La Subcision per le cicatrici

La Subcision per le cicatrici


Ven 01/01/2016 | Dott. Tania Basile

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Subcision per le cicatrici è una procedura in anestesia locale progettata per migliorare le cicatrici depresse da acne o qualsiasi cicatrice da trauma o intervento chirurgico che abbia un aspetto “affossato” al di sotto del livello della pelle. Molte di queste cicatrici depresse derivano della perdita di spessore della pelle o di tessuti più profondi. 


La Subcision per le cicatrici agirebbe grazie alla creazione di una nuova cicatrice sotto la stessa cicatrice depressa provocando così un innalzamento della cicatrice dai tessuti sottostanti. Questa procedura può essere eseguita su lesioni depresse singole o su un molte cicatrici da acne del volto in una sola seduta.


La Procedura Subcision per le cicatrici
Durante una procedura Subcision per le cicatrici ci sono delle fasi. La prima fase è quella di identificazione delle cicatrici che possono essere trattate con la Subcision per le cicatrici.
Le cicatrici idonee all’intervento vengono evidenziate e quindi intorpidite con anestesia locale.
Una lama speciale è usata per creare una specie di tasca sotto ogni cicatrice, ciò avviene perché vengono recisi dei setti fibrosi che trattengono la superficie della pelle verso il basso, si forma nuovo tessuto e la pelle riacquista il suo aspetto normale.  L'azione risultante durante il processo di guarigione è quello di “elevare” la cicatrice depressa. I possono essere dei miglioramenti anche con 1 solo intervento, ma in genere sono richiesti Trattamenti multipli per raggiungere il risultato desiderato.


Subcision per le cicatrici e laser
La combinazione di Subcision per le cicatrici con il laser ha dimostrato di essere il trattamento più efficace per le cicatrici da acne fino ad oggi.
In alcuni casi gravi, si può ricorrere anche ad un innesto dermico può essere combinato con Subcision per le cicatrici per creare una correzione immediata.


L’acne e le cicatrici
L'acne colpisce soprattutto gli adolescenti, ma potrebbe colpire anche gli adulti, soprattutto le donne tra i 20 ei 40 anni. Alcune persone sviluppano forme più gravi di acne, che possono lasciare:



  • cicatrici multiple

  • macchie

  • alterazioni della superficie della pelle

  • cicatrici depresse.


La correzione delle cicatrici solo con Subcision per le cicatrici?
No. Vari trattamenti possono essere utilizzati per correggere le cicatrici da acne e l'indicazione di ciascun trattamento varia caso per caso. In una persona, può essere necessario utilizzare più di un metodo per ottenere un risultato migliore. In questi casi, il trattamento può richiedere molto tempo perché la procedura non può essere compatibile con l'altro trattamento scelto.
Sono richieste:



  • pazienza

  • capacità dell’individuo di maneggiare lo stress


Il miglioramento della pelle può richiedere tempi molto lunghi e potrebbe essere molto impegnativo, quindi la consapevolezza da parte della persona è fondamentale insieme ad aspettative realistiche sui risultati.
Si noti che queste procedure devono essere eseguite solo da medici esperti, perché ci sono sempre rischi di effetti avversi, anche se eseguiti correttamente.


Le tecniche più utilizzate
Peeling chimico
il peeling può essere:



  • superficiale

  • medio

  • profondo


a seconda della profondità che si vuole raggiungere. I risultati sono più evidenti se sono più profondi, così come aumentano il rischio di effetti collaterali e il disagio durante la post-peeling e il trattamento.
Buoni risultati possono essere ottenuti con trattamenti ripetuti a brevi intervalli tra loro, soprattutto per il trattamento dell’acne. Il peeling ha anche altre azioni che sono:



  • schiarire macchie

  • migliorare la struttura della pelle

  • rendere la pelle più uniforme

  • migliorare l'aspetto della pelle. 


Se le cicatrici sono più profonde, possono essere utilizzati peeling profondi. 
Dermoabrasione: questo trattamento è la levigatura della pelle ed è indicato nei casi in cui vi è presenza di cicatrici depresse e profonde, in particolare quelle con bordi definiti. La procedura è dolorosa e si esegue sotto anestesia. Il rischio maggiore è quello di lasciare delle macchie scure.


Filler dermici: con l’uso di filler dermici le cicatrici depresse scompaiono perché si ottiene un riempimento della parte depressa.  I filler vengono iniettati sotto la cicatrice, sollevandola. I filler sono temporanei, come l'acido ialuronico (che può durare circa 1 anno), o permanenti. La procedura è ben tollerata e le persone più sensibili possono utilizzare una crema anestetica. 


Cicatrici varicella. In anestesia locale, si utilizza un punzone (strumento tagliente come una cannuccia) per tagliare la pelle della cicatrice senza rilasciarlo dai tessuti più profondi, portandolo al livello normale della pelle e fissarlo con un bendaggio . Spesso la pelle è addirittura in eccesso rispetto alla pelle normale, se necessario, successivamente si potrà eseguire una dermoabrasione per il livellamento degli eccessi.


L'escissione: questo intervento è utilizzato per rimuovere le cicatrici antiestetiche, con bordi frastagliati. È la rimozione della cicatrice con un bisturi in anestesia. La rimozione della cicatrice che ne risulta è più uniforme, con un migliore risultato estetico.


Laser Resurfacing:  il trattamento è simile alla dermoabrasione.  la profondità del tessuto da asportare è controllata dal computer. E 'indicato per le cicatrici depresse dai bordi marcati. 


Subcision per le cicatrici utilizzato per sollevare cicatrici depresse, la tecnica è quella di rilasciare la cicatrizzazione della pelle che tira verso il basso. È fatto con l'introduzione di un ago sotto la cicatrice con movimenti circolari in avanti e indietro, per recidere il tessuto fibroso, allentando la pelle. Un ematoma derivante da un trauma stimola la formazione di tessuto collagene nel sito, che contribuirà anche al livellamento della cicatrice.


Needling : il trattamento viene fatto con un rullo che ha aghi molto sottili, posizionati simmetricamente. Il rullo viene passato più volte sulle zone con cicatrici in varie direzioni, producendo numerosi micro fori nella pelle che stimolerebbero la formazione di nuovo collagene. 


La cosa migliore è  prevenire la Subcision per le cicatrici
Il trattamento dell’acne nella sua fase iniziale impedisce la formazione di cicatrici.
Oggi, ci sono farmaci che controllano la malattia e, nei casi più gravi o resistenti ai trattamenti convenzionali, il trattamento con retinoidi  può sicuramente essere utile.  

Vuoi avere maggiori informazioni?
CONTATTA IL MEDICO


Articoli correlati

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x