Lesioni della pelle: quattro passi fondamentali per essere al sicuro

Lesioni della pelle: quattro passi fondamentali per essere al sicuro


Mer 01/07/2015 | Dott. Giulio Franceschini

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Non è inusuale osservarsi e scoprire sul proprio corpo, da un giorno all'altro, la presenza di quelle che nella medicina vengono in generale definite lesioni della pelle o anche macchie cutanee.


Con molta tranquillità è bene intraprendere un percorso di approfondimento e analisi al fine di conoscere con precisione di cosa si tratti e soprattutto se è necessario un intervento tempestivo o se bastano pochi piccoli accorgimenti trattandosi di un semplice inestetismo.


Vediamo insieme cosa fare davanti ad una macchia cutanea:


      - Rivolgersi ad un dermatologo specialista


Un dermatologo specialista non può essere sostituito da nessun'altra figura nel campo dell'analisi e trattamento delle lesioni della pelle. Le sue conoscenze, la sua preparazione e l'esperienza maturata hanno un'importanza fondamentale nel raggiungimento della diagnosi esatta e del conseguente trattamento personalizzato. In campo medico il dermatologo specialista è l'unico che ha una conoscenza dettagliata della struttura microscopica e minuta delle piccole lesioni e particelle che ci danno dei segni imprescindibili per quanto riguarda la diagnosi iniziale.


      - Sottoporsi ad un'accurata diagnosi


Le lesioni delle pelle hanno un comportamento, una prognosi e un intervento differente a seconda dell'entità. Attraverso l'uso di microscopi e dermoscopi è possibili conoscere da vicino e individuare con precisione il tipo di lesione. Le atipie, infatti, sono riconoscibili proprio grazie all'impiego di strumentazioni avanzate in grado di analizzare in modo profondo e accurato le diverse macchie cutanee, da quelle solari fino ai melanomi veri e propri. Un intervento tempestivo non solo permette di eliminare un danno estetico, ma è necessario nel trattamento di quelle lesioni definite come tumori della pelle.


      - Seguire il percorso consigliato


Uno specialista consiglierà il miglior trattamento in seguito ad un'accurata analisi e diagnosi. Le lesioni classificabili come forme superficiali possono essere trattate con degli acidi glicolici, mentre per quelle più spesse è possibile ricorrere allo strumento laser del quale ne esistono diversi tipi. Le forme sospette, invece, saranno sempre soggette ad un'escissione completa, un'operazione che permette di dare con precisione la stadiazione del tumore attraverso l'esame istologico. In quest'ultimo caso le cicatrici sono sempre più invisibili, grazie a fili di sutura intradermici estremamente sottili.


       - Follow up


In tutti quei casi in cui è stata necessaria l'asportazione della lesione con conseguente biopsia di quest'ultima è bene rispettare una serie di controlli successivi che permettono di monitorare la situazione. In particolare questo è importante se sono state diagnosticate lesioni intermedie come nei displastici o nei giunzionali a rischio, con delle atipie cellulari.


    Spesso si è portati a pensare che la pelle è solo un organo estetico. Al contrario è bene essere consapevoli che anche la pelle può sviluppare lesioni importanti che non vanno sottovalutate, bensì sottoposte ad accurato controllo medico al fine di salvaguardare la propria salute e, qualora fosse necessario, intervenire in tempo. Osservarsi e monitorare con costanza in cambiamenti del proprio corpo può essere un modo per ricorrere ai consigli dello specialista quando è ancora facile e poco invasivo intervenire, per risolvere in modo precoce la situazione. Gli strumenti attuali permettono di distinguere le semplici macchie estetiche, che possono essere facilmente eliminate, da vere e proprie lesioni cutanee che interessano e minano le nostre condizioni di salute, un aspetto importante nel panorama della prevenzione dei tumori della pelle.




Chiedi una consulenza gratuita al dott. Giulio Franceschini  ⇓ CONTATTA ⇓

Vuoi avere maggiori informazioni?
CONTATTA IL MEDICO


Articoli correlati

Corpo

Lun 16/11/2020 | Dott. Giuseppina Ambrosio

Corpo

Mar 03/11/2020 | Dott. Caterina Bonarrigo

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x