Mentoplastica rimodellante: quando?


Condividi su Facebook Condividi su Twitter

In questa pagina è possibile visualizzare gli specialisti italiani di Mentoplastica.

La Mentoplastica consiste nel rimodellamento del mento per via chirurgica. Si può agire per aumentare o ridurre la regione del mento a seconda del caso in oggetto.
La Mentoplastica corregge eventuali malformazioni e può essere inglobata all’interno di interventi di chirurgia plastica quali ricostruzione facciale e cambiamento del sesso.
La mentoplastica è un intervento chirurgico finalizzato alla correzione o rimodellamento del mento.

L’intervento può essere diviso in due categorie:

-        Mentoplastica additiva

-        Mentoplastica riduttiva.

Grazie alla mentoplastica è possibile correggere:

-        Malformazioni del mento

-        Agenesia congenita della mandibola

-        Mento sproporzionato

-        Ricostruzione cranio-facciale.

La mentoplastica non è una delle operazioni di chirurgia plastica più richieste. Molto spesso viene eseguito in combinazione con la rinoplastica per ottenere un viso più equilibrato e armonioso nella sua interezza.

L’intervento di mentoplastica è consigliato dopo i 18 anni di età, quando la struttura ossea sarà ben formata.

L’intervento di mentoplastica verrà effettuato tramite l’utilizzo di protesi o attraverso riduzione in base al difetto da trattare.

 

Prima della mentoplastica

Prima dell’intervento di mentoplastica, il medico richiederà delle analisi cliniche, valuterà la condizione del paziente, sia relative allo stato di salute in generale che alle caratteristiche fisiche.

Prima dell’intervento di mentoplastica saranno fornite al paziente tutte le indicazioni necessarie per affrontare al meglio l’intervento, le controindicazioni e informazioni per il post operatorio.

Ai soggetti che si devono sottoporre all’intervento di mentoplastica è consigliato:

-        Smettere o ridurre il fumo

-        Evitare farmaci anti-infiammatori

 

L’intervento di mentoplastica

La mentoplastica ha una durata breve, in genere sono sufficienti 20 minuti, avverrà in anestesia locale con sedazione.

Se ci si sottopone all’intervento di mentoplastica riduttiva, l’incisione verrà fatta all’interno della bocca, in corrispondenza del mento. Per la mentoplastica additiva, nell’incisione, viene inserita una protesi.

Dopo l’intervento di mentoplastica, verranno applicati i punti di sutura.

Vi sono soluzioni non chirurgiche alla mentoplastica. Se il desiderio è quello di ingrandire il mento in modo moderato, è sufficiente l’utilizzo di filler appositi.

Nella mentoplastica le cicatrici esistono ma non sono visibili, dato che le incisioni vengono fatte all’interno della bocca.

Il risultato della mentoplastica è permanente, è necessaria una sola seduta e si potrà fare ritorno alla vita sociale dopo 7 giorni.

 

Di seguito gli specialisti di mentoplastica.
 

 

 

 

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x