Microdermoabrasione o dermoabrasione viso? A ognuno il suo metodo…

Microdermoabrasione o dermoabrasione viso? A ognuno il suo metodo…


Ven 04/07/2014 | Dott. Tania Basile

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Molte persone pensano che la microdermoabrasione e la dermoabrasione per il viso siano la stessa cosa. I loro nomi suonano simili ma queste due procedure facciali, in effetti, sono molto diverse.


La microdermoabrasione professionale                       


La microdermoabrasione è una procedura per il viso che esfolia in profondità la superficie della pelle.


I trattamenti di microdermoabrasione professionali sono completamente differenti dai kit del fai da te che sono più simili scrub pregiati. Questi ultimi possono rendere la pelle più morbida e liscia, ma i risultati non sono paragonabili minimamente ai trattamenti di microdermoabrasione professionali.


La microdermoabrasione professionale è molto più forte e può ridurre:



  • La comparsa di rughe;

  • Le cicatrici;

  • Iperpigmentazione;

  • Un colorito spento;

  • L’acne persistente.


La microdermoabrasione sta diventando sempre più popolare presso le stazioni termali e gli studi dermatologici. Essa è eseguita utilizzando una punta di diamante o dei piccoli cristalli per esfoliare la pelle. Entrambi questi sistemi di esfoliazione utilizzano un movimento di suzione per succhiare via i granelli esfolianti e le eventuali cellule morte prodotte dalla pelle.


La pelle può presentarsi irritata e arrossata per il resto della giornata e forse anche il giorno successivo, ma è un fenomeno passeggero. Alcune persone possono sperimentare anche secchezza. Poiché la microdermoabrasione è esfoliante e rende la pelle più sensibile alla luce solare, è indispensabile proteggere la pelle dai i raggi UV applicando una crema protettiva ad alto potenziale di protezione.


Se la pelle è soggetta a capillari rotti, si consiglia di evitare microdermoabrasione, perché l'aspirazione potrebbe essere troppo irritante e causare ancora più rotture di capillari.


La dermoabrasione, che deve essere eseguita sempre da personale specializzato, è più dolorosa e aggressiva del trattamento precedente.


Durante la dermoabrasione, la superficie della pelle è letteralmente levigata con laser o con mini levigatrici, anche se le levigatrici sono meno comuni oggi. Di solito è somministrato un anestetico (o una crema anestetizzante sul viso, come la lidocaina) prima della procedura, perché questo trattamento può essere molto doloroso. Antidolorifici e antibiotici orali saranno prescritti per la cura post-dermoabrasione.


Siccome la dermoabrasione è una procedura profonda e aggressiva, può dare risultati eccellenti se tutto va per il verso giusto, ma sicuramente non è senza rischi. Gli effetti collaterali includono:



  • Variazioni irregolari nel colore della pelle (temporanea o permanente). Questo è causato dall’esposizione al sole nei giorni e mesi successivi alla procedura;

  • Formazione di cicatrici;

  • Infezioni;


Sia per i trattamenti di microdermoabrasione sia di dermoabrasione, assicurarsi di stare all’aperto applicando una buona protezione solare, d’inverno e d’estate. 

Vuoi avere maggiori informazioni?
CONTATTA IL MEDICO


Articoli correlati

Microdermoabrasione

Mer 16/09/2020 | Dott. Francesco Ricciuti

Microdermoabrasione

Mar 25/08/2020 | Dott. Fabio Corazzi

Microdermoabrasione

Ven 31/07/2020 | Dott. Ludovico Palla

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x