Lifting seno: mastopessi per rimodellare il seno

Lifting seno: mastopessi per rimodellare il seno


Gio 23/04/2015 | Dott. Tania Basile

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Il lifting seno, noto anche come mastopessi, risolleva i seni rimuovendo la pelle in eccesso e tirando il tessuto per rimodellare e sostenere il nuovo seno.


Un lifting del seno può ringiovanire la figura dando un profilo del seno più giovane.


Perché il seno diventa “cadente”
I Seni di una donna cambiano nel corso del tempo, perdendo la loro forma e fermezza. Questi cambiamenti e la perdita di elasticità della pelle possono essere causati da:



  • Gravidanza

  • L'allattamento al seno

  • Variazioni di peso

  • Invecchiamento

  • Gravità

  • Genetica


Che cosa non ci si deve aspettare dal lifting del seno


La Chirurgia lifting del seno non modifica le dimensioni del seno.


Combinazioni
Se si desiderano i seni turgidi e grandi allora si potrà considerare la combinazione tra il lifting del seno e una mastoplastica additiva.


Se si desiderano seni più piccoli, si potrebbe considerare di combinare il lifting del seno e la chirurgia di riduzione del seno.


Candidati lifting del seno. Un buon candidato è:



  • fisicamente sano

  • mantiene un peso stabile

  • Non fuma

  • I capezzoli e le areole puntano verso il basso

  • Ha la pelle cadente e le areole allargate

  • Un seno è più basso dell'altro


Età e allattamento al seno
È possibile ottenere un lifting del seno a qualsiasi età dopo che il seno ha finito di sviluppare. È inoltre possibile eseguire l’intervento prima e dopo la gravidanza, perché si potrebbe allattare al seno dopo un lifting.


Preparativi per la chirurgia
Il primo passo è quello di consultare un chirurgo plastico o estetico specializzato ed esperto.
Il chirurgo prenderà in considerazione il quadro medico individuale, inoltre darà istruzioni per la preparazione e per ridurre il rischio di complicazioni.
Si dovrebbe anche cominciare a pianificare per il periodo di recupero. Ad esempio, si dovrà evitare di sollevare carichi pesanti per almeno 4 -6 settimane dopo il lifting seno.
Se si hanno bambini piccoli, potrebbe essere necessario avere aiuto.


L’intervento
Il lifting del seno potrà essere eseguito in un ospedale, un centro di chirurgia ambulatoriale, o in sala operatoria.
Il chirurgo disegnerà la posizione corretta che andrà ad avere il capezzolo. Dopo di che, ci si reca in sala operatoria, per l'anestesia generale con sedazione.


L'incisione
Ci sono tre modelli comuni di incisione:



  • Intorno all’ areola

  • incisione verticale

  • incisione orizzontale


La procedura
La tecnica sarà determinata sulla base di:



  • Dimensione del seno

  • la forma

  • la posizione delle areole e La loro dimensione

  • Il grado di cedimento del seno

  • La qualità dell’elasticità della pelle

  • la quantità di pelle in eccesso


Il chirurgo rimuove la pelle in eccesso e solleva il tessuto fino alla posizione desiderata. Il tessuto mammario sottostante è alzato e rimodellato per migliorare il contorno del seno e la sua fermezza. Il capezzolo e l’areola vengono riposizionati, conferendo un aspetto naturale e più giovane. Se necessario, le areole allargate sono ridotte grazie all’asportazione la pelle lungo il perimetro.
La Pelle del seno in eccesso viene rimossa per compensare la perdita di elasticità. Se contemporaneamente si stanno posizionando degli impianti, il chirurgo li inserisce e quindi chiude e fascia il seno. Si possono avere lievi scarichi per 24 a 48 ore.

Chiudere le incisioni
Dopo che i seni sono stati rimodellati e la pelle in eccesso rimossa, la pelle viene tirata e le incisioni suturate.
Alcune linee di incisione derivanti dal lifting del seno sono nascosti dai naturali contorni del seno; Tuttavia, alcune sono visibili.


