Baby Boomers, desiderio di giovinezza e bellezza : interventi più richiesti

Autore: Dott. Di Mattei Di Matteo Oreste

Del: 10/07/2019

Lifting e trapianti di capelli protesi del mento, lifting della fronte ed aumento delle labbra: sono questi gli interventi più richiesti dai Baby Boomers, ovvero i nati tra il 1945 e il 1959 in Nord America e in Europa. In questi anni si registrò un sensibile aumento demografico, conosciuto appunto come “baby boom”.

Secondo l’ International Society of Aesthetic Plastic Surgery, i Baby Boomers, sperando di mantenere la loro giovinezza, sono alla ricerca di chirurgia plastica in numero sempre crescente.

I dati sono impressionanti: quasi 50.000 procedure cosmetiche sono state eseguite su Americani di 55 anni e ogni anno il numero cresce in maniera esponenziale, quasi il doppio rispetto all’anno scorso, come mostrano le statistiche dell’ISAPS (International Society of Aesthetic Plastic Surgery).

Sicuramente il desiderio di giovinezza e bellezza è più forte verso i soggetti single di mezz’età, i quali oggi, grazie al mondo virtuale degli incontri online e delle connessioni veloci, hanno una sempre maggiore esigenza di apparire nel modo migliore possibile.

Nel mondo di appuntamenti di oggi infatti, le persone di solito esprimono giudizi affrettati, basandosi solo sull’aspetto estetico. Per i 20 milioni di Baby Boomers che attualmente utilizzano siti di incontri online, le alte quote del mondo moderno degli appuntamenti possono intimorire quando si invecchia.

Il tasso di divorzi tra i Baby Boomer è all'incirca raddoppiato rispetto agli anni '90, il che spiega l'aumento dell’utilizzo di siti online di incontri di questa generazione. In una cultura in cui le prime impressioni sono così importanti, le procedure cosmetiche possono dare loro la sicurezza di entrare nella scena degli appuntamenti e trovare la propria persona speciale.

Questi e altri motivi spingono i Baby Boomers a ricercare trattamenti ed interventi di medicina estetica e di chirurgia plastica per avere un volto e un aspetto più giovane e bello.

Le abitudini d’acquisto dei Baby Boomers, degli individui cioè sopra i 50 anni, una percentuale molto alta è composta dagli over che navigano sul web. I Baby Boomers utilizzano Facebook (91%), si lasciano ispirare dalle foto di Instagram e dalle bachece di Pinterest, condividendo tweet e post con gli altri utenti del web. Circa l’81% dei Baby Boomers è influenzato negli acquisti dai commenti positivi di utenti come loro, preferendo prodotti specifici per l’età e affidandosi alle grandi marche, ritenute più attendibili rispetto alle altre. Il 42% dei Baby Boomers acquista prodotti di bellezza mensilmente, molto meno settimanalmente o quotidianamente rispetto alle generazioni più giovani. Una buona percentuale (54%) acquista online o dalle trasmissioni televisive prodotti per la bellezza, maggiormente rispetto al decennio precedente. Sono aumentate anche le vendite nelle farmacie o presso studi medici, nonché in negozi specializzati.

I Baby Boomers non stanno solo cercando di tornare indietro ai vent'anni, vogliono apparire giovani e vivaci all'esterno come si sentono all'interno. Il processo deve essere il più naturale possibile, e a trattamenti molto invasivi, i Baby Boomers preferiscono raggiugere i loro obiettivi di bellezza con procedure mini invasive e dai tempi veloci.

Per i Baby Boomers esiste una vasta gamma di procedure per mostrare un viso più giovane dall’aspetto più sano, dalla chirurgia alle piccole modifiche che possono essere fatte durante la pausa pranzo.

Se è vero che molti Baby Boomers preferiscono concentrarsi sulle zone del volto, si registrano molti interventi chirurgici che interessano le aree di tutto il corpo, procedure chirurgiche come liposuzione, trapianto di capelli e aumento del seno, oltre a opzioni minimamente invasive come i filler.

I Baby Bommers rappresentano anche quasi la metà di tutti gli interventi sulle palpebre, e di chirurgia blefaroplastica eseguiti quest’anno e i due terzi dei lifting eseguiti lo scorso anno.

Gli interventi sono eseguiti da chirurghi plastici e medici estetici certificati, i quali grazie alla loro formazione approfondita, offrono una completa gamma di procedure per aiutare i pazienti a trovare la soluzione giusta per ogni loro esigenza, garantendo i massimi standard di sicurezza e qualità.

Le persone vogliono sentirsi e apparire al loro meglio, e spesso vogliono mostrare il proprio benessere interiore anche all’esterno. Che si tratti di procedure chirurgiche o non chirurgiche, le procedure cosmetiche danno ai Baby Boomer qualcosa che possono ottenere per sentirsi meglio, avere un aspetto migliore e dare loro una maggiore sicurezza quando incontrano nuove persone.

Ancora una volta i dati evidenziano i trend di crescita della medicina estetica: un mercato in continuo sviluppo che apre nuove ed importanti prospettive di crescita a tutti i players del settore.

Dott. Di Mattei Di Matteo Oreste

Autore

Dott. Di Mattei Di Matteo Oreste

Dottore in Farmacia e Founder Tuame

in News

Articoli correlati

È boom della medicina estetica

In chirurgia estetica ormai la nuova tendenza va verso interventi più piccoli , meno invasivi quindi localizzati, nonchè meno costosi, come la...

Acne, adolescenti e social network

Nuovi sondaggi sugli effetti prodotti dall’acne sugli adolescenti nei confronti dell’uso quotidiano dei social network. Alcuni sondaggi nazionali...

L’ intelligenza artificiale nella medicina estetica

In che modo l’ intelligenza artificiale può cambiare la medicina estetica e la chirurgia plastica? Quali sono le scoperte scientifiche e le...

Salute della donna con protesi mammaria: i nuovi impegni della FDA

La FDA affronta la questione emersa recentemente sulla sicurezza di alcune protesi mammarie e la loro correlazione al rischio di linfoma a...

Tecniche SEO in medicina e chirurgia estetica

Maria Di Matteo - Seo Specialist Per i medici estetici o chirurghi plastici è realmente importante essere online? Prima di rispondere a questa...

Intercettare i bisogni dei pazienti nel web: alla scoperta del patient journey

Internet e Social Network sono parti fondamentali di ogni settore, ad esempio in ambito sanitario la comunicazione digitale contribuisce...

(massimo 1000 caratteri)

Commenta l'articolo