Intradermoterapia Distrettuale

Intradermoterapia Distrettuale


Gio 09/04/2015 | Dott. Tania Basile

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

L’Intradermoterapia Distrettuale è la mesoterapia che consiste nell’iniettare farmaci, vitamine e minerali nella zona da trattare.


Questa tecnica consente soprattutto in medicina estetica di raggiungere distretti epidermici che difficilmente possono essere raggiunti da altri trattamenti non invasivi.


 


Come funziona L’Intradermoterapia Distrettuale


Capire come funziona la mesoterapia è importante. La sua azione avviene a livello del mesoderma, ma i benefici oltre che locali si possono avere anche a livello generale. Gli effetti che risultano dall’uso di questa tecnica vanno dalla gestione del dolore al trattamento di cicatrici e attenuazione delle rughe.


La mesoterapia può essere definita come un trattamento terapeutico intradermico e loco-regionale, che è anche una tecnica applicata alla medicina generale.


 


L’Intradermoterapia Distrettuale e medicina estetica


In medicina estetica sono diverse le indicazioni per le quali si può ricorrere all’uso della mesoterapia.


Le applicazioni più importanti sono:



  • il ringiovanimento del viso

  • mesoterapia per trattare cellulite.


 


L’Intradermoterapia Distrettuale le tecniche


La mesoterapia è considerata un trattamento sicuro, ma sono richieste tecniche e strumenti diversi a secondo le indicazioni e della zona specifica da trattare.


La mesoterapia non è solo usata per trattare l'invecchiamento della pelle, ma può essere usata come trattamento preventivo dei segni dell’invecchiamento epidermico.


In termini generali la mesoterapia consiste di 3 diverse tecniche di iniezione che trattano la pelle a tre diversi livelli:



  • livello epidermico

  • livello dermo epidermico

  • livello intradermico


Queste 3 tecniche consentono di ottenere risultati diversi in base alle esigenze del paziente in quanto possono raggiungere diverse profondità della pelle.


Le tecniche più appropriate sono scelte in modo personalizzato, a secondo del singolo individuo e del tipo di pelle. Sulla base dei risultati di questa analisi si potranno usare uno, due o tutti e tre.


Pertanto, normalmente si procede con un attento esame iniziale del paziente.


Questo esame serve anche a mantenere un approccio ai trattamenti estetici che dovrebbe ottenere dei risultati naturali senza correzione eccessiva.


Per questo motivo, si deve procedere con un’analisi globale:



  • viso nel suo insieme

  • collo

  • decolleté

  • dorso delle mani


Si deve sempre avere un approccio personalizzato per ogni paziente.


L’approccio personalizzato della mesoterapia consente di definire i punti o le aree di iniezione.


 


Quali sono gli strumenti che si usano per L’Intradermoterapia Distrettuale


Gli strumenti necessari per la mesoterapia sono i seguenti:



  • una siringa: la siringa dovrebbe essere convenzionale, di solito di 5 o 10 ml e, naturalmente, sterile e monouso.

  • un ago: L'ago per mesoterapia è un uno specifico: 4 mm di lunghezza e 4/10 mm di spessore diametro. Questa lunghezza ci consente di essere sicuri che l'iniezione sarà ancora intradermica. A volte dobbiamo usare gli aghi di 13 mm di lunghezza e 29/100 mm di diametro per casi specifici al fine di ridurre il dolore quando si inietta.

  • un iniettore. Ci sono anche iniettori elettronici, chiamati "pistole" che possono eseguire la mesoterapia in modo sicuro e indolore.

  • sostanze idonee: dovrebbero essere sempre:

  • compatibili con il trattamento intradermico

  • in base sul caso

  • giuste per la diagnosi.


 


Come agisce L’Intradermoterapia Distrettuale


Si reputa la mesoterapia come trattamento che agisce sull’ attivazione dei fibroblasti attraverso i principi attivi dei cocktail usati per la bio-rivitalizzazione, ma non solo, la mesoterapia agirebbe anche attraverso


l'azione di needling e potrebbe essere visto come una stimoloterapia.


 


L’Intradermoterapia Distrettuale e invecchiamento cutaneo


Ci sono molti trattamenti "anti-invecchiamento". Le indicazioni dipenderanno da vari fattori come:



  • la zona da trattare

  • stadio di

  • invecchiamento

  • tipo di pelle


la tecnica di mesoterapia combinata con soluzioni a base di acido ialuronico possono compensare la scarsa qualità o la perdita di acido ialuronico.


 


Cosa si inietta con L’Intradermoterapia Distrettuale


La mesoterapia usa generalmente dei farmaci o altre sostanze iniettabili nella zona specifica da trattare.


