Rifarsi il seno, la chirurgia estetica del seno

Rifarsi il seno, la chirurgia estetica del seno


Lun 01/06/2015 | Dott. Tania Basile

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Rifarsi il seno. Che cosa vuol dire?
Il seno di una donna cambia nel corso del tempo, perdendo la sua forma giovanile e la tonicità.
Questi cambiamenti e la perdita di elasticità della pelle possono dipendere da:



  • Gravidanza

  • allattamento

  • Fluttuazioni di peso

  • Invecchiamento

  • Gravità

  • Eredità

  • malattie


In genere quando si parla di “rifarsi il seno” si intendono gli interventi di chirurgia estetica o ricostruttiva del seno.
Tra gli interventi più praticati ci sono:



  • Mastoplastica additiva, aumento del seno con protesi mammarie o grasso (lipofilling)

  • Mastoplastica riduttiva la riduzione del seno

  • la ricostruzione del seno dopo intervento di mastectomia (asportazione del seno)

  • lifting del seno (mastopessi) per ridurre la pelle cadente e ridare una forma più giovanile al seno cadente


Rifarsi il seno: Mastoplastica additiva
La Mastoplastica additiva usa:



  • protesi mammarie (Le protesi mammarie possono essere utilizzate anche per la ricostruzione del seno dopo mastectomia o lesioni).

  • grasso (grasso autologo reimpiantato)


per aumentare le dimensioni del seno o ripristinare il volume (dopo dimagrimento o gravidanza).


Rifarsi il seno con la Mastoplastica additiva può:



  • Aumentare il volume

  • Migliorare la figura

  • Migliora l’immagine di sé e la fiducia in se stessi


Non può:



  • corregge i seni cadenti


Un lifting del seno può essere eseguito contemporaneamente con la mastoplastica additiva


Rifarsi il seno con la Mastoplastica additiva: Risultati


I risultati sono immediatamente visibili. Al fine di ottenere i risultati desiderati, è importante seguire le istruzioni post-operatorie del chirurgo e tornare per le visite di controllo.


Rifarsi il seno con la Mastoplastica additiva: i tipi di protesi mammarie



  • protesi Saline. Saline mammarie sono riempite con acqua salata sterile(fisologica).

  • Protesi al silicone. Protesi mammarie al silicone sono riempite con gel di silicone.


I Rischi di Rifarsi il seno con la Mastoplastica additiva
Si deve sempre valutare il rapporto rischi/benefici (se i benefici superano i rischi, e se si possono raggiungere i risultati desiderati). Sarà il chirurgo a discutere prima dell’intervento dei  rischi e decidere se si è idonei all’ intervento.
È sicuro Rifarsi il seno con la Mastoplastica additiva?


Altre considerazioni importanti:



  • Le protesi mammarie non durano una vita

  • La gravidanza, la perdita di peso, e la menopausa possono influenzare l’esito della mastoplastica additiva

  • La Mastoplastica additiva richiede esami periodici per controllare la salute del seno e anche delle protesi mammarie


Rifarsi il seno con la Mastoplastica additiva: il lipofilling
Il lipofilling è il Trasferimento di grasso (da un sito donatore a uno ricevente dello spesso paziente), per l’aumento del seno.
Questa tecnica usa essenzialmente la liposuzione per prelevare il grasso dello stesso paziente da parti donatrici del corpo e iniettarlo nel seno.
Questa è una opzione per le donne che vogliono un aumento minimo delle dimensioni del seno e preferiscono risultati naturali.


Rifarsi il seno: Mastoplastica riduttiva
Riduzione del seno, noto anche come mastoplastica riduttiva, è una procedura per rimuovere:



  • il grasso in eccesso del seno

  • tessuto ghiandolare

  • pelle


per ottenere una dimensione più proporzionata del seno e per alleviare il disagio associato al seno eccessivamente grande.  


Che cosa si dovrebbe sapere prima di Rifarsi il seno con Mastoplastica riduttiva



  • Si dovranno valutare i rischi e i benefici

  • Il chirurgo plastico spiegherà nel dettaglio i rischi associati con la chirurgia.

