le sostanze residue;


- mantiene idratati tutti gli organi;


 
La mancanza d’acqua, conosciuta anche come disidratazione, si può manifestare con: stanchezza, apatia, sonnolenza, diminuzione della concentrazione, dell’ attenzione, della memoria, irritabilità, disturbi gastrici e intestinali, svenimenti, disturbi della coagulabilità del sangue, ritenzione idrica, cute secca, spenta, poco elastica ecc.


 Se è vero che la  buona salute  ha inizio dalla tavola occorre esser convinti (e comportarsi di conseguenza) che è necessario bere almeno un litro e mezzo di acqua al giorno, aggiungendo in questo periodo di caldo torrido e per far fronte alla eccessiva sudorazione, sali minerali e succo di limone naturale.


Evitare le bibite, le bevande dolci, gassate, alcolici, l’eccesso di caffè.


Associare una corretta alimentazione per idratare e nutrire l’organismo in profondità.


Si deve consumare:


- pasta, riso, cereali integrali in insalate, zuppe, minestre ecc;


- pesce, ricco in proteine, iodio, omega 3 (acidi grassi essenziali protettivi dell'apparato cardiovascolare);


- latte e latticini freschi per il loro contenuto in acqua, calcio, fosforo, fermenti lattici;


- la verdura fresca in insalata mista con pomodori e cetrioli ricchi di sali minerali, vitamina C e acqua;


- frutta di stagione con alto contenuto di acqua: anguria (idratante e diuretica), melone (idratante, diuretico, ricco in potassio, calcio, ferro, fibre), pesche (stimolano la digestione, drenanti, contengono le vitamine A,B,C), albicocche (ricche in magnesio, potassio, carotenoidi, vitamine B,C,PP);


- evitare gli alimenti ipercalorici soprattutto d’estate perché richiedono molta energia per essere metabolizzati;


 


Per la idratazione cutanea esterna (viso, collo, décolleté) consiglierei sempre acqua in spray (meglio naturale), creme idratanti e maschere di frutta fresca come pesche, melone, anguria, albicocche,papaia ecc direttamente sulla cute.




A cura del dott.sa Lia Solomon ⇓ CONTATTA ⇓

Vuoi avere maggiori informazioni?
CONTATTA IL MEDICO


Articoli correlati

Bellezza Estetica

Mer 16/09/2020 | Dott. Francesco Ricciuti

Bellezza Estetica

Mar 25/08/2020 | Dott. Fabio Corazzi

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x