L'importanza del trattamento personalizzato in medicina estetica

L'importanza del trattamento personalizzato in medicina estetica


Mar 17/11/2015 | Dott. Luca Cravero

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

La medicina estetica negli ultimi 10 anni è diventata sempre più conosciuta attraverso i mezzi di informazione (televisione, giornali, internet), con un’opera di comunicazione costantemente in crescita, capillare e trasversale che ha raggiunto ambo i sessi, di ogni fascia d’età e ceto sociale.


Sempre più spesso vengono proposti nuovi trattamenti estetici come fossero una soluzione semplice ed eseguibile su ogni soggetto con la stessa efficacia. In realtà ognuno di noi è diverso dall’altro, anche nei difetti estetici e non esiste un trattamento che vada bene per tutti.


Abbiamo uno struttura scheletrica differente, così come il tessuto sottocutaneo e la pelle hanno spessore e caratteristiche diverse per sesso, età, razza, genetica e abitudini voluttuarie.


Tutte queste variabili vanno attentamente valutate durante la prima visita, perché insieme alla disponibilità di tempo ed economica del paziente condizioneranno la scelta del trattamento più idoneo a risolvere o migliorare il problema estetico. In qualche caso proporrò la medicina estetica, in qualche altro un ciclo di trattamenti con macchinari specifici (laser, radiofrequenze, ultrasuoni), in qualche altro ancora la soluzione più idonea sarà quella chirurgica, infine talvolta proporrò una combinazione tra le varie opzioni che ho appena citato.


Faccio un esempio concreto. Se una paziente si presenta presso il mio studio con un moderato cedimento dei tessuti del volto che le causa le antiestetiche “marionette” o i “bargigli”, cioè rispettivamente quelle pieghe della cute che dall’esterno delle labbra vanno verso la mandibola e quegli accumuli di tessuto che appesantiscono il profilo mandibolare, io prima di proporre il trattamento  idoneo al caso in questione devo valutare tutti i parametri che ho sovracitato perché le soluzioni possono essere molto differenti tra loro. Se fuma molto, prende il sole e/o ha una genetica sfavorevole, verosimilmente avrà la pelle rugosa, anelastica (con la cosiddetta “elastosi”) e allora probabilmente proporrò, prima di ogni trattamento specifico del suo problema, un percorso curativo che le migliori la qualità della cute. La paziente sarà pertanto sottoposta ad alcuni trattamenti con macchinari specifici per la cura della pelle, (laser erbium frazionato, needling, radiofrequenza), unitamente alla biorivitalizzazione, (le cosiddette “punturine”) ed alla terapia orale con antiossidanti, collagene ed aminoacidi. Una volta che la pelle ha recuperato elasticità potrò permettermi di trattarla mediante filler, fili o chirurgia con risultati più stabili e soddisfacenti per entrambi.


Inoltre, bisogna tenere conto delle esigenze della paziente, per esempio se desidera un risultato immediato, (perché vuole “sentirsi meglio” o perché qualche volta i trattamenti di medicina estetica hanno un immediato “effetto antidepressivo”), posso proporre fin da subito il classico filler, eventualmente insieme ai fili di sospensione riassorbibili. Se la paziente invece ha desiderio di un risultato più evidente e duraturo posso proporre dei fili di trazione permanenti o eventualmente il lifting chirurgico. Infine, se la paziente non ha fretta di raggiungere il risultato, vuole un trattamento “curativo”, ma a livello sociale desidera che non residui alcun segno alla fine del trattamento, posso proporre un macchinario ad ultrasuoni focalizzati che dà il massimo risultato a tre/sei mesi di distanza dall’applicazione.


Questo esempio evidenzia, a mio parere, quanti approcci diversi allo stesso tipo di problema estetico siano possibili.


Di fatto essere un chirurgo plastico con esperienza può essere un valore aggiunto perché consente di poter offrire al paziente anche la possibilità di un intervento chirurgico che in alcuni casi resta la soluzione più appropriata.




Chiedi una consulenza gratuita al dott. Luca Cravero   ⇓ CONTATTA ⇓

Vuoi avere maggiori informazioni?
CONTATTA IL MEDICO

Cravero Luca

Autore

Chirurgia plastica, Medicina estetica

Torino (TO)


Articoli correlati

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x