  • So dovranno porre domande specifiche al chirurgo plastico su cosa aspettarsi


Risultati Rifarsi il seno: Mastoplastica riduttiva
Nonostante siano attesi dei buoni risultati, non vi è alcuna garanzia sull’esito dell’intervento.
In alcune circostanze potrebbe essere richiesto un intervento di correzione.
Tuttavia, nel corso del tempo il seno può cambiare a causa di:



  • invecchiamento

  • fluttuazioni di peso

  • fattori ormonali

  • gravità


Rifarsi il seno, dopo una mastectomia: la ricostruzione del seno
La ricostruzione del seno si ottiene grazie a diverse tecniche di chirurgia plastica che tentano di ripristinare un seno normale nella:



  • forma

  • aspetto

  • dimensioni


dopo la mastectomia.
Anche se si può ricostruire il seno, i risultati sono molto variabili:



  • Un seno ricostruito non avrà la stessa sensibilità

  • Le cicatrici saranno sempre visibili anche se attenuate

  • Certe tecniche chirurgiche lasceranno le cicatrici sul sito donatore, anche se si trovano nelle zone meno esposte del corpo come la schiena, l’addome e i glutei.


Una nota sulla simmetria: la ricostruzione può essere fatta anche se solo un seno è compromesso. Per una migliore simmetria tra i due seni si potrà quindi ricorrere al lifting, alla riduzione o alla mastoplastica additiva.


La ricostruzione del seno è una procedura fisicamente ed emotivamente gratificante per una donna che ha perso un seno. Un nuovo seno può migliorare notevolmente l’immagine di sé, aumentare la fiducia in se stessi e la qualità della vita.
Anche se la chirurgia può dare un seno dall'aspetto naturale, un seno ricostruito non potrà mai essere come il seno che è stato rimosso.


Risultati di Rifarsi il seno dopo la mastectomia
I risultati finali della ricostruzione del seno possono aiutare a ridurre l'impatto fisico ed emotivo della mastectomia.
Un attento monitoraggio della salute del seno attraverso:



  • auto-esame

  • mammografia( se si ha ancora un seno)

  • altre tecniche diagnostiche


è essenziale per la salute a lungo termine. Il medico darà istruzioni specifiche su come prendersi cura di se stessi.


Rifarsi il seno: il lifting del seno
Mastopessi, è la tecnica chirurgica con la quale, rimuovendo la pelle in eccesso e “tirando” il tessuto, si rimodella e sostiene il contorno del seno.
Un lifting del seno dona al profilo del seno un aspetto più giovanile.
Che cosa NON farà il lifting del seno
Chirurgia lifting del seno non modifica in modo significativo la dimensione del seno.


il lifting del seno in combinazione
Mastoplastica additiva. Se si desidera aumentare anche i volumi del seno, allora si dovrà prendere in considerazione oltre al lifting del seno una mastoplastica additiva.
Le protesi mammarie possono essere collocate contemporaneamente o come secondo intervento, a seconda dei suggerimenti del chirurgo.
Mastoplastica riduttiva. Se si desidera un seno più piccolo, si potrebbe unire un lifting e la chirurgia di riduzione del seno.


Risultati del lifting del seno
I risultati sono immediatamente visibili. Nel corso del tempo, il gonfiore post-chirurgica passerà e le cicatrici si attenueranno.
Rifarsi il seno potrebbe rappresentare una soluzione, ma si deve essere consapevoli, che nel corso del tempo, il seno può cambiare a causa di:



  • invecchiamento

  • fluttuazioni di peso

  • fattori ormonali

  • la gravità

  • stile di vita


anche dopo un intervento ci saranno dei cambiamenti inevitabili.


Rifarsi il seno, quindi non vuol dire che essere immuni dai cambiamenti. Nel corso del tempo, il seno può continuare a cambiare a causa dell'invecchiamento e della gravità, ma il chirurgo potrà suggerire come prevenire ed attenuare i danni del tempo e dei cambiamenti.




 


 


 

Vuoi avere maggiori informazioni?
CONTATTA IL MEDICO


Articoli correlati

Seno

Mer 16/09/2020 | Dott. Francesco Ricciuti

Seno

Mar 25/08/2020 | Dott. Fabio Corazzi

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x