La brachioplastica per riavere braccia sode e toniche

La brachioplastica per riavere braccia sode e toniche


Dom 06/07/2014 | Dott. Tania Basile

Condividi su Facebook Condividi su Twitter

Nell’ampio panorama degli interventi di chirurgia estetica, da qualche tempo si sta facendo spazio la brachioplastica.


Brachioplastica o lifting delle braccia in pratica è la stessa cosa.


Scopriamo di che si tratta.


Capita dopo una dieta massiva o con l’avanzare dell’età, che muscoli e pelle delle braccia diventino molli e cascanti, in questo caso si può intervenire chirurgicamente con la brachioplastica.


L’intervento rimodella la parte superiore del braccio dal gomito alla spalla, in pratica rimuove il rilassamento cutaneo e il grasso che pende.


L’intervento può svolgersi in 2 modi diversi a secondo del caso:



  • Con una minima incisione sul braccio, vicino all'ascella, se non c'è molto rilassamento cutaneo da rimuovere. In tal caso, il chirurgo plastico farà l'incisione e procederà con la liposuzione per eliminare il grasso in eccesso.

  • Per chi, invece, ha perso grandi quantità di peso o ha più tessuto cascante, il chirurgo estetico farà un brachioplastica normale, facendo un'incisione più lunga che si estende dal gomito fino all'ascella. In questo modo, non solo si fa la liposuzione, ma anche la rimozione e il ristringimento della pelle in eccesso.


Per entrambi i tipi di brachioplastica, si può richiedere l'anestesia locale o generale, ciò dipende dalla sensibilità soggettiva. L’intervento, generalmente, dura da una a tre ore.


Saranno messi dei tubi di drenaggio per ogni braccio, e rimossi dopo in una settimana. Il dolore è di norma trascurabile. Il gonfiore è normale e passerà nel corso di alcune settimane.


Il post operatorio del lifting alle braccia


Trattandosi di una procedura ambulatoriale potrete tornare a casa il giorno stesso. I risultati non si vedranno subito, ma nel corso del tempo, a mano a mano che spariscono lividi e gonfiore.


Il vostro medico vi consiglierà per quanto tempo dovrete astenersi dal fare attività fisica e quanto stare a casa dal lavoro. Potrebbe anche essere necessario indossare indumenti di compressione per un paio di giorni in modo che la pelle aderisca ai tessuti sottostanti.



  • Non ci saranno punti da rimuovere perché in questo caso si utilizzano quelli auto solventi;

  • Potranno restare delle cicatrici, ma poco visibili agli altri;

  • Durata dell'intervento: 1-2 ore.


È importante rendersi conto che quest’operazione prevede lo scambio di un problema estetico della pelle molle con un altro, quello delle cicatrici. Se siete disposti ad accettare le cicatrici, non dovreste avere problemi, diversamente pensateci bene, giacché nessun chirurgo può prevedere come le cicatrici guariranno sulla vostra pelle.


 

Vuoi avere maggiori informazioni?
CONTATTA IL MEDICO


Articoli correlati

Corpo

Mer 16/09/2020 | Dott. Francesco Ricciuti

Corpo

Mar 25/08/2020 | Dott. Fabio Corazzi

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x