Cellulite gambe e adiposità localizzate

Cellulite gambe e adiposità localizzate


Mar 27/09/2016 | Dott. Tania Basile

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

La cellulite sulle gambe si forma a causa di:



  • Fattori ormonali

  • Problemi Vascolari


L’adiposità localizzata sulle gambe è più importante se è presente una quantità eccessiva di grasso, ma è possibile osservare la buccia d'arancia e i cuscinetti, anche quando c’è poco grasso, quindi in donne magre.


Il Grasso sulle gambe è davvero difficile da rimuovere perché alcune zone strategiche del corpo sono depositi naturali di grasso soprattutto nelle donne. Questi depositi di grasso hanno la funzione di riserva di emergenza in caso in cui di debbano fronteggiare fame, la gravidanza, l'allattamento al seno.


Quali sono i fattori aggravanti la cellulite gambe?
Diversi fattori possono aumentare la buccia d'arancia, tra cui:



  • La quantità di grasso presente sotto la pelle: maggiore è il grasso, più è profonda e visibile

  • Fattori ormonali possono includere, ad esempio la contraccezione; alcune pillole anticoncezionali hanno la tendenza ad aggravare la pelle a buccia d’arancia

  • Fattori circolatori: insufficienza venosa, vene varicose, varicosità, linfedema (ritenzione linfatica nelle gambe), gonfiore (Ritenzione di liquidi nelle gambe e le cosce)


Che cosa si può fare contro la cellulite gambe?
Le adiposità localizzate richiedono dei trattamenti specifici, tra cui:



  • Creme

  • Trattamenti di medicina estetica

  • Trattamenti di chirurgia estetica


Creme per la cellulite sule gambe 
Le Creme contro la cellulite agirebbero sul Drenaggio circolatorio (con la promozione del drenaggio si otterrebbe il decongestionamento dei tessuti con riduzione dell’edema). La conseguenza di questa azione dovrebbe portare al controllo dei disturbi funzionali delle Vene varicose grazie agli estratti di semi d'uva, di vite rossa per citarne alcuni. I componenti anticellulite agirebbero anche sulle cellule adipose grazie all’inclusione nelle formule di caffeina.


Una crema contro la cellulite sulle gambe, basta?
E' raro che l’applicazione isolata di una crema possa agire in modo significativo sulla cellulite: è utile associare alla crema altri trattamenti o attività come attività sportiva e dieta.


Come si applica una crema contro la cellulite gambe?
L'ideale è quello di applicare la crema  con un massaggio, eseguendo un drenaggio circolatorio, vale a dire, applicando dal basso verso l'alto (dalle gambe ai glutei).


Sport e cellulite gambe
Le adiposità localizzate sono legate alla presenza di grasso. I muscoli, quando gli viene chiesto, prendono la loro energia dai depositi di grasso dei glutei, fianchi e cosce. Le Buone abitudini sportive si acquisiscono giorno per giorno e l’esercizio deve essere costante e quotidiano contro la cellulite. E' utile allenare i muscoli delle gambe ogni giorno per esempio: Salire le scale contraendo i muscoli dei glutei, piuttosto che prendere l'ascensore. La sollecitazione dei muscoli raramente è sufficiente da sola per combattere la cellulite. Gli Esercizi devono essere mirati per raggiungere i risultati desiderati.


Diete e cellulite gambe
In realtà, le diete per combattere la cellulite sono regimi molto simili al dimagrimento "classico". In effetti, la perdita di grasso con la dieta aiuta anche ridurre i grassi nelle zone critiche di stoccaggio della cellulite come cosce, glutei e gambe. I regimi "anticellulite" sono né più né meno che una dieta classica:



  • Riducendo grassi animali

  • Meno zuccheri

  • Niente alcolici

  • Bere molta acqua

  • Favorire il consumo di frutta e verdura.


E 'importante pianificare il regime alimentare sotto la supervisione di un professionista come un medico, un dietologo o un nutrizionista, per evitare errori alimentari, e carenze. Inoltre, un piano nutrizionale sbagliato come un fai da te, è spesso seguito da un rapido aumento di peso (effetto "yo-yo").


