Dermopigmentazione

Autore: Dott.ssa Basile M. Gaetana (Tania)

Del: 28/11/2018

Il trucco semipermanente è la specialità estetica che consente di correggere alcuni tratti del viso o del corpo migliorandone l’aspetto fisico. Il trucco semipermanente è una forma di tatuaggio, ma i pigmenti impiegati possiedono delle caratteristiche chimiche particolari e non vengono depositati in profondità.

Il disegno eseguito permane per un periodo di tempo limitato così da richiedere dopo poco tempo ritocchi.

Il trucco semipermanente consente di correggere imperfezioni congenite come labbra leporine, cicatrici, esiti cicatriziali post-interventi chirurgici, ecc. Il trucco semipermamente è anche conosciuto con il nome di dermopigmentazione, un trattamento con il quale si dà ‘’pigmentazione’’ allo strato più in superficie del derma.

La dermopigmentazione può essere classificata in tre tipologie diverse:

  • dermopigmentazione estetica: impiegata per correggere la forma delle sopracciglia, degli occhi e delle labbra naturalmente;
  • dermopigmentazione correttiva: per correggere forme scorrette e colori sbagliati;
  • dermopigmentazione ricostruttiva: per eseguire il camouflage di cicatrici, per pigmentare il cuoio capelluto in caso di calvizie oppure per ricostruire l’areola mammaria in seguito ad interventi chirurgici.

Il trattamento di dermopigmentazione si articola in 3 fasi:

  • consulenza pretrattamento e progettazione, il paziente viene osservato attentamente e sulla base di ciò che emerge dalla visita, si consiglia la migliore tra le opzioni, cercando di realizzare un ipotetico disegno che servirà a simulare il risultato finale;
  • realizzazione, avviene subito dopo la consulenza o in un’altra occasione tramite appuntamento;
  • consulenza post-trattamento e fissaggio, esecuzione della dermopigmentazione.

Alla fine del trattamento viene realizzata la foto per certificare il risultato. Dopo un mese, l’operatore incontrerà nuovamente la/il paziente per eseguire il cosiddetto fissaggio, ovvero, la seconda fase del trattamento di trucco semipermanente che garantirà un preciso deposito del pigmento ed un’ottima tenuta del trucco per i mesi successivi.

Generalmente è consigliato un piccolo ritocco 6-8 mesi dopo la prima seduta considerando che il trattamento di dermopigmentazione si mantiene in buone condizioni approssimativamente dai 6 ai 18 mesi, a seconda del tipo di pelle, della zona trattata e del pigmento impiegato.

Il dolore è un fattore individuale, ma generalmente si avverte un leggero fastidio, quindi, del tutto sopportabile. La dermopigmentazione è adatta a donne e uomini di qualsiasi età che desiderano mettere in risalto o correggere alcuni difetti, infatti, la dermopigmentazione può essere applicata in più parti del corpo e del viso, tra cui a livello delle sopracciglia, labbra, capelli ed altro.

La dermopigmentazione alle sopracciglia è una tecnica innovativa che fa riferimento al fatto che l’inchiostro si inietta sottopelle con strumenti molto precisi e sottili. I pigmenti di inchiostro si trovano, infatti, nel derma. I colori usati sono minerali e vengono eliminati con il normale ricambio cellulare, quindi con l’esfoliazione.

La dermopigmentazione delle sopracciglia risulta tra i trattamenti maggiormente richiesti considerando che le stesse sopracciglia possono dare armonia e fascino al volto, esaltandone la bellezza e correggendo inestetismi come: spazi vuoti nell’arcata o cicatrici.

La dermopigmentazione delle sopracciglia è indicato per persone che presentano pochi peli nell'arcata sopraccigliare, per chi fa sport e chi vuole uno sguardo più marcato.

Le tecniche di realizzazione della dermopigmentazione sopracciglia sono numerose, ma ciò non significa che una sia meglio dell’altra. La tecnica classica, del tatuaggio prevede la definizione del contorno dell’arcata sopraccigliare e, in seguito, riempimento. Per una realizzazione più reale, oggi si realizzano con uno strumento ad alta precisione, dei piccoli tratti per riprodurre il pelo.

La tecnica, detta “a peletto”, permette di dare un effetto molto realistico. Una realizzazione pelo a pelo viene fatta anche con un altro strumento, che anziché fare una singola iniezione per volta, in punta ha una lama fatta di più aghi che forano contemporaneamente la pelle per l’inserimento del colore. Si parla in questo caso di microblading e dà un effetto sostanzialmente 3D.

 

La dermopigmentazione labbra

Un altro posto dove la dermopigmentazione è molto in voga negli ultimi tempi è quella effettuata sulle labbra; la bocca costituisce la parte più sensuale del viso e pertanto bisogna metterla in evidenza. La dermopigmentazione labbra permette di definire il contorno delle labbra, ampliarne o ridurne leggermente le dimensioni, correggerne le asimmetrie e creare un effetto ottico di maggior volume. Un disegno e una tecnica realizzati correttamente, con tonalità il più possibile naturali, conferiscono alle labbra il massimo fascino possibile.  

La dermopigmentazione labbra ha dei costi variabili. Lo scopo ultimo della dermopigmentazione labbra è un trattamento estetico in grado di eliminare piccoli difetti della bocca.

