Lipoaspirazione

Lipoaspirazione


Mar 26/03/2019 | Dott. Tania Basile

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

La lipoaspirazione è un tipo di intervento che riduce i depositi di tessuto adiposo, presente in quantità eccessiva a livello di: addome, fianchi, cosce, ginocchia, polpacci, glutei, ma anche da braccia e collo; molto utile anche per i soggetti con addome rilassato dopo gravidanza o dopo eccessiva perdita di peso, oppure che presentano eccessiva globosità.

La lipoaspirazione è un intervento durante il quale il paziente viene sottoposto ad anestesia locale oppure generale. La scelta della tipologia di anestesia dipende dalla zona da sottoporre al trattamento. Può essere considerata un alternativa alla liposuzione in alcuni casi.

 

Lipoaspirazione gambe, cosce e addome


L’intervento di lipoaspirazione agli arti inferiori, per esempio, prevede l’iniezione di una soluzione speciale contenente adrenalina nelle zone da trattare al fine di facilitare l’eliminazione degli adipociti. Il tessuto adiposo in eccesso in questo modo viene aspirato da sottili micro-cannule di metallo collegate ad una pompa meccanica medicale. Al termine della procedura i piccoli fori provocati dalle cannule verranno richiusi con dei punti di sutura molto piccoli per evitare di lasciare cicatrici, i segni che potrebbero rimanere sono veramente trascurabili.

La lipoaspirazione è un intervento a cui ci si può sottoporre ad ogni età anche se nei soggetti più giovani i tessuti cutanei risultano essere più elastici.

I risultati ottenuti dopo un intervento di lipoaspirazione sono duraturi, anche se vi sono fattori come l’avanzare dell’età che possono influire sui risultati futuri.

In genere la lipoaspirazione richiede, a seconda della zona da trattare, dai 40 minuti alle 3 ore ed è richiesto ed effettuabile sia dagli uomini che dalle donne.

Le donne lo richiedono per eliminare il tessuto adiposo su: interno ed esterno coscia, glutei, fianchi e ginocchia. Gli uomini lo richiedono invece per l’eliminazione del tessuto adiposo di: addome, fianchi e zona pettorale.

La lipoaspirazione non agisce sulla cellulite, ma si è visto in molte pazienti un progressivo miglioramento di questo inestetismo ovvero l’attenuazione della pelle ‘’a buccia d’arancia’’ con il miglioramento della circolazione venosa.

 

Liposcultura o lipoaspirazione: quali differenze


Vi sono differenze tra la lipoaspirazione e la liposcultura; quest’ultima è una procedura di chirurgia estetica volta al rimodellamento dei contorni attraverso la rimozione del tessuto adiposo in eccesso. Questa tecnica rappresenta una vera e propria evoluzione della lipoaspirazione in grado, attraverso l’impiego di sottili aghi, di scolpire determinate zone del corpo.

La lipoaspirazione, invece, come già spiegato, è una procedura chirurgica che consiste proprio nell’aspirazione delle eccedenze di tessuto adiposo attraverso l’ausilio di cannule o particolari siringhe. Non si applicano punti esterni, tranne nelle zone dove sono state apposte le cannule durante l’intervento, questi ultimi saranno rimossi circa 10 giorni dopo l’intervento previa visita di controllo da parte del medico.

 

Lipoaspirazione post-intervento


La convalescenza dopo un intervento di lipoaspirazione dura circa una settimana, ma varia a seconda della zona trattata e dai tempi di ripresa del singolo paziente, il paziente però sarà dimesso quasi subito, a seconda del tipo di anestesia, la sera stessa se in anestesia locale e il giorno seguente se in anestesia totale.

La lipoaspirazione è un intervento definitivo, ma il paziente che decide di sottoporsi a tale trattamento deve obbligatoriamente cercare di mantenere il peso raggiunto in modo stabile altrimenti col tempo può verificarsi la comparsa di qualche depressione, che dovrà essere ritoccata.

Dopo l'intervento di lipoaspirazione è importante bere molto per evitare di disidratarsi e mangiare in modo ricco e sostanzioso, ma sempre con regime dietetico adeguato.

Subito dopo la lipoaspirazione per prevenire la formazione di trombi agli arti inferiori è consigliabile una camminata.

Dopo la lipoaspirazione, molti pazienti provano dolore o bruciore, soprattutto durante la ripresa delle normali attività, ma questi sintomi scompaiono, entro 6-8 settimane. Dopo la lipoaspirazione, possono comparire anche gonfiore e lividi, che possono richiedere da 4-6 settimane, tutti questi problemi sono però risolvibili tramite assunzione di antibiotici e antidolorifici.

Inoltre, potrebbe essere necessario indossare indumenti di sostegno, che comprimano l'area interessata per ridurre il gonfiore e favorire la guarigione; l’ideale sono apposite guaine elastiche di carattere compressivo.

 

Esistono rischi?


La lipoaspirazione non è un intervento doloroso, ma come ogni intervento che si rispetti, chi vi si sottopone può incorrere in rischi di carattere trombo-embolico, legati alla possibilità di spingere grumi di grasso o coaguli di sangue in grossi vasi, ma ovviamente stiamo parlando di eventualità estremamente rare.

Prima di procedere con la lipoaspirazione, il paziente deve sottoporsi ad un esame obiettivo completo, durante il quale verrà valutato lo stato di salute, l'elasticità della pelle e la posizione dei cuscinetti adiposi.

Il medico, una volta valutato il paziente, darà i suggerimenti necessari per il pre ed il post-intervento; potrà prescrivere un antibiotico da assumere prima e dopo l'intervento chirurgico, per prevenire le eventuali infezioni.

 

Lipoaspirazione risultati


Il risultato finale della lipoaspirazione sarà evidente entro un paio di settimane; a seconda della portata di tessuto adiposo rimosso con la lipoaspirazione, potrebbe essere necessario attendere qualche giorno prima di tornare al lavoro e fino ad un paio di settimane prima di riprendere le normali attività.

 

Tempi di recupero


In alcuni casi, il paziente può tornare alla propria attività lavorativa entro 24-72 ore dopo la procedura. I risultati della lipoaspirazione sono generalmente di lunga durata, il recupero è abbastanza rapido e può variare in base a fattori come il volume delle cellule adipose rimosse e l'area sottoposta a lipoaspirazione, ma per un buon risultato è fondamentale la collaborazione del paziente, che deve impegnarsi al fine del mantenimento del risultato, mantenendo uno stile di vita attivo.

Vuoi avere maggiori informazioni?
CONTATTA IL MEDICO


Articoli correlati

Liposcultura

Mer 28/10/2020 | Dott. Pier Luca Bencini

Liposcultura

Mer 28/10/2020 | Dott. Pierluigi Gigliofiorito

Liposcultura

Mar 13/10/2020 | Dott. Gino Luca Pagni

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x