La  Torsoplastica: il post operatorio

La  Torsoplastica: il post operatorio


Mer 01/07/2015 | Dott. Tania Basile

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Torsoplastica post operatorio:Dopo l'intervento chirurgico
La consapevolezza di sapere esattamente a cosa si va incontro dopo una torsoplastica è importantissima per la soddisfazione e per una guarigione di successo dopo l’intervento.
il decorso post operatorio della torsoplastica, presenta diverse situazioni che si dovranno affrontare, tra queste:



  • Ricovero di 2 o 3 giorni in ospedale

  • Gli effetti dell’anestesia provocheranno un certo disagio, che potrà essere gestito con l’assunzione di un farmaco antidolore (prescritto dal medico)

  • gonfiore, lividi e intorpidimento. Sono temporanei.  

  • Il recupero è personale, almeno 1 settimana di totale riposo e diversi mesi per la totale guarigione 

  • Attività sedentarie possono essere riprese entro pochi giorni dopo l'intervento chirurgico

  • Tutte le attività faticose dovrebbe essere evitate per un minimo di 3 settimane dopo l'intervento

  • Un graduale ritorno all’esercizio fisico può iniziare dopo 4 settimane dall'intervento

  • L’attività lavorativa potrà essere ripresa non prima di 1 settimana


Torsoplastica post operatorio: Che cosa aspettarsi?
Cosa aspettarsi in termini di risultati dell’intervento.
Le aspettative che seguono il post operatorio di una torsoplastica, sul lungo periodo possono variare da individuo ad individuo e soprattutto variano in base all’andamento della guarigione e convalescenza.



  • Il rimodellamento sarà visibile nel tempo

  • La pelle apparirà migliorata, ma gli effetti dell’invecchiamento, qualsiasi aumento di peso, o altri tipi di danni possono compromettere i risultati

  • Le cicatrici si attenuano nel tempo, possono essere coperte con gli indumenti, sono permanenti

  • avere aspettative realistiche, l’aspetto fisico e la fiducia in se stessi migliorano

  • Se il peso rimane stabile dopo l'intervento, i risultati saranno permanenti

  • Se si deve perdere peso, aumentare massa muscolare o aumentare di peso, i risultati sono compromessi

  • Ci vorranno 3-6 mesi o più prima della guarigione piena e completa.


Torsoplastica post operatorio: Che cosa fare  Quando si torna a casa?
A casa ci sarà da fare poco o niente, perché la prima regola da rispettare per un buon decorso post operatorio di una torsoplastica sarà quella del riposo.



  • dormire e mantenere il corpo in posizione corretta per la guarigione

  • fare la doccia dopo 3 giorni dalla chirurgia

  • Riposo totale o quasi

  • Sarà inoltre necessario indossare indumenti di compressione

  • Sarà necessario avere cura dei drenaggi

  • si avrà bisogno di aiuto per mangiare, fare il bagno, e la cura della casa, è importante non sforzarsi.


Una buona organizzazione prima dell’intervento faciliterà la vita.



  • Si dovrà seguire una dieta particolare per diverse settimane

  • Si hanno gonfiore e lividi

  • Si possono fare delle brevi passeggiate, ma non svolgere attività faticosa


Torsoplastica post operatorio: le visite di controllo
Il chirurgo plastico fisserà delle visite di controllo settimanali post-operatorie alla torsoplastica fino a quando è possibile tornare alla normale attività.
Dopo 4/8 settimane, le visite saranno diradate in modo che il chirurgo possa monitorare l’andamento del postoperatorio, come procede la guarigione del il tessuto e delle cicatrici.
Seguendo le indicazioni del chirurgo e andando regolarmente alle visite post-operatorie alla torsoplastica si è in grado di massimizzare i risultati.


Torsoplastica post operatorio: I rischi
La chirurgia comporta alcuni rischi. Questi possono includere:
A seconda dell’esperienza del chirurgo e la reazione dell’organismo alla procedura, si potrebbero avere delle asimmetrie. Potrebbe essere necessario un intervento revisionale per correggere eventuali problemi.


