Chirurgia degli occhi: a cosa serve


In questa pagina sono presenti i medici specialisti che si occupano di Chirurgia degli occhi.

La Chirurgia degli occhi è un intervento che interessa la regione sovrastante o sottostante gli occhi, per la correzione degli inestetismi di palpebre e borse. 
 

Come si svolge l'intervento?

Parliamo di Blefaroplastica superiore nel caso l’intervento interessi la regione sopra gli occhi (nel caso di una ptosi palpebrale) e di Blefaroplastica inferiore qualora si vada ad intervenire nella regione sottostante agli occhi dove si manifestano borse e occhiaie.

Si ricorre agli interventi di chirurgia degli occhi quando la regione interessata presenta un tessuto cadente, nei casi più avanzati tale tessuto potrebbe "Invadere" il campo visivo creando disagi e difficoltà.

 

Chi può rivolgersi alla blefaroplastica

Per individuare il tipo di blefaroplastica al quale sottoporsi (inferiore, superiore) è opportuno valutare lo stato dei tessuti del viso e come si presenta lo sguardo.

Vi sono alcune condizioni per cui la blefaroplastica permette di illuminare e ringiovanire lo sguardo e il viso, ad esempio:

-        Situazioni in cui le palpebre superiori hanno ceduto

-        Palpebre cadenti che riducono la visuale

-        Sguardo stanco

-        Borse sotto gli occhi

-        Canto esterno spiovente

-        Sopracciglia vicine all’occhio.

Con la blefaroplastica è possibile risolvere questi inestetismi in modo efficace.

Si parla di Blefaroplastica non chirurgica quando gli interventi vengono eseguiti senza bisturi ma con l’ausilio di laser e/o filler iniettivi.

Negli anni, con l’avanzare del tempo, si notano, nella zona degli occhi, eccessi di pelle che sono causati dalla diminuzione di elastina e collagene della pelle, fattori che causano anche le rughe e le cosiddette “zampe di gallina”.

Questa progressive diminuzione di elasticità e tono della pelle fa apparire il viso e lo sguardo più vecchio e stanco.

Il cedimento delle palpebre e la pelle cadente non si trovano solo in persone che hanno passato un certo target di età, vi sono infatti fattori genetici e stili di vita non regolari che possono causare questo inestetismo anche in età più giovane.

La blefaroplastica ha come obiettivo, ridonare allo sguardo la freschezza e la tonicità persa.

 

Prepararsi alla blefaroplastica

La blefaroplastica rientra nel rango di interventi considerati poco invasivi, ma è sempre opportuno seguire determinate regole pre-operatorie, affinché l’intervento riscuota i risultati desiderati.

È infatti importante comunicare allo specialista se si assumono farmaci o integratori di qualunque genere.

Una settimana prima dell’intervento di blefaroplastica bisogna:

-        Evitare anti-infiammatori

-        Evitare alcolici

-        Non fumare

L’intervento viene svolto con anestesia locale e sedazione. Dopo 8 giorni dall’intervento di blefaroplastica sarà possibile riprendere la propria attività.

 

Di seguito tutti i medici specialisti di Blefaroplastica.

Ethigate: primo sistema di certificazione con blockchain per Medici e contenuti scientifici in Italia. 

  • Più sicurezza, grazie alla certificazione digitale dell'identità
  • Articoli e contenuti originali di qualità
  • Più attenzione alla tua privacy
Ethigate
Trova Medico

Accesso contenuti completi

x