La dermopigmentazione labbra è un trattamento di bellezza che prevede la realizzazione di un vero e proprio tatuaggio permanente alle labbra utile per eliminare i difetti che ci affliggono. Questo trattamento viene anche definito trucco semipermanente.

La dermopigmentazione labbra ha delle caratteristiche particolari, infatti, oltre ad un importante effetto riempimento è un elemento importante sul volto di ogni donna o uomo del pianeta considerando che un difetto in uno di questi punti del viso può creare un enorme disagio.

La dermopigmentazione labbra (o trucco semipermanente alle labbra) interviene andando a migliorare quella zona del corpo creando un effetto volume che andrà a mascherare i difetti eliminando quindi eventuali cicatrici, ridisegnando un labbro leporino o non simmetrico.

La dermopigmentazione labbra è un intervento vero e proprio, molto poco invasivo in quanto il macchinario utilizzato per realizzare i trucchi permanenti è una penna che arriva a toccare gli strati superficiali della pelle dove vengono inseriti dei micropigmenti colorati, bio-riassorbibili e ipoallergenici. Il disegno può essere solo sul contorno delle labbra; può essere solo un punto luce o può avere effetto riempitivo.

Il contorno labbra è una definizione appunto del contorno naturale delle labbra e va bene per chi vuole accentuarlo, dargli una forma più decisa o correggere imperfezioni.

Il punto luce consiste nel realizzare con un colore più chiaro una sfumatura o un punto vicino al contorno esterno delle labbra, serve per creare l’illusione ottica di labbra più carnose e piene.

Il trucco semipermanente labbra ad effetto riempitivo viene spesso abbinato al punto luce e consiste nel colorare le labbra sfumando il pigmento verso la parte interna, si utilizza soprattutto su chi ha labbra sottili.

C’è chi per risparmiare va direttamente da dei tatuatori professionisti, ma questo non è consigliabile. Innanzitutto, perché un tatuaggio è permanente ed è meglio evitarlo soprattutto sul viso, inoltre il trucco semipermanente deve essere realizzato da qualcuno di esperto nel settore quindi preferite sempre i centri estetici specializzati poiché un trattamento di dermopigmentazione labbra o in altre parti del corpo va realizzato da un esperto con gli strumenti adeguati così da ottenere risultati eccellenti.

Chi ha pelli più secche e sensibili dovrà prendersene cura prima dell’intervento, sono consigliati impacchi e cure idratanti in modo da ammorbidire la pelle rendendola più elastica. È importante evitare l’esposizione solare, sia essa naturale o artificiale per i 10 giorni che precedono l’intervento così da non seccare troppo la pelle.

Dopo l’intervento di dermopigmentazione bisognerà idratare la pelle e proteggerla, con burro e vitamina E. Il trucco semipermanente non è indicato per i minorenni, per le donne in allattamento o in gravidanza, per chi ha infezioni cutanee, dermatiti, nei o cicatrici nel punto o vicino al punto da trattare; non è indicato nemmeno per chi è in trattamento con chemioterapia o insulina.

Il “trucco permanente” è un complesso di iniezioni sottopelle, somigliante a quello dei tatuaggi, usato per ridefinire i contorni delle labbra o delle sopracciglia; indicato soprattutto per donne che vogliono essere sempre in ordine e belle; Al contrario del tatuaggio che però sulle labbra risulta essere non permanente e, quindi, dopo circa una settimana sbiadito e sbavato; il trucco semipermamente ha una durata più duratura; pur non avendo controindicazioni, quando si decide di effettuare una seduta per il trucco semipermanente, è preferibile sottoporsi a trattamenti più sicuri effettuati sempre da mani esperte.

 

La dermopigmentazione labbra non ha particolari controindicazioni, a parte per coloro che hanno l’herpes labiale. Il tempo di guarigione si differenzia in base al tipo di trattamento effettuato, alla sua estensione ed alla quantità di pigmento usato.


FONTI
http://www.raffaellacasilli.com/trattamenti/trucco-semipermanente-dermopigmentazione/
https://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S1776031308704131
http://www.atecitalia.org/pagina.asp?idp=22

Dott.ssa Basile M. Gaetana (Tania)

Autore

Dott.ssa Basile M. Gaetana (Tania)

Medico Chirurgo

Articoli correlati

Il trucco permanente per le labbra

Trucco permanente labbra? Se si è stanchi di applicare e riapplicare il rossetto per tutta la giornata, o si è scontentati di labbra sottili o...

Il Trucco semipermanente per gli occhi

Trucco semipermanente, per occhi dallo sguardo intenso, labbra rosse, le sopracciglia dalla forma perfetta? Il trucco semipermanente mantiene la...

Il trucco permanente delle sopracciglia

Il Trucco permanente è spesso usato per definire, modellare e riempire le sopracciglia . Il trucco permanente delle sopracciglia può anche essere...

Il trucco permanente

Il Trucco Permanente o Trucco semipermanente (micropigmentazione), usa piccole quantità di pigmento nello strato più superficiale della pelle a...

Il trucco semipermanente per le labbra

Il trucco semipermanente per le labbra si usa sia in ambito estetico che correttivo. La micro pigmentazione, questa è la tecnica che si usa per...

(massimo 1000 caratteri)

Commenta l'articolo