  • Problemi all’ombelico. Se si subisce l’addominoplastica il riposizionamento dell'ombelico comporta dei rischi particolari.

  • Eccessivo sanguinamento. Nei casi più gravi si dovrà ricorrere ad un intervento chirurgico correttivo o ad una trasfusione di sangue.

  • Flebite.

  • Indebolimento dei muscoli addominali. nei casi più estremi è richiesto un intervento chirurgico revisionale.

  • infezione. La chirurgia implica grandi incisioni, quindi, potenzialmente aumentano i rischi di una infezione. 

  • Necrosi cutanea. Le cellule della pelle possono deformarsi e morire se perdono sostanze nutrienti adeguate. L’insorgenza della necrosi cutanea è legata al fumo, che è uno dei motivi per i quali se si fuma non ci si potrebbe sottoporre alla chirurgia.

  • Necrosi grassi. A volte, la chirurgia può distruggere le cellule di grasso in profondità all'interno della pelle e dei tessuti. A seconda della gravità della necrosi del grasso, potrebbe essere richiesto un ulteriore intervento chirurgico per risolvere questa situazione.

  • Non corretta guarigione delle suture. In generale, il chirurgo plastico rimuoverà i punti di sutura circa 2 settimane dopo l'intervento chirurgico

  • Risultati insoddisfacenti. La maggior parte dei pazienti sono soddisfatti dei risultati del loro intervento chirurgico, ma ci sono molti fattori coinvolti in questa procedura complessa che giocano un ruolo fondamentale.

  • Le cicatrici possono non guarire bene, possono formarsi cheloidi o cicatrici ipertrofiche.

  • La Necrosi e cellule del sangue danneggiate possono rilasciare liquidi che si accumulano nelle tasche di tessuto lungo le incisioni. Il fluido può avere bisogno di essere rimosso chirurgicamente con aspirazione o drenato dal chirurgo nel corso di una procedura aggiuntiva.

  • Trombosi venosa profonda. Coaguli di sangue di grandi dimensioni possono formarsi, la trombosi venosa profonda è una complicanza estremamente rara. Il chirurgo valuterà i rischi per questa condizione durante la consultazione iniziale.


Torsoplastica post operatorio: Effetti collaterali temporanei
Questi possono includere:


  • Infiammazione e lividi Come risposta al trauma subito si formano lividi e gonfiori. Le Contusioni generalmente passano nel giro di poche settimane, ma il gonfiore può durare anche per diversi mesi. Gli indumenti di compressione aiutano a contrastare questa infiammazione e mantenere la pelle nella posizione appropriata mentre si guarisce.

  • Intorpidimento o perdita di sensibilità della pelle. I cambiamenti drastici apportati ai tessuti potrebberoridurre temporaneamente la sensibilità della pelle, che in genere è temporanea, ma che in alcuni pazienti potrebbe durare anche anni.

  • Malessere generale. Si allevia con antidolorifici e riposo adeguato

  • Reazioni allergiche. Alcuni pazienti possono avere reazioni allergiche di vario tipo per l'anestesia o materiali utilizzati durante l'intervento chirurgico. il rischio di una reazione allergica può essere prevenuto informando il chirurgo se si hanno allergie di qualsiasi genere.

  • Riapertura della ferita. Le Grandi incisioni a volte possono tirare dopo l'intervento, se non sono state suturate o curate adeguatamente. Si può allungare il tempo di recupero e sono richiesti bendaggi supplementari per chiudere la ferita.


Torsoplastica post operatorio: la consapevolezza è alla base del successo
È necessario comprendere le tecniche, i possibili effetti collaterali temporanei, e rischi connessi con questa procedura prima di sottoporsi all’ intervento.


 

Vuoi avere maggiori informazioni?
CONTATTA IL MEDICO


Articoli correlati

Torsoplastica

Gio 03/12/2020 | Dott. Caterina Bonarrigo

Torsoplastica

Mar 01/12/2020 | Dott. Tania Basile

Torsoplastica

Mar 01/12/2020 | Dott. Tania Basile

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x