Scleroterapia con schiuma

Scleroterapia con schiuma


Ven 01/01/2016 | Dott. Tania Basile

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

La Scleroterapia con schiuma è tra le Nuove tecniche minimamente invasive per il trattamento delle vene varicose sono diventate di uso generale. L'obiettivo principale di questi trattamenti è quello di evitare la rimozione chirurgica delle vene varicose. L'idea è di evitare:



  • la necessità di anestesia generale

  • incisioni

  • una sala operatoria

  • portando ad un recupero molto più rapido dal trattamento.


L'ecografia guidata per la scleroterapia con schiuma è diventata uno dei metodi per raggiungere la cura a lungo termine delle vene varicose.


 


Come si è sviluppata la tecnica della Scleroterapia con schiuma


L'uso di iniezioni per curare le vene varicose è stato migliorato con introduzione dell’uso di una schiuma. Utilizzando una schiuma si aumenterebbe notevolmente l'effetto del trattamento senza produrre effetti collaterali aggiuntivi.


 


Cosa si inietta nella Scleroterapia con schiuma?


Le soluzioni che vengono iniettate sono le stesse usate per trattare le vene varicose. Queste soluzioni sono arricchite con un gas per creare una mousse o schiuma consistente di bolle molto piccole. L'aria viene rapidamente assorbita dalle vene.


 


la Scleroterapia con schiuma funziona?


Quando una soluzione viene iniettata in vena si diluisce nel sangue, riducendo la sua efficacia.


La Schiuma al contrario esercita un’azione meccanica che spinge il sangue fuori e riempie completamente la vena: la schiuma non si diluisce nel sangue. In questo modo si una quantità inferiore rispetto alla soluzione per ottenere lo stesso effetto.
Il contatto con il sangue inibisce l’azione della schiuma che agisce così in modo mirato solo dove serve e non si diffonde nel circolo. Una volta che la schiuma raggiunge le grandi vene e si mescola con il sangue.
Il gas si espelle con la respirazione e la soluzione sclerosante viene metabolizzata dal fegato in poche ore.
Il sangue torna a circolare in modo normale nella vena trattata che è stata lasciata senza il suo rivestimento antiaderente.


 


Scleroterapia con schiuma: Il trattamento


Il trattamento può essere effettuato con gli Ultrasuoni per la scleroterapia con schiuma guidata.


Il trattamento provoca poco disagio e non è richiesta alcuna sedazione o anestesia.


Al fine di trattare grandi vene varicose è necessario bloccare la vena principale che alimenta le varici. Ciò potrebbe essere fatto chirurgicamente, ma con il trattamento con la schiuma tutto ciò che è necessario è quello di mettere un ago nella vena interessata.
Questa è l'unica parte della procedura che potrebbe causare disagio e che di solito richiede l’uso di un anestetico locale. La posizione dell'ago è attentamente monitorata grazie all’uso dell’ecografo in modo da avere un effetto estremamente preciso e mirato.


Successivamente, si inietta la schiuma e se ne segue l'avanzamento tramite gli ultrasuoni.


la schiuma non provoca alcun disagio, anche se la gamba può fare male successivamente.


Le vene varicose della gamba sono controllate per vedere se la schiuma è entrata dalla superficie principale della vena in cui è stata fatta l'iniezione.


Alcune ulteriori iniezioni di solito si effettuano con un ago molto piccolo, al fine di assicurarsi che tutte le vene varicose siano state raggiunte.


L'intero trattamento di solito non richiede più di 20 - 30 minuti.


Una volta terminato il trattamento si applica un bendaggio alla gamba. Lo scopo di applicare il bendaggio è quello di mantenere le vene compresse in modo che non si riempiano di sangue quando ci si alza.


La benda è solitamente tenuta per una o due settimane e vien sostituita  da una calza elastica a compressione graduata per un'altra settimana.


Quando le bende vengono tolte si può valutare il successo del trattamento, a quel punto le vene dovrebbero essere scomparse.


A volte si possono sentire dei piccoli grumi sotto la pelle.


Si potrebbe avvertire una sensazione di intorpidimento della gamba.


Se sono presenti dei Grumi in questa fase lentamente si risolvono nell'arco di diverse settimane.


Se qualche vena risulta essere ancora presente si ripete il trattamento. 


Se le vene varicose sono presenti in entrambe le gambe, si preferisce trattarle separatamente in diverse sedute distanziate tra loro per evitare di dover fasciare entrambe le gambe contemporaneamente.


 


Chi è adatto per scleroterapia con schiuma?


La maggior parte delle persone con vene di piccole dimensioni o moderate vene varicose possono essere trattate. Chi presenta delle vene molto estese e grandi vene varicose ottengono migliori risultati con la chirurgia per ottenere un risultato più rapido. Alcuni individui che presentano grosse vene sottopelle richiedono la chirurgia per evitare iperpigmentazioni cutanee.


Se c'è stato un precedente intervento chirurgico alle vene della gamba non ci sono controindicazioni per l’uso della schiuma. In realtà, è spesso molto più facile trattare le recidive da iniezioni di schiuma che sottoporsi ad un altro intervento chirurgico.


Se le vene varicose si ripresentano  alcuni anni dopo il trattamento iniziale, basta ricorrere nuovamente al trattamento di scleroterapia con schiuma.


 


Chi esegue la Scleroterapia con schiuma?


uno specialista flebologo che abbia una formazione adeguata ed esperienza sia nell’uso dell’ecografia che nel trattamento delle vene per via parenterale.


 


la Scleroterapia con schiuma Vene varicose curate


studi clinici hanno confrontato l'intervento chirurgico, scleroterapia con schiuma, ablazione laser ed ablazione a radiofrequenza hanno scoperto che i risultati clinicamente valutato e paziente riportata sono identici


Punti di forza della Scleroterapia con schiuma



  • Stripping della vena è evitato

  • poco o nessun disagio dopo il trattamento

  • meno lividi che dopo l'intervento chirurgico

  • Non vi è alcuna necessità di anestesia generale, incisioni nella gamba, ricovero o di una sala operatoria

  • Non ci sono cicatrici

  • Ri-trattamento per ulteriori varici è semplice

  • Meno costoso di trattamento chirurgico

  • Non si richiede un tempo di convalescenza prolungato, solo il giorno del trattamento si deve stare a riposo


I punti di debolezza della Scleroterapia con schiuma



  • Il trattamento produce un leggero fastidio alla gamba che può durare per 2 - 4 settimane.

  • contusioni lievi

  • grumi che possono durare per diverse settimane dopo il trattamento

  • Il risultato finale richiede diversi mesi, e questo è più lungo di un intervento chirurgico.

Vuoi avere maggiori informazioni?
CONTATTA IL MEDICO


Articoli correlati

Sclerosanti

Mer 28/10/2020 | Dott. Pier Luca Bencini

Sclerosanti

Mer 28/10/2020 | Dott. Pierluigi Gigliofiorito

Sclerosanti

Mar 13/10/2020 | Dott. Gino Luca Pagni

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x