Lipolaser per una silhouette ideale

Lipolaser per una silhouette ideale


Lun 29/10/2018 | Dott. Massimo Renzi

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

È un dato di fatto che gran parte degli individui dedichi progressivamente maggior attenzione alla propria forma fisica rispetto al passato; e questa tendenza vale tanto per le donne che per gli uomini.


Stile di vita, movimento, corretta alimentazione e la “beauty routine” seguita ormai da crescenti fasce di popolazione, rappresentano il principale mix di alleati per la prevenzione di sovrappeso e obesità. Tuttavia spesso, abitudini sbagliate, fattori ereditari, momenti di stress psicofisico possono compromettere la silhouette corporea, a svantaggio di particolari zone ove le cellule adipose creano inestetismi difficili da contrastare.


Laserlipolisi, in cosa consiste?


Tra le diverse metodiche esistenti per contrastare questa forma diffusa d’inestetismo, precisa il dott. Massimo Renzi, la laserlipolisi - trattamento laser-assistito studiato appositamente per rimuovere l'eccesso di tessuto adiposo - risulta performante ed efficace per eliminare il grasso superfluo, consentendo di trattare i cuscinetti adiposi in maniera mirata e focalizzata.


Si tratta infatti di un approccio innovativo che sta modificando e perfezionando il modo di eliminare il grasso localizzato in eccesso, senza dover ricorrere a complessi interventi di chirurgia plastica in anestesia totale.


Con il Lipolaser è possibile ottenere un considerevole vantaggio rispetto alla liposcultura tradizionale. Di cosa stiamo parlando? Di una metodica che utilizza una fibra laser di un millimetro che viene introdotta nella regione interessata da trattare, con l’obiettivo di emettere calore ed energia per sciogliere il grasso selettivamente e, nello stesso tempo, questo calore va a distribuirsi nella parte interna della cute.


Dopo un’accurata visita medica preliminare, il trattamento prende il via iniziando ad anestetizzare localmente l’area da trattare. In seguito, praticando un piccolo foro, s’inserisce la cannula che emette la fibra laser che agisce sul grasso, sciogliendolo.


Con il lipolaser, è possibile garantire al paziente una minore invasività rispetto alla liposcultura tradizionale, in quanto l’energia generata scioglie il grasso consentendone l’aspirazione con cannule di dimensioni più piccole. Nello stesso tempo, inoltre, si genera una retrazione cutanea che con la liposcultura tradizionale a volte è di minore importanza.


Un ulteriore vantaggio è dato dal fatto che è possibile trattare in modo più semplice ed efficace regioni complesse, come l’addome, o regioni dove la cute è fisiologicamente più lassa.


Oggi questo trattamento, aggiunge il Dott. Massimo Renzi, viene apprezzato in modo particolare dagli sportivi, perché spesso nonostante dieta bilanciata ed attività fisica continua, può risultare difficile rimuovere l’accumulo adiposo più ostinato.


I dati in nostro possesso confermano come la sensibilità maschile nei confronti di questo tipo di trattamento cresca di pari passo all’attenzione alla propria forma fisica, basti pensare alla figura del personal trainer a cui si ricorre sempre più spesso ottenere un fisico scolpito.


Aree di trattamento del lipolaser


Per le evidenze scientifiche sopradescritte, spiega il Dott. Renzi, il lipolaser è particolarmente indicato per trattare zone come:



  • esterno coscia,

  • interno coscia,

  • fianchi,

  • interno ginocchio,

  • addome.


La biologia ci dice che ogni persona nasce con un preciso numero di cellule adipose, si tratta di un numero costante, e nel momento in cui noi prendiamo peso queste cellule aumentano di volume, ma non di numero. E ognuno di noi registra una regione che tende ad accumulare adiposità di cui è più difficile sbarazzarsi nonostante ci si sottoponga a diete rigide, molto spesso anche a discapito di altre regioni in cui si tende a perdere maggiormente volume come ad esempio il volto e la regione mammaria.


“Il lipolaser - conclude il dott. Renzi – è una valida opzione di trattamento meno invasivo a disposizione del chirurgo plastico per ottenere risultati visibili e sicuri nel rimodellamento della silhouette corporea”.

Vuoi avere maggiori informazioni?
CONTATTA IL MEDICO

Renzi Massimo

Autore

Chirurgia plastica,Medicina estetica

Genova (GE)


Articoli correlati

Laser estetico

Mar 27/11/2018 | Dott. Basile M. Gaetana

Laser estetico

Lun 03/07/2017 | Dott. Basile M. Gaetana

Trova Medico

Accesso contenuti completi

x