Le mani tradiscono l’età

25 Febbraio 2019 | Caviggioli Fabio

È molto importante nell'analisi di un paziente valutare non solo lo stato di invecchiamento del volto ma anche delle zone circostanti.

Contestualizzare il volto, che di solito è sempre al centro del dei trattamenti, con tutto quello che ci sta intorno, ad esempio una delle possibilità è il miglioramento delle bande verticali del collo oppure anche a livello della pelle del dorso delle mani quando traspare quello che ci sta sotto.

La visualizzazione delle vene dei tendini che danno proprio un aspetto un po' invecchiato può essere migliorato con tecniche iniettive che vanno a ristrutturare la pelle.

Con l’idrossiapatite di calcio è possibile, ma anche con terapie rigenerative come il prp che prevede l'utilizzo delle piastrine concentrate come stimolazione autologa per ringiovanimento dello strato cutaneo.

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x