Tossina botulinica: a cosa serve?


In questa pagina sono presenti i medici che utilizzano la Tossina Botulinica.

La Tossina Botulinica è una proteina velenosa prodotta da un batterio che risulta particolarmente pericolosa se ingerita. In medicina estetica l’impiego di Botulino nei trattamenti è volto principalmente alla conservazione del tessuto cutaneo e al temporaneo miglioramento delle rughe e dei segni dell’età (soprattutto nel trattamento delle rughe glabellari).

La tossina botulinica non viene usata solamente in medicina estetica, trova, infatti, applicazione nella medicina generare per curare determinate patologie che intaccano i muscoli.
Infiltrazioni di tossina botulinica provocano delle piccole paralisi del tessuto in cui è iniettata la tossina, dato che viene inibita l’attività dell’acetilcolina. In medicina estetica viene usato sia per le rughe che per labbra e occhi.
La tossina botulinica di tipo A, è una sostanza utilizzata in medicina estetica per il trattamento dei pazienti che presentano segni stanchezza sul volto e rughe.

L’azione della tossina botulinica è mirata e controllata per bloccare in modo temporaneo la contrazione muscolare dei muscoli responsabili della mimica facciale.

La tossina botulinica è una neurotossina termolabile che penetra nel muscolo e blocca il rilascio di acetilcolina. Conseguenza sarà un effetto di rilassamento muscolare dove sono presenti le rughe d’espressione, nell’area trattata.

La tossina botulinica viene utilizzata per il trattamento di:

-        Rughe della fronte
-        Solco gabellare
-        Rughe perioculari.

Il viso assume un aspetto più giovane e rilassato senza perdere la propria naturalezza.


Quanto durano i risultati della tossina botulinica?


I risultati permangono, a seconda del paziente, fino a 6/8 mesi.


Chi è il paziente ideale per sottoporsi al trattamento con tossina botulinica?


Il paziente ideale per il trattamento con tossina botulinica presenta i seguenti segni:

-        Zampe di gallina
-        Rughe frontali
-        Rughe e solchi glabellari
-        sopracciglio cadente

 

Controindicazioni tossina botulinica

Il trattamento con tossina botulinica, se effettuato da medici esperti che utilizzano farmaci autorizzati è sicuro e dà buoni risultati.

Se vi si offre il trattamento a prezzi ribassati potrebbe essere inefficace o addirittura potenzialmente dannoso.

Il trattamento con tossina botulinica non ha controindicazioni specifiche legate all’età, anche se per fini estetici è raccomandato a pazienti fra i 18 e i 65 anni di età.

Il trattamento è sconsigliato alle donne in gravidanza.

 
Di seguito i medici che utilizzano la tossina botulinica.

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x