I trattamenti contro la cellulite gambe.
Linfodrenaggio
Perché il drenaggio linfatico aiuta a combattere la cellulite gambe?
Il drenaggio linfatico alle gambe è un massaggio delicato eseguito il più delle volte da un massaggiatore fisioterapista che aiuta i piccoli vasi linfatici a funzionare correttamente. Il Linfodrenaggio agisce contro gli accumuli linfatici e i problemi circolatori che aggravano la cellulite.
Il linfodrenaggio è di solito eseguito nello studio di un massaggiatore fisioterapista.
Il massaggio linfodrenante può essere fatto sulle gambe, ma in genere coinvolge tutto il corpo. Il massaggio correttamente eseguito dura oltre 30 minuti, può arrivare anche ad 1 ora.
Il drenaggio linfatico aiuta la linfa a tornare verso il cuore grazie alla pressione che le mani applicano su punti determinati della rete linfatica.
Il drenaggio linfatico è quindi una sorta di massaggio delicato su zone del corpo, che premute delicatamente e ripetutamente riattiva la circolazione linfatica. Il drenaggio linfatico è spesso seguito da una sensazione di benessere e leggerezza perché la linfa che si accumula nei tessuti può causare sensazioni di pesantezza e gonfiore.
Il Linfodrenaggio porta anche alcuni benefici alla circolazione venosa, incluso quando è presente una insufficienza venosa.


La medicina estetica e la cellulite sulle gambe 
Tra i trattamenti più comuni si hanno:



  • Laser

  • Mesoterapia

  • Ultrasuoni

  • Radiofrequenza


Il trattamento chirurgico contro la cellulite gambe
La Liposuzione. La Chirurgia contro la cellulite sarà usata principalmente per rimuovere il grasso in eccesso. La chirurgia contro la cellulite può includere un intervento chirurgico che tenterà di rimodellare dopo aver tolto il grasso in eccesso.
Che cosa è la liposuzione?
Liposuzione è una tecnica di chirurgia estetica eseguita da un chirurgo, che grazie ad una cannula inserita sotto la pelle, aspira il grasso. La Liposuzione può essere eseguita su molte aree in cui il grasso è in eccesso: addome, fianchi, cosce, ginocchia interiore esterno, cosce, sotto mento E quindi le sue applicazioni non sono limitate al solo trattamento della cellulite delle gambe.
Nella fase preliminare il medico deve essere a conoscenza:



  • Storia medica della persona che vuole sottoporsi all’intervento (disordini della coagulazione, rischio di flebite ed embolia polmonare), consumo di tabacco, obesità patologica, se si assumono dei farmaci

  • Tipo di grasso in eccesso e la posizione del grasso in eccesso

  • L'aspetto della pelle

  • Consultazione per l’anestesia pre-operatoria per ridurre il rischio di possibili contro-indicazioni per un intervento chirurgico di liposuzione. La liposuzione è di solito eseguita in anestesia generale.


Quali sono i rischi della liposuzione?
La Liposuzione è un intervento chirurgico con tutti i rischi che questo comporta.
Tra i più comuni:



  • Ematoma

  • Ecchimosi

  • Infezioni

  • Emorragie

  • Flebite post-operatoria

  • Embolia edema polmonare


Vi sono anche alcuni rischi estetici, tra i quali:



  • Cicatrici

  • Pelle “drappeggiata” soprattutto se era flaccida prima dell’intervento a causa della mancanza di elasticità.


Cosa fare per il controllo della cellulite alle gambe?



  • Seguire una dieta equilibrata

  • Svolgere attività fisica regolare

  • Evitare i tacchi alti

  • Non indossare vestiti stretti

  • Gestire lo stress


Seguire queste regole aiuta a migliorare l’aspetto della cellulite gambe ed a ridurne l’aspetto a “buccia d’arancia”. Lo stile di vita non basta? Se i risultati ottenuti non soddisfano allora si potrà ricorrere a trattamenti specifici per ridurre la cellulite alle gambe e l’adipe localizzato.


 

Vuoi avere maggiori informazioni?
CONTATTA IL MEDICO


Articoli correlati

Cellulite

Mar 01/12/2020 | Dott. Tania Basile

Cellulite

Mar 01/12/2020 | Dott. Tania Basile

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x