Liposcultura ultrasonica, rimodellare con gli ultrasuoni

Liposcultura ultrasonica, rimodellare con gli ultrasuoni


Dom 28/06/2015 | Dott. Tania Basile

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

La Liposcultura ultrasonica si usa per rimodellare il corpo, grazie agli ultrasuoni. La liposcultura ultrasonica non serve per dimagrire ma per rimodellare il corpo. La Liposcultura ultrasonica assistita UAL (ultrasound assisted liposuction) è una tecnica di liposuzione ad ultrasuoni.

 


La liposcultura ultrasonica 
è consigliata per l’eliminazione di grasso con l’uso degli ultrasuoni in zone delimitate del corpo come:


· fianchi

· addome

· collo (doppio mento)

· cosce

· ginocchio

 


Liposcultura ultrasonica:
Combinazioni con altri trattamenti


La liposcultura ultrasonica può essere eseguita da sola o in associazione con altre tecniche chirurgiche quali: 

·  addominoplastica completa

·  lifting delle cosce e delle braccia

·  lifting del volto

·  mastoplastica riduttiva

·  altri interventi di chirurgia estetica

 

La liposcultura ultrasonica è un intervento molto personalizzato, serve un’accurata visita medico specialistica. 
Una Pianificazione pre-operatoria è il primo passo da fare.



Durante la prima visita
il chirurgo dovrà valutare:


·  le condizioni di salute del paziente per escludere la presenza di patologie (pressione alta, problemi di coagulazione o di cicatrizzazione) che potrebbero influire sul risultato finale dell'intervento

·  la quantità e la localizzazione dei depositi di grasso

·  l'elasticità della pelle

·  gli obiettivi

·  i risultati estetici che è possibile ottenere



Prima dell'intervento di liposcultura ultrasonica


Si riceveranno istruzioni specifiche relative a:

·  alimentazione

·  assunzione di farmaci

·  alcool

·  sigarette. I fumatori dovrebbero ridurre l'uso di sigarette perché il fumo può aumentare il rischio di complicazioni e ritardi di guarigione per gli interventi di liposcultura ultrasonica.


Liposcultura ultrasonica: Anestesia

I chirurghi che utilizzano la tecnica di liposcultura ultrasonica usano l’anestesia generale o in sedazione profonda, solo in casi eccezionali si usa l’anestesia locale.

 

Cosa accade durante la Liposcultura ultrasonica

La tecnica di Liposcultura ultrasonica (UAL) si esegue con una cannula che aspira il grasso ed emette gli ultrasuoni. Gli ultrasuoni rompono le cellule di grasso e lo liquefanno. In alcuni casi si può associare anche alla liposuzione tumescente, cioè con l’uso di una soluzione (con formula e protocolli standardizzati) che viene iniettata sottocute e che agisce sulle cellule adipose per facilitarne l’asportazione.


Tecnica con uso di ultrasuoni esterno

La tecnica con gli ultrasuoni potrebbe essere eseguita con l’uso di ultrasuoni all’esterno per rompere le cellule di grasso, ed evitare al massimo gli effetti secondari. Gli ultrasuoni agiscono sulle cellule di grasso senza danneggiare la pelle, vasi sanguigni o nervi periferici.

Il grasso liquefatto viene poi rimosso con aspirazione a basso volume, che riduce i traumi ai tessuti.


Seguiranno:

·  modellamento delle aree trattate

·  applicazione di un bendaggio che dovrà esser portato per 7-10 giorni


Durata della procedura
La durata dell'intervento è molto variabile a seconda dell'estensione delle aree da trattare.


Liposcultura ultrasonica: Post operatorio

Il Disagio post-operatorio è variabile, può essere ridotto con l’assunzione di antidolorifici che verranno prescritti dal medico.


La liposcultura ultrasonica NON è per tutti  


Non possono essere sottoposte a terapia di liposcultura ultrasonica le persone che soffrono di:

· malattie metaboliche croniche

· gravi disordini della coagulazione del sangue

· problemi del sistema immunitario

· patologie del tessuto connettivo

· epatopatie(malattie del fegato croniche e acute)

· trattamento cronico con farmaci liposolubili, antinfiammatori e antitumorali.



Non si potranno
 ottenere risultati soddisfacenti con la liposcultura ultrasonica in pazienti che presentano:


·  cicatrici profonde nell'area da trattare

·  persone con un pannicolo adiposo inferiore ridotto

·  grave sovrappeso

·  donne in gravidanza

·  portatori di pacemaker cardiaco

 

La guarigione avviene gradualmente e progressivamente.


·  Nelle 48 ore successive all'intervento si deve rimanere a riposo.

·  A partire dal 3 giorno si potrà riprendere a svolgere una vita normale evitando però attività faticose

·  Si deve indossare una guaina per almeno 3 settimane

·  Dopo 4-5 giorni si può riprendere il lavoro se non eccessivamente faticoso.

·  In circa 2-3 settimane l'edema e il gonfiore scompariranno

·  A partire dalla 3 settimana gradualmente si possono riprendere le normali attività compresa quella sportiva.

 

Risultati finali della liposcultura ultrasonica: saranno visibili dopo 4 mesi fino ad 1 anno dall’intervento.


Durata dei risultati: possono essere duraturi se il paziente mantiene uno stile di vita sano, con una dieta equilibrata e regolare esercizio fisico.


Rischi

La Liposcultura ultrasonica comporta:

·  rischio di lesioni della pelle e ustioni (la cannula di aspirazione si potrebbe surriscaldare).

·  la tecnica con gli ultrasuoni esterni, non garantisce i risultati.

·  tutti i rischi correlati alla liposuzione.

 

La Liposcultura ultrasonica chirurgia del rimodellamento del corpo non è l’alternativa alla dieta e dell'esercizio fisico.

Vuoi avere maggiori informazioni?
CONTATTA IL MEDICO


Articoli correlati

Liposcultura

Lun 23/11/2020 | Dott. Giulio Giammarioli

Liposcultura

Lun 16/11/2020 | Dott. Giuseppina Ambrosio

Liposcultura

Mar 03/11/2020 | Dott. Caterina Bonarrigo

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x