Medicina rigenerativa e rigenerazione cellulare

Medicina rigenerativa e rigenerazione cellulare


Mer 01/07/2015 | Dott. Mariarosa Romeo

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

La medicina rigenerativa è una branca medica che si basa sull’utilizzo di sostanze di derivazione biologica per la rigenerazione, la riparazione e il rallentamento dell’invecchiamento dei tessuti.


La Dott.ssa Mariarosa Romeo ci spiega come, nell’ambito della medicina estetica, la medicina rigenerativa occupi il primo posto per quanto riguarda la prevenzione dell’invecchiamento cutaneo causato principalmente dal danneggiamento solare e dal passare del tempo (rispettivamente fotoaging e cronoaging). I trattamenti di medicina rigenerativa ed in particolar modo la metodica PRP (plasma ricco di piastrine) continua la Dott.ssa Romeo, si sono dimostrati efficaci nel trattamento delle ferite difficili e dove persista un processo di lesione dei tessuti e nelle situazioni in cui è necessaria una pronta guarigione.


Le zone che possono essere trattate con tale metodica di medicina rigenerativa sono molteplici: il collo, le braccia, le mani, il volto, l’addome, le cosce e tutte quelle parti del corpo che risentono del passare del tempo.  La medicina rigenerativa, precisa la Dott.ssa Mariarosa Romeo, si avvale di una metodica che consiste nell’effettuare una serie di trattamenti che hanno come obiettivo principale quello di rendere la pelle più compatta e luminosa, migliorandone la texture.


Ad oggi, inoltre, la medicina rigenerativa rappresenta un valido strumento nella prevenzione della caduta dei capelli. I fattori di crescita presenti all'interno del sangue prelevato dallo stesso paziente, infatti, hanno la capacità di intervenire sulle cellule staminali dei bulbi piliferi stimolandone non solo la rigenerazione cellulare ma anche la produzione di maggiori strati di cheratina e quindi la produzione di capelli più robusti.


 


 Quali sono le fasi che caratterizzano un trattamento di medicina rigenerativa?


 


-Prelievo sangue venoso


Il primo passo, come ci spiega la Dott.ssa Mariarosa Romeo, è sicuramente quello di ricorrere ad una figura medica specializzata nei trattamenti di medicina rigenerativa, la quale provvederà ad effettuare un prelievo di pochi millilitri di sangue. Nei trattamenti di medicina rigenerativa il sangue rappresenta il cosiddetto prodotto biologico per eccellenza, in quanto deriva dal paziente stesso e al quale verrà successivamente reiniettato attraverso una un'accurata selezione a livello dermico delle zone da trattare.


 


-Trattamento di medicina rigenerativa


Il sangue venoso prelevato per effettuare il trattamento PRP, spiega la Dott.ssa Mariarosa Romeo, viene successivamente centrifugato grazie ad un macchinario specifico e a personale altamente qualificato. Questo processo permette di ottenere un concentrato ricco di fattori di crescita piastrinici, con il quale trattare quelle zone in cui è necessaria una rigenerazione cellulare.


 


 La metodica PRP è una tecnica di intervento sicura, priva di fenomeni allergici e rigetto proprio perché si avvale di materiali completamente biologici di propria derivazione. Tali trattamenti di medicina rigenerativa, sottolinea la Dott.ssa Mariarosa Romeo, non agiscono sugli inestetismi presenti e non correggono i difetti esistenti, ma al contrario contrastano l'invecchiamento cutaneo fornendo delle vere e proprie risorse endogene capaci di rispondere ai segni del passare del tempo. La medicina rigenerativa è quindi, continua la Dott.ssa Mariarosa Romeo, una tecnica di intervento che ha come obiettivo principale quello di prevenire il processo di invecchiamento cutaneo e rigenerazione cellulare, così come rappresenta un trattamento di prevenzione dell'ambito della caduta dei capelli.


La tecnica di intervento utilizzata dalla medicina rigenerativa è indolore, i trattamenti possono essere eseguiti in ambulatorio da personale qualificato e i primi risultati si vedono a distanza di 4 settimane per quanto riguarda la rigenerazione dermica del volto, decollete e corpo e a distanza di 6-12 mesi per quello che riguarda la ricrescita dei capelli laddove esistono ancora bulbi piliferi vitali ma silenti.


La medicina rigenerativa rappresenta così un valido strumento nel campo della medicina estetica, della chirurgia estetica e della chirurgia plastica, ovvero in tutti quei casi in cui è necessario avviare un processo di rigenerazione cellulare anche in presenza di un intervento chirurgico.


La medicina rigenerativa, conclude la Dott.ssa Mariarosa Romeo, è un trattamento che valorizza la personale bellezza proprio perché si avvale di risorse naturali presenti nel nostro corpo.




 

Vuoi avere maggiori informazioni?
CONTATTA IL MEDICO

Romeo Mariarosa

Autore

Chirurgia plastica,Medicina estetica

Dormelletto (NO)


Articoli correlati

Medicina Rigenerativa

Mer 16/09/2020 | Dott. Francesco Ricciuti

Medicina Rigenerativa

Mar 25/08/2020 | Dott. Fabio Corazzi

Medicina Rigenerativa

Ven 31/07/2020 | Dott. Ludovico Palla

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x