Slow Medicine per una rigenerazione non invasiva

26 Aprile 2018 | Spano Andrea

Il dottor Spano spiega il concetto di slow medicine, il nuovo trend del 2018 messo a punto da un gruppo di chirurghi plastici, tra cui il dottor Spano, che mira a curare nel minimo dettaglio il viso, soprattutto per quanto riguarda il suo ringiovanimento.

Con la slow medicine nasce un approccio diverso, nuovo ed innovativo.

Il primo step si basa su una rigenerazione del viso andando a rinforzare in maniera non invasiva ma allo stesso tempo forte tutta la struttura del viso. Per esempio tramite gli ultrasuoni microfocalizzati una volta compiuto questo forte ringiovanimento dell'impalcatura strutturale del viso, si potranno rimpiazzare i volumi del viso attraverso dei filler come l'acido ialuronico o l’idrossiapatite di calcio.

Con questo nuovo approccio di slow medicine è possibile ottenere risultati naturali e proporzionati, che durano fino a oltre due anni.

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x