Come ringiovanire il viso con metodi chirurgici e non…

Come ringiovanire il viso con metodi chirurgici e non…


Ven 04/07/2014 | Dott. Tania Basile

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Il lifting al titanio è uno dei metodi non chirurgici che fa uso della sorgente di luce infrarossa. La luce riscalda gli strati profondi della pelle sotto la superficie, con conseguente contrazione immediata del collagene. Mentre la procedura di lifting è in corso, un manipolo al titanio è utilizzato per proteggere la superficie della pelle, attraverso il raffreddamento continuo della stessa. Dopo la procedura si ottiene la formazione di nuovo collagene con conseguente ringiovanimento del viso. I risultati saranno visibili dopo 3, massimo 6 mesi.


Il riscaldamento a infrarossi utilizza un sistema simile al precedente con qualche variante. Prevede l'utilizzo di luce infrarossa, ma il processo di raffreddamento della pelle avviene prima, durante e dopo il trattamento. Infatti, il calore irradiato al collagene dermico negli strati più profondi della pelle, crea la coagulazione e contrazione del collagene stesso che risolleva i muscoli facciali con conseguente distensione della pelle. I risultati saranno visibili nell’arco di 3 - 6 mesi al massimo, mentre l’effetto collaterale più comune è l’arrossamento della pelle, che dura 1-3 giorni. In rari casi, potrebbero esserci vesciche o lividi.


Quasi tutti possono avvalersi di questo metodo per ringiovanire il viso, tranne:



  • Le donne in gravidanza;

  • Le persone con malattia del tessuto connettivo o malattia autoimmune;

  • Le persone con l'acne o la pelle appena abbronzata.                                     


Aluma è un trattamento di ringiovanimento della pelle che si basa sulle frequenze radio. È usato per il trattamento delle rughe e pelle troppo rilasciata. Il trattamento inizia con una profonda pulizia della particolare area da trattare, poi sarà applicata una lozione conduttrice, con l'aiuto della quale il manipolo Aluma aspira la pelle. Successivamente, delle onde radio a bassa frequenza saranno inviate alla pelle aspirata, che favorisce la crescita di nuovo collagene.


Aluma è utilizzato principalmente per:



  • Viso;

  • Occhi;

  • Collo;

  • Addome;

  • Ginocchia;

  • Braccia.


Si tratta di un intervento non chirurgico che comporta minimi effetti collaterali temporanei, principalmente sotto forma di gonfiore. Tuttavia, i risultati sono temporanei e non durano molto a lungo.


È generalmente eseguito in una serie di 6 sessioni, con una sola seduta settimanale.


Il ReFirme è anch’esso un trattamento non chirurgico utilizzato contro le rughe e il ringiovanimento della pelle. Il medico riscalda il tessuto dermico dell'area di riferimento, utilizzando una combinazione bipolare di radiofrequenza ed energia luminosa. Ciò si traduce nella stimolazione del collagene, che conduce infine al rassodamento della pelle che diventa più liscia ed elastica. Con il ReFirme non ci sono effetti collaterali e i risultati sono visibili con il primo trattamento.


Il Fraxel è, invece, un intervento chirurgico, non invasivo, che aiuta a ringiovanire la pelle del viso. In questo trattamento, si applica sulla pelle, dopo la pulizia, una crema anestetica che intorpidisce l’area. Quindi, sarà utilizzato il laser che bersaglia l'epidermide e il derma, lo strato sottostante  della pelle. La conseguenza finale è la produzione di nuovo collagene, che rende il viso più radioso. Ci vuole circa mezz'ora per completare il trattamento. 


 

Vuoi avere maggiori informazioni?
CONTATTA IL MEDICO


Articoli correlati

Viso

Gio 03/12/2020 | Dott. Caterina Bonarrigo

Viso

Mar 01/12/2020 | Dott. Tania Basile

Viso

Mar 01/12/2020 | Dott. Tania Basile

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x