Accesso
Dottori

Qualità della pelle: un aspetto essenziale in medicina estetica

15 Dicembre 2022 | Caruso Daniela Gaetana

Curare la qualità della pelle vuol dire rispondere meglio a tutti i successivi trattamenti di medicina estetica, come filler e altri di tipo iniettivo. Per qualità della pelle non si intende solo lo strato superficiale immediatamente visibile, ma anche la parte più profonda, cioè il derma dove ci sono le cellule che producono collagene, la proteina della giovinezza. Se il derma è sano, vuol dire che la pelle è vitale, quindi giovane.

Uno dei trattamenti per curare la qualità della pelle consiste nel peeling chimico. Oggi sono state messe a punto formulazioni bifasiche che abbattono i disagi correlati ai peeling di una volta, pur mantenendo l’efficacia altamente esfoliante. Ciò consente di effettuare nella stessa seduta una iniezione di filler riempitivo a base di acido ialuronico o di biostimolante con vitamine e aminoacidi. Il risultato diventa pertanto più efficace in termini di miglioramento dell’aspetto cutaneo.

 

Accesso contenuti completi

x