Ognuno ha il sole che si merita

Ognuno ha il sole che si merita


Dom 01/11/2015 | Dott. Lia Solomon

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

"Non esiste notte tanto lunga,da impedire al sole di risorgere".
(Proverbio latino)


 Il Sole d’estate non è un regalo ma un’amicizia da fare giorno dopo giorno e il benessere che ne deriva è la ricompensa.


 Evitiamo – ecco il primo consiglio – ogni esagerazione, lasciamoci abbracciare dal calore e dalla luce, ma con misura. Ci accorgeremo presto di benefici che l’inverno e la vita di ogni giorno ci avevano fatto dimenticare.


C’è il piacere di vedersi abbronzati e di accorgersi che l’abbronzatura è essa stessa una protezione naturale: è la risposta di difesa del organismo contro eventuali danni causati da esposizioni solare prolungate.


 Il sole non fa distinzioni: la sua azione benefica riguarda tutto il corpo, favorisce la produzione degli ormoni del benessere (serotonina ed endorfine), rende di buonumore e predispone, quindi, all’allegria: sorrisi e sole generano un benessere psicofisico complessivo e  rendono più belli.


 Da non sottovalutare l’azione antidolorifica ed antinfiammatoria e gli effetti benefici su sofferenze cardiovascolari, muscolari, osteoarticolari e cutanee (dermatite seborroica,psoriasi, acne). I raggi stimolano, inoltre, il metabolismo del grasso sotto la cute, aumentano le difese immunitarie e favoriscono la produzione di melanina, di testosterone negli uomini e progesterone nelle donne e infine, ma non meno importante, migliora la qualità del sonno.



 I benefici della vitamina D                     

La spiaggia e il mare sotto il sole diventano quindi un’originalissima beauty farm.


Grazie ai raggi UVB un derivato del colesterolo (7 - deidrocolesterolo) viene trasformato in vitamina D, che non solo ha una funzione importantissima nella prevenzione e cura dell’ osteoporosi, ma aumenta, inoltre, anche le difese immunitarie e di seguito acquisisce anche un’azione antitumorale (tumore al seno, alla prostata, al colon e melanoma (la cui causa è soprattutto una predisposizione genetica).


 La vitamina D inoltre è parte integrante della  terapia anti invecchiamento per la capacità di favorire la produzione dell’interferone gamma, una citochina che previene l’ invecchiamento del sistema immunitario.


 Ottenere il giusto livello di vitamina D, come?


 Per avere la vitamina D necessaria occorre stare al sole mezz’ora, tra le 10 e le 14 (ora solare) oppure tra le 11 e le 15 ( ora legale) perché i raggi UVB sono più efficaci in questo arco di tempo.


In questo caso  però è necessaria un’ esposizione al sole di quasi  30'. In questa mezz’ora va evitato l’uso di creme di protezione perché potrebbero bloccare fino al 95% la capacità dell’organismo di produrre la vitamina.


 Per rendere più efficace l’esposizione al sole e quindi trarne maggior beneficio  consiglio:


- di esporsi gradualmente, soprattutto se si ha pelle chiara evitando scottature che creano, anche a distanza di tempo precoce invecchiamento cutaneo, macchie, cheratosi ,tumori pre cancerogeni (epitelioma o basalioma).


 - L’uso di creme protettive non giustifica una eccessiva esposizione .


- Utile un cappello a tesa larga, occhiali da sole, creme, latte idratante oppure oli .


 - Nei 30’ di esposizione usare crema di protezione solo su viso, collo e décolleté lasciando libero il resto del corpo perché le UVB si assorbono e producono la vitamina D sulla cute senza filtri,


- no a lettini abbronzanti e docce solari.


- chiedere consigli al proprio medico per cure in corso .


 I benefici di una sana alimentazione


 Non  sottovalutare gli effetti di una alimentazione di qualità, leggera, ipocalorica, ricca di vitamine, sali minerali, acidi grassi essenziali e proteine.


Abbondare in frutta e verdura colorata fra cui come anguria (idratante, diuretica), albicocche,  (ricche in vitamine B,C,PP,carotenoidi , precursori della vitamina A, pesche per la loro funzione depurativa, lassativa, diuretica: contengono molti sali minerali fra cui zinco,calcio e le vitamine B,C,A) melone (diuretico, ricco in potassio, ferro, fibre), papaia, asparagi, carciofi, pomodori, peperoni, carote ricche di vitamina A ,carotenoidi e licopeni.


Consumando agrumi,frutti di bosco, frutta tropicale metteremo a disposizione dell’organismo anche molta vitamina C antiossidante, indispensabile per la formazione del collagene.


La vitamina E, utile per la salute delle membrane cellulare , la possiamo ottenere da avocado, frutta secca, olio extravergine di oliva, semi oleosi .


Necessarie le proteine vegetali e animali, cereali, legumi, carne,pesce ,acciughe, frutti di mare, da consumare per 3-4 volte alla settimana,per l’apporto di omega 3, acidi grassi essenziali utilissimi per apparato cardiovascolare e per la loro capacità di favorire l’assorbimento di vitamine liposolubili come la A ,E con l’effetto anti invecchiamento soprattutto per il Sistema nervoso centrale; latte, uova, formaggi freschi, tutti alimenti ricchi anche in Fe,vitamine del gruppo B, selenio, biotina, metionina, sali minerali  per la formazione della melanina, per mantenere l'elasticità e la idratazione cutanea.


In questo modo la pelle è preparata per l'esposizione al sole.


Evitate alcool e bibite gasate dolci, l'eccesso di caffè ( impedisce assorbimento del calcio al livello intestinale).


Integrare l’ acqua naturale o minerale con magnesio e potassio (diminuiscono per la disidratazione estiva) utili sopratutto per chi ha la pressione bassa.


Infine, ricordiamoci sempre dell’antico proverbio “ sole sì ma con giudizio” 

Vuoi avere maggiori informazioni?
CONTATTA IL MEDICO


Articoli correlati

Invecchiamento Cutaneo

Mer 16/09/2020 | Dott. Francesco Ricciuti

Invecchiamento Cutaneo

Mar 25/08/2020 | Dott. Fabio Corazzi

Invecchiamento Cutaneo

Ven 31/07/2020 | Dott. Ludovico Palla

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x