Sei nuovo su Instagram?

Sei nuovo su Instagram?


Mer 18/12/2019 | Redazione Tuame

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Instagram è il social del momento e si presta benissimo all’utilizzo per tutti gli scopi legati al mondo della medicina estetica. La bellezza delle foto e la cura per i contenuti che vengono postati dagli utenti, sono i principali motivi che spingono i follower a seguire con costanza un determinato profilo.

Ma, cosa postare? Ogni quanto farlo? Ogni quanto pubblicare una foto dei tuoi interventi? Chi dovrebbe farlo e quali persone coinvolgere?

Cerchiamo di chiarire questi punti, per farti ottenere il massimo dal tuo profilo già nei primi 30 giorni di utilizzo.


Crea una strategia con obiettivi raggiungibili


Come saprai Instagram è un social in cui la parte visual è predominante. Curare ogni dettaglio è un must.

Inizia fissando degli obiettivi:

  1. Metti in evidenza la qualità dei risultati che ottengono i tuoi trattamenti.

  2. Aumenta la consapevolezza delle persone su un determinato intervento.

  3. Rendi il tuo tocco riconoscibile.

  4. Rispondi attivamente ai commenti dei post.


Ovviamente, Instagram va inserito all’interno di una strategia digitale coerente con ciò che vuoi ottenere.

Ricorda che avere follower di qualità è molto più importante che avere una massa che non ti segue attivamente. E forse, se operi correttamente, arriveranno richieste anche da influencer o personaggi famosi. Magari direttamente con dei messaggi privati.

L’aspetto più importante è il contenuto. Deve essere rilevante, di qualità, bello da vedere. Ma, deve informare. Non sovraccaricare il tuo profilo con post promozionali e di poco valore.

Per non perdere la rotta, stabilisci una strategia. Come fare? Ecco 5 punti che possono aiutarti.

  1. Il tipo di contenuto che vuoi postare (foto, video, una grafica testuale, una testimonianza di un tuo paziente o un dietro le quinte di un tuo intervento).

  2. Definisci un mix di contenuti interessanti (preferisci quelli a carattere informativo piuttosto che quelli promozionali).

  3. Scegli il tono di voce per il tuo canale (formale, informale, ironico, diretto ecc).

  4. Seleziona con cura i trattamenti che decidi di condividere.

  5. Inserisci le special promo anche a carattere stagionale, con molta discrezione.


Varietà e coerenza sono fondamentali per la tua strategia digital


I profili Instagram che funzionano hanno sempre qualcosa in comune: sono attivi, coerenti e forniscono un mix di contenuti informativi e interattivi. Per iniziare 2-3 post settimanali sono più che sufficienti se fatti bene. Inizialmente, cerca di essere costante: in questo modo i risultati arriveranno organicamente.

Come già detto, cerca di differenziare i contenuti che pubblichi. Ricorda che le persone seguono i tuoi canali perché sono interessate a conoscere meglio come poter correggere un inestetismo che li mette a disagio. Informare ed educare deve essere la tua finalità principale. Ovviamente, puoi utilizzare i tuoi social per promuovere un trattamento o una promozione che stai portando avanti, ma non può e non deve essere il contenuto principale del tuo profilo.

Un consiglio: le promozioni dovrebbero rappresentare il 20% dei contenuti che pubblichi. Perciò se hai una media di 10-12 post al mese, un paio potrebbero essere dedicati alle promo. 

Ovviamente, Instagram è sinonimo di foto. Ma non è l’unico contenuto da pubblicare. Carica brevi video (ottimi quelli in loop o quelli a velocità doppia). Realizza grafiche ad hoc. Mixare i contenuti renderà il tuo canale più dinamico e interessante da seguire. Usa le story.

Selezionati i contenuti è il momento di organizzarli. Crea un calendario editoriale: scegli il giorno (o addirittura l’ora) in cui vuoi postare, il tipo di contenuto da pubblicare, aggiungi il testo e gli hashtag. Puoi gestire tutto facilmente con excel o con un foglio di testo.

Se vuoi invece qualcosa di più professionale, puoi utilizzare tool come Hootsuite o OnlyPult. Hanno dei costi annuali, perciò magari all’inizio potrebbero non servirti.

Ricorda: va bene la quantità, ma la cosa più importante resta sempre la qualità del post.


Coinvolgi i tuoi collaboratori


L’account Instagram può essere gestito da più persone contemporaneamente. Coinvolgere i propri collaboratori potrebbe essere un modo per aumentare il numero di contenuti. Oppure, puoi renderli protagonisti, presentandoli ai follower in maniera informale.

Se c’è qualcuno che utilizza Instagram quotidianamente, perché non lo incaricate di occuparsi dell’account dello studio? In questo modo, potrai concentrarti su tutto il resto senza farti prendere dall’ansia dei social.


Lasciati ispirare


Ora hai la strategia, un calendario editoriale, il tipo di post da realizzare e uno staff che si occuperà della pubblicazione dei contenuti. La prossima domanda è: come faccio a creare un contenuto di qualità? 

Se stai muovendo i primi passi su Instagram, prendi spunto dagli altri utenti. Segui i profili più simili a te.

Altro consiglio: segui gli hashtag più importanti per il tuo settore. Magari se ti occupi di chirurgia estetica, puoi iniziare a muovere i primi passi su #botox, #chirurgiaestetica, #filler. Scoprirai degli account da cui puoi prendere spunto.


Promuovi il tuo canale


Stare su Instagram come si deve ha un costo in termini di tempo e di risorse. In generale, è un discorso che vale per tutti i social. A livello marketing l’obiettivo dei social è quello di trasformare i curiosi (lead) in pazienti (clienti). Tecnicamente, questo processo prende il nome di conversione.

Tutto nasce con l’engagement dei tuoi follower, che può essere aumentato con diversi metodi. Rispondere in tempo reale a commenti e messaggi privati è quello più scontato.

Anche le attività offline sono altrettanto importanti per dare risalto a quello che fai. Cosa puoi fare?

  1. Aggiungere il tuo canale Instagram alla firma che usi nelle email, ai bigliettini da visita e alla tua immagine coordinata (carta intestata, depliant e brochure).

  2. Fai realizzare adesivi, banner, roll up ed altro materiale grafico. Magari puoi modificare le vetrofanie della tua attività o decorare la sala d’attesa per aumentare il numero dei vostri follower.

  3. Se hai già altri canali social, annuncia il lancio del nuovo canale Instagram, ricco di contenuti esclusivi, assolutamente da non perdere.


Ovviamente, questi sono dei semplici consigli che puoi usare nei tuoi primi 30 giorni da Instagrammer. Alcuni sono sempre validi, altri invece potrebbero cambiare in base alla tua esperienza e all’utilizzo che deciderai di farne.

 


Articoli correlati

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x