Trattamento PRP capelli

Trattamento PRP capelli


Gio 28/05/2015 | Dott. Tania Basile

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Il Trattamento PRP capelli? Forse si parla del trattamento per il viso, noto come il lifting del Vampiro? No, Nessun errore, c'è un trattamento  PRP con plasma ricco di piastrine per la caduta dei capelli.


Ecco perché il trattamento PRP può essere usato anche contro la caduta dei capelli utilizzando il sangue del paziente.


Il sangue è composto da globuli rossi e plasma.


Il plasma contiene globuli bianchi e piastrine, ricche di fattori di crescita.


I fattori di crescita, migliorano il funzionamento delle cellule della pelle. 


Infatti, i fattori di crescita contenuti nelle piastrine, sono stati usati in medicina per trattare una serie di problemi di salute, tra cui l'artrite, ed in medicina estetica per attenuare i segni dell'invecchiamento.


La buona notizia è che per chiunque abbia capelli diradati, i fattori di crescita possono stimolare l'attività dei follicoli piliferi e promuovere la crescita dei capelli e la rigenerazione cellulare.


L'uso del trattamento PRP capelli è una delle opzioni di trattamento contro la caduta dei capelli perché ha una serie di ricerche scientifiche che ne dimostrano la sua efficacia nell’aumento del numero dei capelli, dello spessore dei capelli e del miglioramento della funzionalità del ciclo del capello.


 


Trattamento PRP capelli: come si raccolgono i fattori di crescita


Come con la maggior parte delle tecniche, vi è un attento processo nell'uso del trattamento PRP per la caduta dei capelli, iniziando:



  • dal prelievo di sangue del paziente in modo standard

  • il sangue prelevato viene centrifugato ( per separare i globuli rossi dal plasma)

  • Il plasma, ricco di piastrine, viene poi iniettato direttamente nel cuoio capelluto a il livello dei follicoli piliferi

  • Il PRP viene iniettato sull'area di diradamento dei capelli sul cuoio capelluto

  • l'intera procedura richiede meno di mezz'ora.


 


Trattamento PRP capelli: Rischi


Il trattamento PRP contro la caduta dei capelli potrebbe sembrare un trattamento doloroso, ma i medici che lo usano affermano che:



  • non ci sono rischi reali associati al PRP

  • le iniezioni non provocano intorpidimento

  • crea il minimo disagio


dopo il trattamento PRP capelli, Possono verificarsi degli effetti collaterali:



  • lividi, ma in genere si risolvono entro una settimana o due

  • È necessario un tempo di inattività minimo


 


Trattamento PRP contro la caduta dei capelli: il candidato


Chiunque soffra di perdita di capelli è un buon candidato per i trattamento PRP, come:



  • perdita di capelli precoce

  • alopecia androgenetica, diradamento genetico dei capelli

  • donne

  • chi non ha alternative


 


Trattamento PRP capelli Il processo: I risultati


Per ottenere i migliori risultati, la coerenza è la chiave. 


I trattamenti vengono eseguiti 1 volta al mese per i primi 3/4 mesi e successivamente ogni 3/6 mesi, a seconda della risposta e dei risultati individuali. 


I risultati possono essere visti entro 2 o 3 mesi e i più evidenti sono:



  • diminuzione della caduta dei capelli

  • ricrescita precoce

  • maggiore lunghezza dei capelli


per mantenere i risultati il trattamento PRP deve essere ripetuto nel tempo perché i risultati sono temporanei.


 


Trattamento PRP capelli: le combinazioni


È importante tenere a mente che il trattamento PRP può e deve far parte di un programma per trattare il diradamento e la caduta dei capelli. Il dermatologo saprà indicare:



  • una eventuale terapia farmacologica, per favorire la ricrescita dei capelli anche in post-menopausa

  • Trattamenti topici


I costi sono elevati, quindi questo trattamento è:



  • per chi non ha alternative

  • per chi ha difficoltà a trovare soluzioni per la perdita dei capelli.


 


Quali sono le limitazioni del trattamento PRP contro la caduta dei capelli?


Il trattamento PRP si usa per vari disturbi medici e nonostante il successo, ci sono dei limiti. Vi sono delle alternative come l'autotrapianto di capelli.


In primo luogo:



  • Il trattamento PRP non è un trattamento temporaneo

  • Sono necessari trattamenti successivi per mantenere i risultati

  • Il grado di miglioramento della densità e della pienezza dei capelli è superiore con la chirurgia piuttosto che con i trattamenti PRP. 

  • Non tutti i pazienti sperimenteranno un netto miglioramento

  • La scelta di un medico qualificato

  • aspetti tecnici sul modo in cui viene eseguito il trattamento PRP


 

Vuoi avere maggiori informazioni?
CONTATTA IL MEDICO


Articoli correlati

PRP per i capelli

Mar 13/10/2020 | Dott. Gino Luca Pagni

PRP per i capelli

Lun 12/10/2020 | Dott. Alessia Baroni

PRP per i capelli

Lun 12/10/2020 | Dott. Daniela Marciani

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x