Accesso
Dottori
HOME >

Elicina


Lun 09/05/2022 | Redazione Tuame

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

DEFINIZIONE

L’elicina è una particolare crema cosmetica che si ottiene, attraverso l’estrazione di alcuni preziosi componenti, direttamente dalla bava di lumaca cilena. Tale secrezione, dall’aspetto biancastro e dalla consistenza viscosa, è prodotta dalle lumache della specie Helix Aspersa Muller. Essendo ricca di mucopolisaccaridi, allantoina, acqua, acido glicolico, elastina e collagene, l’estratto della bava di lumaca è diventato uno dei principali ingredienti dei prodotti dermocosmetici. L’elicina è particolarmente utile, non solo per idratare e rigenerare quotidianamente la pelle, ma anche per trattare le rughe del volto, per favorire la cicatrizzazione di piccole lesioni e per ridurre i segni dell’acne.

COS’È

L’elicina è una crema dermocosmetica che si ottiene mediante un complesso processo di estrazione e purificazione della bava di lumaca cilena. La bava è una secrezione viscosa e traslucida che favorisce lo scorrimento della lumaca nel corso dei suoi movimenti. Inoltre, essendo ricca di sostanze che svolgono una funzione protettiva, la bava rigenera e nutre le cellule dei tessuti epiteliali che rivestono l’animale, impedendo agli attriti di generare lesioni e ulcere, che diventano facili portali d’ingresso per le infezioni da parte dei microrganismi patogeni. Proprio alla luce di tali proprietà, dagli anni 80, è iniziata la produzione di elicina, servendosi degli estratti della bava. L’obiettivo è quello di conferire alla medicina estetica un prodotto dalle proprietà benefiche simili a quelle di cui dispone la lumaca nel corso del suo ciclo vitale.

STORIA

Le proprietà benefiche della bava di lumaca furono scoperte casualmente dalla famiglia Bascunan che allevava in Cile le lumache Helix Aspersa Muller, destinate al commercio gastronomico della Francia. Gli operai dell’azienda familiare notarono che le mani, nonostante fossero esposte a dei traumatismi, risultavano sempre lisce e prive di inestetismi. Degli studi scientifici, basati proprio su questa intuizione, dimostrarono che il fenomeno era imputabile alla presenza di numerose molecole protettive all’interno della bava.

COMPOSIZIONE E PROPRIETA’

L’elicina è il risultato finale di un raffinato processo di purificazione e di estrazione di alcune sostanze che compongono la bava di lumaca. Le più importanti tra queste, ovvero quelle che svolgono un importante azione a livello cutaneo, sono:


  • L’idratazione della cute è fondamentale per contrastare l’insorgenza di un gran numero di inestetismi.

  • Sostanze viscose che formano un film protettivo, dalla consistenza gelatinosa, in grado di trattenere l’acqua e gli altri nutrienti.

  • Si tratta di una molecola dalle spiccate proprietà cicatrizzanti

  • Collagene. Il collagene, o collageno, è uno dei principali costituenti del derma.

  • Acido glicolico. Possiede delle proprietà esfolianti; risulta, inoltre, in grado di stimolare i fibroblasti nell’attività di sintesi dell’elastina.

  • Vitamine A-C-E. Tali composti sono coinvolti in un elevato numero di reazioni biochimiche ma, una delle attività principali, è quella antiossidante.


La presenza di tutte queste sostanze all’interno dell’elicina conferiscono al prodotto finale delle proprietà benefiche particolarmente utili nei trattamenti di medicina estetica. Pertanto, l’elicina vanta proprietà:

  • Lenitive

  • Rigeneranti

  • Cicatrizzanti

  • Idratanti.


INDICAZIONI IN MEDICINA ESTETICA E DERMATOLOGIA

L’elicina, grazie all’armoniosa sinergia dei suoi costituenti, risulta essere uno dei prodotti più utilizzati in medicina estetica e in dermatologia. L’azione idratante e protettiva dei mucopolisaccaridi si combina all’attività esfoliante dell’acido glicolico e ciò garantisce un miglioramento complessivo nei processi di turnover che, quotidianamente, riguardano le cellule epiteliali della cute. Per tale motivo, è possibile ricorrere all’applicazione dell’elicina, non solo per trattare gli inestetismi, ma anche per offrire alla pelle una protezione efficace contro i processi di senescenza, responsabili del decadimento estetico dell’organo.

L’estratto della bava di lumaca, però, è anche particolarmente adatto per il trattamento di alcune condizione antiestetiche e dermatologiche che colpiscono un gran numero di persone. Le più importanti tra queste sono:

  • L’effetto sgradevole causato da questa patologia può essere attenuato mediante l’uso costante dell’elicina

  • Smagliature. La presenza di collagene contrasta questo tipo di inestetismo.

  • La particolare composizione dell’elicina rappresenta un efficace strumento anti-age per la pelle.

  • L’allantoina, presente nella bava di lumache, è una molecola in grado di velocizzare e migliorare i processi di cicatrizzazione.


RISCHI, COMPLICAZIONI ED EFFETTI COLLATERALI

Le complicazioni che, in rari casi, possono verificarsi a seguito dell’applicazione dell’elicina sono:

  • Edema;

  • Sensazione di fastidio e bruciore;

  • Arrossamento;

  • Eritema persistente

  • Reazione allergica ad uno dei componenti


FONTI:

  • Carlo D’Aniello, Manuale di Medicina Estetica, Masterbooks, 2019.

  • Alberto Massirone, Trattato di Medicina Estetica, Piccin Nuova-Libraria, 2010.

  • Andrea Bovero, Dall’inestetismo al trattamento cosmetico, Tecniche Nuove, 2011.


Articoli correlati

Accesso contenuti completi

x