La chirurgia (est)etica

in Chirurgia Estetica

<<Televisione, carta stampata, web. Si parla tanto, forse anche troppo, di chirurgia estetica. Non sarebbe forse meglio, a volte, parlare di chirurgia etica?>>

Introduce così l’argomento il Dott. Diego Gigliotti, professionista di lunga esperienza in chirurgia estetica.

<<Osannata da molti, denigrata da altri, la chirurgia estetica è senza dubbio un argomento di interesse comune>> prosegue il Dott. Gigliotti <<C’è chi la esalta facendola apparire come la soluzione a ogni problema e chi invece la demonizza etichettandola come una specialità medica frivola per gente incolta, sprovveduta e superficiale>>.

Quale delle due è la considerazione più veritiera della chirurgia estetica?

<<Personalmente credo molto nella locuzione latina “in medio stat virtus” che indica che il giusto sta sempre nel mezzo>> risponde il Dott. Gigliotti che prosegue: <<Ritengo che la chirurgia estetica non sia da mettere al bando ma neppure da osannare come molto spesso accade. È l’equilibrio di chi la pratica con serietà e passione a renderla una branca chirurgica di tutto rispetto>>.

Ma allora quando la chirurgia estetica non è più chirurgia etica? O meglio: quando un chirurgo estetico va oltre i limiti imposti dall’etica professionale?

<<Purtroppo in questi ultimi anni abbiamo assistito a una spettacolarizzazione della chirurgia estetica: format televisivi dedicati all’argomento, talk show dove la presenza di un chirurgo estetico è imprescindibile se si vuole fare audience, chirurghi estetici trasformati in opinionisti. È proprio in questa spettacolarizzazione che talvolta l’etica viene meno>> spiega il Dott. Gigliotti.

In che cosa possiamo si manifesta l’allontanamento da una chirurgia estetica etica?

<<È avvilente, ad esempio, sentire professionisti del settore che parlando di glutei definiscono questa parte del corpo “chiappe” o usano il termine “tette” per definire le mammelle. È altresì inaccettabile che alcuni di questi colleghi vadano in televisione promettendo miracoli chirurgici che nella realtà è impossibile realizzare!>> dice il Dott. Gigliotti <<E che dire di coloro i quali si fanno paladini di una chirurgia dell’effimero che si basa su correzioni chirurgiche fantasiose e in alcuni casi addirittura pericolose per la salute di chi vi si sottopone?>>

Cosa è importante chiarire nell’approccio alla chirurgia estetica?

<<La chirurgia estetica è una chirurgia seria e come tutte le chirurgie è gravata da complicanze più o meno gravi. Il chirurgo che ha un’etica professionale da rispettare dovrebbe far capire che l’intervento chirurgico non è un gioco e modificare l’aspetto del proprio corpo o del proprio viso non è la stessa cosa che cambiare un taglio o una piega dei capelli!>>

Che cosa spinge, a suo parere, alcuni dei suoi colleghi a discostarsi dall’etica professionale?

<<Purtroppo la chirurgia estetica viene considerata il grande business del momento e troppi colleghi, anche senza alcuna esperienza nel campo, vi si buttano a capofitto pensando che fare una “punturina” sia un gioco da ragazzi.>> dice il Dott. Gigliotti.

Quali sono i rischi per i pazienti che si affidano a medici inesperti?

<<Le conseguenze di un trattamento estetico preso alla leggera possono essere molte: insoddisfazione della paziente per risultati non sempre buoni, danni estetici più o meno gravi, invalidazione della tecnica per indicazione non corretta o per indicazione al trattamento errata. Tutto questo non è etico>> conclude il Dott. Gigliotti.

Volendo chiudere con una esortazione a tutti i colleghi, cosa direbbe?

<<Ricominciamo a fare i medici, ricordandoci che il giuramento di Ippocrate su cui si basa la nostra nobile professione è qualcosa di molto serio. Il business lasciamolo fare a professionisti di altri settori.>>


Chiedi una consulenza gratuita al dott. Diego Gigliotti ⇓ CONTATTA ⇓

Gigliotti Diego

a cura di

Dott. Gigliotti Diego

Medico Chirurgo
Roma (RM)

Profilo Contatta

Chiedi una consulenza gratuita all'autore

Dott. Gigliotti Diego

Articoli correlati

Un nuovo trattamento per l’inestetismo cutaneo più diffuso: la cellulite

A differenza del passato, quando la cellulite era vista dalle donne come un inestetismo della pelle insuperabile, con il suo aspetto a buccia...

medico

Dott. Campitiello Nicola

Gli effetti della liposuzione e le modalità di trattamento

La liposuzione è la tecnica inventata per aspirare il grasso e consentire un vero e proprio modellamento senza dover intervenire per mezzo di...

medico

Dott. Santanchè Paolo

L’ Addominoplastica

L’intervento di chirurgia di addominoplastica , rimuove l'eccesso di grasso e pelle e, nella maggior parte dei casi, ripristina muscoli indeboliti...

La blefaroplastica

La Chirurgia delle palpebre o blefaroplastica , è una procedura chirurgica per migliorare l'aspetto delle palpebre. La blefaroplastica può essere...

Lifting viso per una bellezza naturale

Il lifting , dal termine anglosassone “sollevare”, identifica una serie di tecniche chirurgiche che operano su diversi livelli per contrastare...

medico

Dott. Caviggioli Fabio

La Liposuzione alle braccia

La Liposuzione braccia è indicata nelle donne e gli uomini con grasso eccessivo localizzato nel braccio. La liposuzione braccia ripristina una...

(massimo 1000 caratteri)

Commenta l'articolo