Prima di scegliere uno sostanza per il ringiovanimento del viso si deve distinguere tra diverse categorie di ringiovanimento facciale basato sul tipo di sostanza iniettabile che si sceglie.


Cocktail di vitamine con acido ialuronico danno risultati subito visibili. Queste sostanze vengono iniettate nel derma o nello strato più superficiale della pelle, l'acido ialuronico esogeno raggiunge rapidamente il derma con questi risultati:



  • ricolonizzazione della matrice extracellulare

  • miglioramento dell'idratazione e dell'elasticità della pelle

  • scomparsa di rughe sottili

  • risultante in bellezza della pelle


 


L’Intradermoterapia Distrettuale perché l’acido ialuronico


La pelle contiene la fornitura principale di acido ialuronico che è un componente chiave della matrice extracellulare. L'acido ialuronico agisce come spugna molecolare.


Le sue proprietà igroscopiche provocano ritenzione idrica e garantiscono un alto grado di idratazione.


 


L’Intradermoterapia Distrettuale, ma anche la tossina botulinica


Le applicazioni della mesoterapia in medicina estetica includono anche le iniezione di "tossina botulinica".


Prima di usare la tossina botulinica si devono fare alcune importanti considerazioni.


Innanzitutto si deve considerare:



  • l’assoluta importanza  dei movimenti del viso

  • l’incapacità di muovere i muscoli facciali potrebbe essere il risultato delle iniezioni di tossina botulinica, quindi non è certo un risultato che migliora la bellezza.


L’anatomia del viso e la sua armonia sono fondamentali e quindi  il movimento è parte di una bellezza naturale.


Oltre alla naturalezza dei movimenti dei muscoli facciali e dell’espressione in generale si deve tenere conto anche della morfologia ossea del viso.


Uno degli effetti dell'invecchiamento sul volto è quello di un progressivo restringimento dell’apertura oculare e della bocca, la tossina botulinica, deve essere in grado di rilassare i muscoli giusti (orbicolari) e quindi fornire un effetto di riapertura.


Questa azione consente di migliorare la luminosità del volto.


La tecnica di iniezione della tossina botulinica corrisponde ai criteri dell’ iniezione Intradermica per ottenere migliori risultati.


Quando si inietta la tossina botulinica possono essere usati diversi gradi di diluizione a secondo dei risultati che si vogliono raggiungere.


È possibile eseguire questo trattamento su tutti i tipi di viso.


Tuttavia, si deve essere consapevoli che ci sono volti con espressioni più complesse che presentano quindi delle controindicazione per la tossina botulinica, dal momento che potrebbero portare a


Risultati come:



  • mancanza di movimento

  • rigidità

  • aspetto generale potrebbe diventare triste, noioso, rugoso e fisso.


 


L’Intradermoterapia Distrettuale: la  Cellulite


Che cos’è la cellulite? Quando si parla di cellulite è importante ricordare che la cellulite e grasso localizzato sono due cose diverse.



  • La cellulite (idrolipodistrofia) sotto la superficie della pelle.

  • Grasso localizzato, al contrario, si trova nel tessuto sottocutaneo e quindi non riguarda strettamente la mesoterapia.


L'obiettivo della mesoterapia è adattarsi a un trattamento specifico per ogni forma di cellulite.


la cellulite si presenta in diverse forme a seconda dell'aspetto che assume alla palpazione della parte colpita.


Questo corrisponderà a diverse forme di cellulite:



  • cellulite flaccida

  • cellulite adiposa

  • cellulite fibrosa

  • cellulite fibro-sclerotica

  • cellulite da ritenzione idrica.


Il trattamento di mesoterapia consente di raggiungere dei risultai sulla base di:



  • stato della cellulite

  • età

  • età della cellulite

  • La palpazione

  • il grado di tono della pelle

  • flaccidità

  • ispessimento della pelle

  • cutanea piega

  • fibrosi profonda

  • aree sclerotiche cistiche

  • noduli duri


Solo dopo una attenta diagnosi si procederà con il piano terapeutico e una strategia a lungo termine, che sarà sempre regolabile in base al risultati ottenuti.


 


Il futuro dell’Intradermoterapia Distrettuale


I risultati dei trattamenti non devono promettere l'impossibile.


Le aspettative devono essere sempre realistiche.


Intradermoterapia Distrettuale è in evoluzione.


Quindi è soggetta a miglioramenti e nuove applicazioni, come ad una maggiore consapevolezza dei limiti di applicazione per ottenere il massimo dei risultai.

Vuoi avere maggiori informazioni?
CONTATTA IL MEDICO


Articoli correlati

Mesoterapia

Mer 16/09/2020 | Dott. Francesco Ricciuti

Mesoterapia

Mar 25/08/2020 | Dott. Fabio Corazzi

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x