Cavitazione: controindicazioni ed effetti collaterali

Cavitazione: controindicazioni ed effetti collaterali


Lun 01/06/2015 | Dott. Tania Basile

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Controindicazioni ed effetti collaterali di un trattamento  semplice e non invasivo, che sfrutta gli ultrasuoni e potrebbe presentare una serie di situazioni che andrebbero conosciute per ridurre al minimo i rischi.


Cavitazione controindicazioni: La cavitazione e grasso localizzato


Questo trattamento razie agli ultrasuoni scioglie il grasso localizzato che si accumula soprattutto in particolari zone del corpo come:



  • glutei

  • gambe

  • addome

  • braccia


Trattamento semplice e non invasivo,  è tra i più richiesti per ridurre l’adipe in eccesso senza ricorrere alla chirurgia. da valutare sempre le controindicazioni degli ultrasuoni utilizzati. 


Quali sono le controindicazioni degli ultrasuoni e quali gli effetti collaterali?


Sia le controindicazioni degli ultrasuoni che gli effetti collaterali possono essere diversi, perché ogni individuo è diverso dall’altro.
Sono disponibili 2 tipi di cavitazione nell'ambito della medicina estetica:



con i relativi effetti collaterali e controindicazioni: 


Ultrasuoni controindicazioni
Ci sono individui che non possono sottoporsi alla cavitazione, ad esempio le donne in gravidanza o chi ha il diabete, ma tutti i dettagli Potranno essere discussi in modo approfondito con il medico prima di sottoporsi al trattamento.


Ultrasuoni controindicazioni: Cavitazione ed effetti collaterali


Seppure raramente, possono verificarsi in seguito al trattamento alcuni effetti secondari, che si differenziano In base al tipo di cavitazione. da considerare sempre le controindicazioni. 


Cavitazione e ultrasuoni controindicazioni: La cavitazione medica, implica la somministrazione sottocute di farmaci da parte del medico, e quindi può avere effetti collaterali diversi dalla cavitazione estetica che non prevede la somministrazione di medicinali.
Alcuni degli effetti collaterali nella cavitazione estetica derivano dall’uso non corretto degli ultrasuoni e quindi sono gli ultrasuoni stessi a danneggiare il paziente.


Cavitazione e ultrasuoni controindicazioni: chi NON la deve fare


La cavitazione è sconsigliata a chi:



  • soffre di particolari patologie del sistema immunitario

  • diabetici

  • dislipidemie

  • malattie del fegato, del cuore, dei reni, dell’apparato urinario e della tiroide

  • disordini della coagulazione

  • tromboflebiti

  • connettivopatie

  • se si assumono antinfiammatori e antitumorali

  • ai portatori di pacemaker

  • protesi di qualsiasi genere, incluse le protesi acustiche(problemi all’apparato acustico)

  • ai pazienti trapiantati

  • alle donne in gravidanza e che utilizzano la spirale (se deve essere trattata la zona addominale)

  • Non va inoltre effettuata sulla cute lesa.


È importante che sia un medico a stabilire se si è idonei alla cavitazione.
Il medico esperto  potrà fornire un quadro clinico sulle condizioni di salute di ciascun individuo, e le informazioni mediche paziente per paziente.


Cavitazione controindicazioni : Gli effetti collaterali


Gli ultrasuoni sono la causa principale di effetti collaterali.
L’azione degli ultrasuoni non è selettiva perché le apparecchiature usate per la cavitazione non distinguono quali sono i grassi da eliminare e quali no.  
Per evitare questi problemi Diventa indispensabile la taratura dell’apparecchio che varia da persona a persona. Prima di sottoporsi al trattamento bisogna che il medico estetico stabilisca e conosca esattamente quanto grasso deve essere rimosso. Un professionista che conosca bene l’uso degli ultrasuoni e l’uso di attrezzature di qualità sono già una buona garanzia per ridurre gli effetti collaterali del trattamento.
La tecnica della cavitazione estetica è indolore.
Tra gli effetti collaterali più comuni di questo trattamento si possono presentare:



  • arrossamento

  • rischio di ustioni

  • sensazioni di torpore della parte trattata

  • sensazioni di calore

  • un lieve edema


Che cos’è la cavitazione?


La cavitazione grazie all’emissione degli ultrasuoni ha diverse applicazioni, non solo in medicina estetica.
Gli ultrasuoni sono delle onde sonore non udibili dall'orecchio umano.
Nel caso della cavitazione ultrasonica estetica, le macchine emettono onde a bassa frequenza in grado di produrre l’effetto della cavitazione.
Gli ultrasuoni si usano per far “scoppiare” le cellule adipose, che così rilasciano in circolo il grasso che deve essere eliminato. L'eliminazione di queste scorie potrebbe avvenire in 2 modi: 

fisiologicamente attraverso le funzioni dell’organismo
oppure
per aspirazione con una speciale siringa o cannula.

Le cellule adipose si disgregano ed eliminate senza alcun dolore. Il grasso verrà "smaltito" in modo fisiologico attraverso il sistema linfatico e il sistema metabolico.
Il macchinario con cui si esegue la cavitazione è di fondamentale importanza per il raggiungimento dei risultati desiderati dal trattamento.



Il metodo più efficace per ridurre i rischi
Rivolgersi a un medico esperto che, prima di sottoporre il paziente al trattamento effettua tutti gli accertamenti e conosce la storia medica di ogni paziente. Nonostante la cavitazione sia un trattamento estetico con pochissimi effetti collaterali la storia medica è indispensabile.  


La cavitazione ha controindicazioni che si discuteranno con il medico prima di sottoporsi al trattamento.




 
Continua a leggere...
Ultrasuoni e radiofrequenza: adiposità localizzate e pelle cadente

Vuoi avere maggiori informazioni?
CONTATTA IL MEDICO


Articoli correlati

Cavitazione Medica

Mar 13/10/2020 | Dott. Gino Luca Pagni

Cavitazione Medica

Lun 12/10/2020 | Dott. Alessia Baroni

Cavitazione Medica

Lun 12/10/2020 | Dott. Daniela Marciani

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x