Dopo un lifting del seno
Il chirurgo rimuove le bende durante la visita di controllo il primo o il secondo giorno dopo il lifting al seno. Il medico controllerà anche il colore e che ci sia una corretta irrorazione sanguigna del capezzolo.


Dopo l'operazione, si deve prevedere che ci sia un certo disagio per alcuni giorni. Il medico di solito consiglia di indossare un reggiseno o un sostegno speciale per fornire il supporto necessario durante la guarigione.


Per la prima settimana, potrebbe essere necessario assumere farmaci antidolorifici.


Entro 2 o 3 settimane, il chirurgo rimuove tutti i punti di sutura.

La dimensione e la forma del seno continueranno a migliorare col passare del tempo.


Ci possono essere lievi differenze nella simmetria tra i due seni. Se così fosse, il chirurgo plastico eseguirà un ritocco per aiutare a riposizionare il capezzolo, se necessario.


Altri aggiustamenti possono essere eseguiti successivamente.


Come prendersi cura del il seno dopo un intervento chirurgico



  • Farmaci da applicare o prendere per via orale per aiutare la guarigione e ridurre il rischio di infezione

  • Stabilire il calendario delle visite di controllo con il chirurgo plastico

  • fare domande specifiche su ciò che ci si può aspettare durante il periodo di recupero

  • organizzare il rientro a casa con qualcuno che possa guidare e che possa prestare assistenza la prima notte dopo l'intervento chirurgico.


Durante il recupero



  • limitare le attività come indicato dal chirurgo

  • riferire immediatamente eventuali effetti collaterali o problemi

  • Durante il recupero da una mastopessi, medicazioni o bende saranno applicate sulle incisioni

  • indossare una fasciatura o un reggiseno elastico per ridurre al minimo il gonfiore e sostenere il seno

  • Un piccolo, catetere drenante potrebbe essere usato per drenare il sangue in eccesso o raccogliere i fluidi.


I risultati


Nel corso del tempo, il gonfiore post-chirurgico si risolverà e le incisioni svaniranno.


I risultati finali della mastopessi saranno visibili nel corso dei mesi successivi, appena la forma e la posizione del seno si stabilizzeranno.


Le incisioni sono permanenti, ma continueranno Ad essere meno evidenti nel tempo.


Nel corso del tempo, il seno può continuare a cambiare a causa dell'invecchiamento e della gravità.


I risultati potranno essere mantenuti più a lungo se:



  • Mantiene il peso

  • stile di vita sano

  • Seguono le istruzioni del medico

  • NON si sottopongono le cicatrici a sforzi eccessivi, gonfiore, abrasione, o movimenti durante il periodo di guarigione.


Il medico darà istruzioni specifiche su come prendersi cura di se stessi.


Rischi


Bisogna essere consapevoli dei rischi che si potrebbero correre che sono:



  • Rischi anestesia

  • sanguinamento o ematomi

  • Infezione

  • Scarsa guarigione delle incisioni

  • Variazioni capezzolo o della mammella, che può essere temporanea o permanente

  • Contorno del seno e le irregolarità di forma

  • Asimmetria del seno

  • Tessuto adiposo potrebbe andare in necrosi

  • Accumulo di fluidi

  • Potenziale perdita parziale o totale del capezzolo e areola

  • Trombosi venosa profonda, complicazioni cardiache e polmonari

  • Possibilità di chirurgia revisionale


Tali rischi e altri saranno pienamente discussi prima di sottoporsi all’intervento.


La Chirurgia lifting del seno è una procedura altamente individualizzata che non si dovrebbe fare per cercare un’immagine non reale.






 


 

Vuoi avere maggiori informazioni?
CONTATTA IL MEDICO


Articoli correlati

Lifting Corpo

Mer 16/09/2020 | Dott. Francesco Ricciuti

Lifting Corpo

Mar 25/08/2020 | Dott. Fabio Corazzi

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x