Idrossiapatite di calcio e bioristrutturazione

21 Marzo 2019 | Al Jalbout Samer

Sono sempre più le richieste dei pazienti di trattamenti che garantiscano risultati naturali e quindi trattamenti di ringiovanimento che non stravolgano la loro fisionomia.


In risposta a questa necessità è nata la tecnica di bioristrutturazione.


Si tratta di una tecnica mininvasiva che ripristina la normale compattezza dei tessuti del viso. È possibile, con prodotti specifici, eseguire una vera e propria "ricostruzione" del volume e delle proporzioni del viso stimolando la sintesi graduale di nuovo tessuto connettivo con risultati stabili nel tempo e donare luminosità, turgore ed elasticità alla pelle.


L’idrossiapatite di calcio si inserisce in questo contesto, perché consente alla pelle non soltanto di idratarla (concetto di biorivitalizzazione cutanea) ma anche di ridensificarla permettendo di creare nuovo collagene intrinseco.

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x