Il trapianto di capelli

Il trapianto di capelli


Mar 01/03/2016 | Dott. Tania Basile

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Il trapianto di capelli comporta la rimozione di piccoli lembi di capelli dal cuoio capelluto da un sito donatore per essere trasferiti in una zona calva o di diradamento.


Le tecniche di trapianto di capelli includono:



  • innesti

  • mini-innesti

  • micro-innesti

  • innesti a striscia

  • lembi ed espansione del cuoio capelluto sono tecniche usate per i pazienti che desiderano un cambiamento più drastico.


La perdita dei capelli: ecco quando non è normale
La calvizie è spesso attribuita a:



  • una cattiva circolazione a livello del cuoio capelluto

  • carenze vitaminiche

  • forfora


La perdita dei capelli è causata principalmente da una combinazione di:



e anche da:



  • ustioni

  • traumi.  


I candidati al trapianto di capelli
i candidati al trapianto di capelli devono avere una crescita sana dei capelli sul retro e sui lati della testa in modo da poter usare queste aree come aree donatrici (forma ad M). Le aree donatrici sono le zone della testa da cui si potranno prelevare i lembi di capelli utili per gli innesti.
Altri fattori, come:



  • il colore

  • la consistenza

  • l’ondulazione dei capelli


possono influire sul risultato estetico.
Ci sono un certo numero di tecniche utilizzate per il trapianto dei capelli.
A volte, 2 o più tecniche sono usate per ottenere i migliori risultati.
Il trapianto può migliorare l’aspetto, ma i risultati non necessariamente sono quelli desiderati.
Prima di decidere di sottoporsi ad un intervento chirurgico di questo tipo si devono avere aspettative realistiche ed essere consapevoli che ci sono limiti a ciò che si può ottenere.
Un individuo completamente calvo non dovrebbe sottoporsi ad un trapianto dei capelli.


Dopo il trapianto di capelli
Come ci si sente dopo l'intervento chirurgico dipende dal tipo e la complessità della procedura.
Qualsiasi dolore, può essere controllato con farmaci antidolorifici prescritti dal medico.
Se si usano bende, di solito sono rimosse dopo 1 giorno.
Si potranno lavare i capelli 2 giorni dopo l'intervento.
Eventuali punti di sutura saranno rimossi dopo 1 settimana o 10 giorni.
E 'importante seguire con attenzione i consigli del chirurgo e le visite di controllo. Si deve essere informati su come gestire al meglio:



  • gonfiore

  • ecchimosi

  • drenaggio


subito dopo l’intervento è possibile che venga richiesto di evitare l’esercizio fisico vigoroso e la pratica degli sport di contatto per almeno 3 settimane.


Tornare alla normalità dopo un trapianto di capelli
La guarigione è personale, quindi anche i tempi variano da individuo ad individuo.
Ci sono anche altre variabili che possono influenzare il processo di guarigione, tra queste:



  • la lunghezza dell’intervento

  • la complessità

  • il tipo di intervento chirurgico


Molti pazienti che hanno subito un trapianto di capelli rimangono stupiti nel vedere che i loro nuovi capelli cadono ancora dopo l'intervento chirurgico. La caduta è normale e quasi sempre temporanea.
Dopo la caduta dei capelli saranno necessarie 5 o 6  settimane prima che riprenda la crescita naturale dei capelli.


Interventi di revisione dopo il trapianto
Potrebbe essere necessario un intervento chirurgico di revisione per migliorare i risultati e conferire ai capelli un aspetto il più naturale possibile. Il medico potrà intervenire solo dopo la guarigione completa.
In generale si è a conoscenza dell’eventuale intervento di ritocco già prima del trapianto.


Come si esegue un trapianto di capelli
Il trapianto di capelli comporta la rimozione di lembi di capelli dal cuoio capelluto in modo che si possano innestare  dal sito donatore in una zona calva o con diradamento.
Gli Innesti differiscono per forma e dimensione.
Generalmente, possono essere necessarie diverse sessioni chirurgiche per ottenere risultati soddisfacenti con un intervallo di diversi mesi tra ogni sessione (Il risultato finale può richiedere fino a 2 anni).
Il medico si prenderà cura nella rimozione e il posizionamento di innesti per garantire che:



  • i capelli trapiantati cresceranno seguendo il verso naturale della chioma originale

  • la crescita dei capelli al sito donatore non subisca danni.


Negli ultimi anni, i chirurghi plastici hanno fatto notevoli progressi nell’uso delle varie tecniche per un risultato più naturale.


Rischi del trapianto di capelli
L’intervento dei capelli è generalmente sicuro quando eseguito da un chirurgo plastico qualificato e con esperienza. Il risultato non è mai completamente prevedibile:



  • per le reazioni fisiche

  • per capacità di guarigione


perché sono variabili individuali.
Come in ogni procedura chirurgica, possono verificarsi:



  • infezioni

  • sanguinamento eccessivo

  • cicatrici

  • non attecchimento degli innesti

  • aspetto innaturale a "macchia di leopardo"


Trapianto di capelli nelle donne
Alcuni medici stimano che 1 donna su  5 vive l’esperienza della perdita di capelli di solito causata da:



Le donne tendono a sperimentare un sottile diradamento su tutto il cuoio capelluto, piuttosto che perdere i capelli a chiazze, come è comune negli uomini.
Per risolvere il problema, alcune donne scelgono di indossare una parrucca o applicare delle extension.


Trapianto di capelli contro farmaci
Un certo successo ha riscosso l’uso di un farmaco topico prescrittivo. L'efficacia di tali farmaci varia da paziente a paziente e semplicemente impedisce l'ulteriore perdita di capelli senza stimolare alcuna nuova crescita apprezzabile.
Il trapianto può essere la risposta per coloro che si sentono a disagio con una di queste opzioni.


Se si sta prendendo in considerazione il trapianto di capelli è importante capire che non si tornerà mai alla capigliatura che si aveva prima della perdita di capelli, la chirurgia può camuffare le aree diradate perché aumenterà il volume della capigliatura.


Consultazione per il trapianto di capelli
L’intervento è un trattamento individualizzato.
Nella consultazione iniziale, il chirurgo valuterà:



  • la crescita dei capelli

  • la perdita

  • storia familiare di perdita di capelli

  • intervento chirurgico di sostituzione dei capelli precedente

  • stile di vita

  • aspettative

  • obiettivi

  • ipertensione

  • problemi di coagulazione del sangue

  • tendenza a formare cicatrici eccessive

  • fumo, droghe o farmaci, in particolare acido acetilsalicilico  o altri farmaci che influenzano la coagulazione.


Se si decide il chirurgico spiegherà:



  • anestesia

  • tipo di struttura in cui verrà eseguito l'intervento chirurgico

  • i rischi

  • i costi

  • le procedure

  • il dopo la procedura

  • il trattamento


il trapianto dei capelli è molto diffuso, rimane sempre valido il consiglio di essere consapevoli fino in fondo a cosa si andrà incontro e cosa ci si dovrà aspettare. 




 

Vuoi avere maggiori informazioni?
CONTATTA IL MEDICO


Articoli correlati

Trapianto Capelli

Gio 03/12/2020 | Dott. Caterina Bonarrigo

Trapianto Capelli

Mar 01/12/2020 | Dott. Tania Basile

Trapianto Capelli

Mar 01/12/2020 | Dott. Tania Basile

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x