La rigenerazione tissutale con PRP

La rigenerazione tissutale con PRP


Mer 01/07/2015 | Dott. Tania Basile

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

La rigenerazione tissutale PRP (Terapia con plasma ricco di piastrine PRP) è un trattamento innovativo in medicina estetica.


La procedura per la rigenerazione tissutale è semplice, parte dal prelievo del sangue, la separazione delle piastrine e la somministrazione del PRP nella zona interessata.
L’obiettivo della rigenerazione tissutale è quello di:



  • stimolare o favorire la guarigione delle lesioni

  • promuovere la sintesi di collagene anti-invecchiamento

  • fornire un'adeguata ossigenazione ai muscoli o ai tessuti


Una funzione di cruciale importanza delle piastrine è il rilascio di vari fattori di crescita responsabili di quasi tutti i processi di riparazione dell’organismo.
Questi fattori di crescita sono estremamente importanti a livello cellulare, con effetti diretti e indiretti su vari tipi di cellule per la rigenerazione tissutale.
La rigenerazione tissutale può essere usata per:



  • Artrosi degenerativa

  • Lesioni

  • Anti età

  • Ringiovanimento del viso

  • I capelli diradati

  • Gestione del dolore


Le iniezioni di Plasma (PRP) ricco di piastrine fanno parte della terapia di PRP che viene usata da lungo tempo in:



  • medicina dello sport

  • chirurgia dentale e orale


Che cosa è La rigenerazione tissutale PRP?
Il Plasma ricco di piastrine (PRP) usa le componenti del sangue di un paziente, in questo caso le piastrine, per stimolare una risposta di guarigione dei tessuti danneggiati.
L’organismo umano recluta piastrine e globuli bianchi nel sangue per iniziare la guarigione in presenza di lesioni o danni ai tessuti.
Le piastrine svolgono varie funzioni:



  • arresto del sanguinamento

  • contengono anche più di 30 fattori di crescita intrinseci

  • ormoni che stimolano la guarigione dei tessuti danneggiati

  • ruolo importante nella replicazione cellulare

  • neovascolarizzazione

  • produzione di collagene


Tutte queste attività, ad esempio contribuirebbero alla riparazione dei tessuti dell’apparato muscolo scheletrico:



  • tendini

  • muscoli

  • ossa

  • cartilagine articolare


La tecnologia moderna consente di concentrare le piastrine dal sangue e iniettare questa soluzione direttamente nel tessuto danneggiato per indurre la produzione del fattore di crescita, stimolando la risposta di guarigione.


Migliorando questo processo naturale dell’organismo, le iniezioni PRP potrebbero riportare ad un normale stato di salute grazie al ripristino veloce del tessuto danneggiato.


La rigenerazione tissutale PRP quando si usa?
Gli studi hanno dimostrato che le iniezioni di PRP aiutano a trattare:



  • Artrosi del ginocchio, spalla, anca e colonna vertebrale(compromissione della cartilagine)

  • Pseudoartrosi( ritardo osseo)

  • Lesioni acute e croniche (Schiena e del collo)

  • Strappi muscolari

  • Dolore pelvico e instabilità

  • Gomito del tennista

  • Distorsioni della caviglia

  • Tendiniti ( acute e croniche)

  • Distorsioni traumatiche dei legamenti


La rigenerazione tissutale PRP: Come vengono somministrate le iniezioni?
Per creare il PRP, una piccola quantità di sangue viene prelevato e posto in una centrifuga per separare le piastrine da altri componenti del sangue.
Una volta che il PRP è stato preparato, viene iniettato dove serve.
Poiché viene utilizzato il sangue di un paziente, (è detto autologo), i medici lo considerano un trattamento privo di rischi di infezione e reazioni allergiche.


La rigenerazione tissutale PRP: Quanto si possono vedere i risultati?
La risposta di guarigione dovrebbe avvenire nell’arco di 6-8 settimane.
Questo dipende da:



  • individuo ad individuo

  • dalla zona di iniezione

  • la gravità

  • cronicità del problema


in molti casi sono richiesti dei trattamenti multipli ripetuti nel tempo.


La rigenerazione tissutale PRP: Può essere un sostituto della chirurgia?
Non necessariamente. Alcune patologie croniche possono rispondere alle iniezioni di PRP, eliminando la necessità di un intervento chirurgico, perché ogni caso è diverso dall’altro e sarà impossibile prevedere quale potrebbe rispondere alla terapia e quale no.


La rigenerazione tissutale PRP in combinazione con altre terapie può migliorare la probabilità di guarigione, aumentando la velocità di guarigione, riducendo il rischio di peggioramento ferite, riducendo la necessità di un intervento chirurgico.




 


 


 

Vuoi avere maggiori informazioni?
CONTATTA IL MEDICO


Articoli correlati

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x