I benefici di un lifting non chirurgico con gli ultrasuoni micro focalizzati

Autore: Dott. Carfagna Rocco

Del: 11/07/2016

Riscuote sempre maggior interesse negli ultimi tempi, la possibilità di intervenire su problematiche di lassità cutanea senza un intervento chirurgico, che possa essere invasivo e maggiormente preoccupante per i pazienti.

Proprio questa necessità dei pazienti di ottenere un ringiovanimento che possa essere il più naturale e il meno traumatico possibile, ha fatto sì che la ricerca in questo campo compisse numerosi sforzi nel corso degli ultimi anni, con l’obiettivo di garantire un trattamento meno doloroso possibile per il paziente, e un post-trattamento che consentisse di tornare il più rapidamente possibile alla propria vita quotidiana. Ovviamente il tutto garantendo un risultato assolutamente naturale, efficace e duraturo nel tempo, e in grado di fornire un effettivo ringiovanimento cutaneo al paziente.

La svolta degli ultrasuoni micro focalizzati

Come spiega il dott. Rocco Carfagna, il punto di svolta è stato rappresentato dall’ utilizzo innovativo degli ultrasuoni micro focalizzati, una tipologia di trattamento che permette di evitare al paziente un intervento chirurgico che potrebbe essere invasivo o doloroso.

La caratteristica principale di questa tipologia di trattamento è rappresentata dalla capacità di determinare una tensione cutanea, andando ad aumentare e stimolare biologicamente la sintesi di collagene ed elastina.
Le pazienti che presentano delle lassità cutanee sono perciò molto indicate per la terapia ad ultrasuoni microfocalizzati, dal momento che si ottiene un importante effetto lifting, che si manifesta già a partire dai primi mesi dopo il trattamento e continua a migliorare nei suoi effetti anche nel tempo successivo alla seduta.

Il dott. Carfagna spiega che la grande innovazione di questo trattamento deriva dalla possibilità di intervenire sulla regione interessata, che sia il volto, il collo o il decolletè, utilizzando esclusivamente gli ultrasuoni laddove un tempo si sarebbe intervenuto chirurgicamente. Questo consente di poter trattare il rilassamento cutaneo senza alcuna necessità di tagli o incisioni, ovvero tutte quelle situazione che più spesso impensieriscono i pazienti, esitanti in alcuni casi a sottoporsi ad interventi chirurgici di questo tipo.

Un ulteriore vantaggio, evidenziato dal dott. Carfagna, riguarda non solo la fase di intervento, ma principalmente quella del post-trattamento, che proprio in virtù dell’assenza di un intervento chirurgico, risulterà meno dolorosa per il paziente, quindi più sopportabile, e con tempistiche di recupero praticamente azzerate, dal momento che vi è immediatamente la possibilità di tornare ad una vita ordinaria sin da subito. La tecnologia viene oggi impiegata in medicina estetica con enorme successo proprio in virtù di questo motivo ovvero, grazie alle sue caratteristiche uniche, quello di permettere al paziente di riprendere le sue attività sociali e lavorative immediatamente, in assenza di esiti rilevanti nel successivamente alla seduta, senza che il trattamento stesso condizioni minimamente le attività quotidiane del paziente.

Come si svolge una seduta di trattamento con gli ultrasuoni micro focalizzati

La procedura attraverso cui si interviene con gli ultrasuoni micro focalizzati è estremamente rapida e indolore, come spiega il dott. Carfagna. Il trattamento infatti, consiste in un’unica seduta della durata all’incirca di un’ora, durante la quale si procede a trattare tutta la zona interessata dal rilassamento cutaneo.

Elemento essenziale però, sostiene il dott. Carfagna “è che si spieghi esattamente ai pazienti in cosa consiste il trattamento, quali siano i suoi effetti e i benefici che potrà apportare, in modo tale da renderlo il più possibile consapevole e preparato”. Instaurando questo tipo di rapporto improntato alla chiarezza, continua il dott. Carfagna, si permette ai pazienti di poter essere pienamente soddisfatti in vista di quello che sarà il risultato finale del trattamento con gli ultrasuoni micro focalizzati, che garantisce un effetto assolutamente naturale oltre che, ovviamente, perfettamente atraumatico.

I risultati nel tempo degli ultrasuoni microfocalizzati

Il dott. Carfagna spiega anche quelle che sono le tempistiche entro le quali attendersi i primi risultati evidenti di questo trattamento, e anche le tempistiche di durata nel tempo dell’utilizzo degli ultrasuoni micro focalizzati. Per quanto riguarda i primi risultati, essi appaiono evidenti già entro i primi tre mesi dalla seduta in cui si è trattata l’area interessata, senza necessità alcuna di intervenire nuovamente con altre sedute di trattamento.

Per ciò che concerne la durata e il protrarsi nel tempo degli effetti degli ultrasuoni micro focalizzati, il dott. Carfagna parla di una durata prevista di circa un anno e mezzo, due anni dalla prima e unica seduta cui si è sottoposto il paziente, un lasso di tempo durante il quale potrà godere di tutti gli effetti benefici del trattamento, con risultati oltre che assolutamente naturali, come detto, anche evidenti e duraturi.

Per tutti questi motivi dunque, come spiegato dal dott. Carfagna, l’utilizzo degli ultrasuoni micro focalizzati rappresenta uno strumento fondamentale in chirurgia estetica. Proprio perché con l’avvento degli ultrasuoni microfocalizzati è stato possibile imprimere una svolta fondamentale in tal senso, dal momento che ha permesso di ottenere dei risultati evidenti ma allo stesso tempo estremamente naturali e privi di rischi per la salute del paziente.
Carfagna Rocco

Autore

Dott. Carfagna Rocco

Medico Chirurgo
Salerno (SA)

Profilo Contatta

Chiedi una consulenza gratuita all'autore

Dott. Carfagna Rocco

Articoli correlati

Ultrasuoni microfocalizzati: il lifting senza bisturi del futuro

Oggi, spiega il dott. Bartolomeo Lofano - Specialista in chirurgia maxillo-facciale, parleremo di una tecnologia a bassissima invasività, che...

medico

Dott. Lofano Bartolomeo

Gli ultrasuoni microfocalizzati nella dermatologia estetica

Nella mia esperienza clinica di dermatologo, spiega il dott. Francesco Ricciuti – Dermatologo, ho prestato sempre molta cura ed attenzione al...

medico

Dott. Ricciuti Francesco

Il lifting non chirurgico è scienza: ultrasuoni microfocalizzati

Un risultato simile senza chirurgia non si era mai visto. L’ultima rivoluzione in medicina estetica oggi ha un nome: ultrasuoni microfocalizzati...

medico

Dott. Tarico Maria Stella

Il lifting non invasivo con ultrasuoni microfocalizzati

Quale paziente non ha mimato davanti allo specchio “l’effetto lifting” distendendo con le mani i tessuti del viso? Sebbene il lifting del viso...

medico

Dott. Astolfi Giorgio

Ultrasuoni Microfocalizzati: più sicurezza con la certificazione FDA

Sempre più spesso sentiamo parlare di certificazione FDA ; non tutti sanno però che l’FDA (Food and Drug Administration), come spiega il Dott....

medico

Dott. Borriello Carlo

Gli ultrasuoni microfocalizzati nel futuro della chirurgia estetica

Gli ultrasuoni microfocalizzati nel futuro della chirurgia estetica Gli ultrasuoni microfocalizzati rappresentano una tecnologia di ultima...

medico

Dott. Spano Andrea

(massimo 1000 caratteri)

Commenta l'articolo