La tecnica Star Burst nell'utilizzo dell'acido ialuronico

06 Novembre 2017 | Castellana Rossana


Raggiungere risultati naturali è ormai diventata una prerogativa in medicina estetica, e i nuovi trattamenti e il progresso hanno aiutato notevolmente in questo compito.

L'acido ialuronico viene utilizzato in medicina estetica per correggere le rughe, aumentare il volume delle labbra e aumentare il volume degli zigomi.
La dott.ssa Castellana domanda però quale sia la tecnica migliore quando bisogna trattare visi particolarmente scavati, per garantire sempre risultati molto naturali.
 
La Dott.ssa Castellana descrive la sua tecnica innovativa, chiamata star burst, in grado di ottenere risultati che mantengano la naturalezza del viso e siano soddisfacenti sia per il paziente, che ricerca risultati sempre più armonici con il proprio viso, che per il medico esperto. 

La tecnica comprende un progetto su determinati punti personalizzati, viene poi costruita nel centro del viso una stella e alcuni ponfi lateralmente in aree precise (per distendere i lineamenti).

L'acido ialuronico scelto per la tecnica star burst è un acido che resta omogeneo e si stende con i movimenti della mimica facciale, e non da luogo a fenomeni tardivi di granulomi. 


Trova Medico

Accesso contenuti completi

x