Accesso
Dottori

La tossina botulinica può essere usata in altri distretti oltre al terzo superiore?

07 Luglio 2022 | Brunelli Giovanni

Le indicazioni ministeriali della tossina botulinica prevedono il suo impiego nel terzo superiore del viso. Tuttavia, in questi anni sono state svolte numerose ricerche, supportate da pubblicazioni su riviste autorevoli, che ne hanno ampliato l’uso su tutto il viso, il collo e in genere il corpo.

Tra gli impieghi off label della tossina botulinica rientra il trattamento della cute oleosa, la couperose, le micro-rughe delle guance, le cicatrici ipertrofiche o cheloidee. In tutti questi casi le tecniche richiedono che il farmaco venga opportunamente diluito prima di essere iniettato.

Di grande interesse è inoltre l’impiego della tossina botulinica sul cuoio capelluto per controllare l’ipersudorazione, una condizione che inficia la qualità di vita del paziente a causa della conseguenza, tra le altre, di avere costantemente la fronte bagnata. Con la neurotossina questo può essere un ricordo.

Accesso contenuti completi

x