Radiofrequenza viso, tecnologia per ringiovanire

Radiofrequenza viso, tecnologia per ringiovanire


Ven 04/07/2014 | Dott. Tania Basile

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Quando ci guardiamo allo specchio siamo spesso di fronte a un viso stanco, anche se non è quello che ci aspetteremo di vedere.
Senza chirurgia o altri metodi invasivi la radiofrequenza per il viso è l’ultima frontiera che permette di ringiovanire con semplicità.


 
Come funziona la radiofrequenza ?


Essa utilizza onde radio, attraverso una manopola, che penetra negli strati esterni della pelle e fornisce energia termica ai muscoli e ai tessuti sottostanti. Questo calore stimola la produzione di collagene, la migrazione dei fibroblasti e il tutto, a sua volta, provoca la contrazione del tessuto. Il risultato complessivo è una pelle luminosa e una riduzione significativa di rughe oltre a un visibile rassodamento dei tessuti.
La radiofrequenza si esegue in due modalità: radiofrequenza bipolare e radiofrequenza monopolare.

Con il trattamento di radiofrequenza monopolare, la corrente dalla macchina generatrice scorre attraverso il corpo da un singolo elettrodo (manipolo) e incontra la massima resistenza nella zona intorno alla punta del manipolo, dove avviene poi il riscaldamento dei tessuti negli strati sottocutanei. Una messa a terra può anche essere utilizzata e collegata al paziente sulla schiena o l’addome, per fornire un percorso a bassa resistenza alla corrente, che poi deve fluire indietro verso la macchina generatrice, per completare il circuito elettrico.


Con il trattamento di radiofrequenza bipolare, la corrente dalla macchina generatrice fluisce solo attraverso il tessuto che si trova tra i due elettrodi sul manipolo; questi elettrodi avviano  e completano il circuito elettrico. Quindi, con il trattamento bipolare, nessuna forma di corrente scorre attraverso il corpo, pertanto non è necessaria alcuna messa a terra.


In entrambi i casi di radiofrequenza, è la resistenza al flusso di corrente nel tessuto, non l'elettrodo, che genera l'effetto di riscaldamento.

Lo scopo principale della radiofrequenza monopolare è principalmente rivolta al rassodamento dei tessuti del viso.



La radiofrequenza viso funziona?


Sì, il trattamento si basa sull'applicazione di un singolo elettrodo sulla zona trattata, mentre l'elettrodo opposto è relativamente lontano in modo che la corrente possa attraversare profondamente il corpo. Come risultato, il tessuto della zona trattata è riscaldato piuttosto profondamente (solitamente fino a 20 mm) e intensamente, il che aumenta, probabilmente, sia i potenziali benefici sia i rischi. La radiofrequenza monopolare è tipicamente usata per trattare il rilasciamento cutaneo, di solito del viso e del collo, ma anche altrove. Ha anche un buon potenziale per il trattamento della cellulite e scultura del corpo.


Quali benefici porta la radiofrequenza al viso, a cosa serve?



  • Migliora la luminosità della pelle;

  • Rimodella viso e collo;

  • Miglioramento notevolmente il tono della pelle;

  • Riduce le rughe e rilassamento cutaneo;

  • Rassoda la pelle flaccida;

  • Aumentare il livello di collagene;

  • Riduce la comparsa del doppio mento;

  • Migliora le occhiaie.

  • Migliora l' acne.


L'obiettivo finale della radiofrequenza è ripristinare un aspetto più giovanile, contribuendo a invertire i segni dell'invecchiamento.


La radiofrequenza bipolare utilizza lo stesso metodo della precedente, la differenza è che invece di un solo elettrodo in questo caso la manopola ne contiene 2 contemporaneamente per aree più vaste da trattare.


Come avviene il trattamento?
La tecnologia funziona riscaldando la pelle, il derma in particolare, a 42 gradi per 6-9 minuti per zona, con una sonda a rotolamento che emette onde a radiofrequenza.
Il rimodellamento della pelle si svolge nel corso di alcuni mesi, per il viso bastano da 2 a 4 sedute, a secondo dell’entità del danno, per altre zone possono volerci anche 2 anni. Tenendo conto che il risultato permane per 5/7 anni circa è un sacrificio fattibile.

Ogni trattamento dura mediamente dai 30 ai 50 minuti, compresa la preparazione.




La radiofrequenza sul viso ha controindicazioni?


Il calore sulla pelle può creare un certo disagio, ma eventuali controindicazioni come scottature sono evitate dal movimento delle sonde sia unipolare sia bipolare, che è manuale. Alcune persone possono presentare un lieve rossore immediatamente dopo il trattamento, ma questo di solito scompare rapidamente. La maggior parte dei pazienti riesce a tornare al lavoro e alle normali attività immediatamente dopo il trattamento.
Gli effetti indesiderati più frequentemente riportati dopo il trattamento di radiofrequenza sono:



  • Gonfiore;

  • Arrossamento;

  • Vesciche intorno alla zona trattata;


Disturbi che in genere scompaiono in pochi giorni o settimane.


Che cosa si deve fare prima del trattamento?
Si dovrebbe cercare di evitare di fare tutto ciò che può irritare la pelle immediatamente prima del trattamento. Questo include prendere il sole (naturale o artificiale).


Alcune donne trovano che la loro pelle è più sensibile a destra o a sinistra, prima e durante il ciclo mestruale, quindi bisognerà tenere conto di questi fattori quando si pianifica l'appuntamento per il trattamento.


Come avviene il trattamento di radiofrequenza?
È necessario lavare il viso con acqua calda e sapone prima del trattamento, al fine di rimuovere eventuali oli di trucco che potrebbero interferire con l'applicazione del trattamento a radiofrequenze.


Poco prima del trattamento, una crema anestetica topica sarà applicata sulla zona da trattare per aiutare a intorpidire leggermente la pelle, questa poi sarà rimossa utilizzando detergenti alcolici immediatamente prima che il medico avvii la procedura.


Potrebbe essere necessario disegnare sul volto “una griglia” per guidare la mano del medico.


Inoltre si applica un gel che agisce come una barriera aggiuntiva tra gli strati superficiali della pelle e il manipolo del dispositivo.


A questo punto è tutto pronto per iniziare il trattamento di radiofrequenza. Una volta completato, un ulteriore gel lenitivo o una lozione sarà applicato sull’ area trattata.

Vuoi avere maggiori informazioni?
CONTATTA IL MEDICO


Articoli correlati

Radiofrequenza Viso

Mer 28/10/2020 | Dott. Pier Luca Bencini

Radiofrequenza Viso

Mer 28/10/2020 | Dott. Pierluigi Gigliofiorito

Radiofrequenza Viso

Mar 13/10/2020 | Dott. Gino Luca Pagni

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x