L’ Addominoplastica

in Addominoplastica

L’intervento di chirurgia di addominoplastica, rimuove l'eccesso di grasso e pelle e, nella maggior parte dei casi, ripristina muscoli indeboliti o privi di tono.
Un addome piatto e tonico si ottiene anche con l'esercizio fisico e una corretta alimentazione, ma in alcuni casi esercizio e dieta non possono raggiungere gli obiettivi desiderati.

Le cause più comuni dell’addome rilassato sono:

Quello che una addominoplastica non farà
Un 'Addominoplastica non è un sostituto della perdita di peso o la scorciatoia per il rassodamento muscolare rapido.
Il risultato di un’ addominoplastica può essere compromesso se ci sono evidenti fluttuazioni di peso.
Per questo motivo, gli individui che hanno in programma di seguire un regime alimentare con conseguente perdita di peso o le donne che desiderano una gravidanza non devono considerare un’ addominoplastica.

Chi è il candidato per una addominoplastica
In generale, si può essere un buon candidato se:

  • Si è fisicamente in buona salute
  • Si ha un peso stabile
  • Si hanno aspettative realistiche
  • non-fumatore

l’ addominoplastica è una procedura altamente individualizzata e si dovrebbe farla per se, non per soddisfare i desideri di altri o per desiderare un’immagine idealizzata e irreale.

La visita per l’ addominoplastica
Durante la visita si devono discutere:

  • gli obiettivi chirurgici
  • Condizioni mediche, allergie ai farmaci e trattamenti medici
  • farmaci, vitamine, integratori a base di erbe, alcol, tabacco e droghe
  • precedenti interventi chirurgici

Il chirurgo valuterà anche:

  • lo stato di salute generale
  • le condizioni di salute
  • fattori di rischio pre-esistenti
  • le opzioni non chirurgiche in alternativa
  • il trattamento
  • gli esiti
  • i rischi o le potenziali complicazioni
  • i desideri
  • lo stile di vita.

La guarigione dopo un intervento di addominoplastica
Seguire alla lettera Le istruzioni specifiche date dal chirurgo è importante per una guarigione corretta e senza rischi.
Le istruzioni specifiche possono includere:

  • la cura post operatoria
  • i Farmaci da applicare o da assumere per via orale (per la guarigione e ridurre il rischio di infezione)
  • affrontare le preoccupazioni specifiche o per la salute in generale
  • stabilire le visite di controllo

Le varie fasi dell’intervento di addominoplastica
Una procedura di addominoplastica prevede le seguenti fasi:

Anestesia
Le scelte includono la sedazione endovenosa e l’anestesia generale. Il medico consiglierà la migliore.

L'incisione
Un’ addominoplastica richiede un’incisione orizzontale orientata nella zona compresa tra l'attaccatura dei peli pubici e l’ombelico. La forma e lunghezza dell'incisione saranno determinati dalla quantità di pelle in eccesso. Una volta che la pelle addominale viene sollevata, i muscoli addominali sottostanti indeboliti vengono riparati. Una seconda incisione intorno all'ombelico può essere necessaria per rimuovere la pelle in eccesso nella parte superiore dell'addome.

La sutura delle incisioni
Si possono usare:

  • Suture
  • adesivi cutanei
  • nastri
  • clip

I rischi legati ad un’ addominoplastica
La decisione di avere la chirurgia plastica è estremamente personale, si dovrà valutare il rapporto rischi benefici ed essere consapevoli di cosa ci si deve aspettare da un intervento così complesso.

Il Recupero dopo l’ addominoplastica
Durante il recupero da un’ addominoplastica:

  • saranno applicate delle medicazioni, bende , un bendaggio elastico o un indumento di compressione per ridurre al minimo il gonfiore
  • si dovranno porre tutte le domande specifiche su ciò che ci si può aspettare durante il periodo di recupero individuale

I risultati di una addominoplastica
L’ addominoplastica si tradurrà in un addome più piatto, più tonico e dal contorno addominale più proporzionato e armonioso.
I risultati finali della chirurgia potrebbero non essere subito visibili a causa del gonfiore e dalla incapacità di stare in posizione eretta fino alla completa guarigione.
Quando saranno visibili i risultati dell’addominoplastica? Entro 1 o 2 settimane dall’intervento se tutto andrà bene.

Addominoplastica: le cicatrici
Nelle donne che hanno subito un taglio cesareo, le cicatrici esistenti possono essere incorporate nella nuova cicatrice.
La cicatrice richiede diversi mesi (fino ad  1 anno) per svanire.
È importante che le incisioni chirurgiche non siano sottoposte a:

  • sforzi
  • gonfiore
  • abrasioni
  • movimenti bruschi

durante la guarigione.
Nonostante ci si aspetti dei buoni risultati  dall’addominoplastica, non vi è alcuna garanzia che ciò accada.
In alcune situazioni, può non essere possibile ottenere risultati ottimali con una singola procedura chirurgica e un altro intervento chirurgico può essere necessario.
Seguire le istruzioni del medico è essenziale per il successo della chirurgia. Il medico suggerirà come prendersi cura di se stessi.

I rischi di un’ addominolastica
I rischi dell’ addominoplastica includono:

  • rischi anestesia
  • emorragia
  • Infezione
  • accumulo di liquidi (sieroma)
  • scarsa guarigione delle ferite
  • perdita di pelle
  • Intorpidimento
  • cambiamenti nella sensibilità cutanea
  • decolorazione della pelle e / o gonfiore prolungato
  • cicatrici sfavorevole
  • necrosi del tessuto adiposo
  • trombosi venosa profonda
  • complicazioni cardiache e polmonari
  • Asimmetria
  • Non ottimale risultato estetico
  • Possibilità di chirurgia revisionale
  • dolore persistente

Tali rischi e altri saranno pienamente discussi prima dell’intervento.

E 'molto importante capire tutti gli aspetti dell’ addominoplastica prima di sottoporsi a questo intervento

Articoli correlati

L’ addominoplastica per l’uomo

“Troppa ciccia”persistente o un eccesso di pelle sull’addome che non si eliminano con la dieta e l’esercizio fisico potrebbero richiedere un...

Rimodellare la pancia con la lipo-addominoplastica brasiliana

Anni Ottanta. Con l’avvento della liposuzione la storia della chirurgia estetica addominale cambia radicalmente. Molti chirurghi plastici esplorano...

medico

Dott. Mirabile Salvatore Francesco

Addominoplastica e smagliature

Smagliature e addominoplastica, in alcuni casi l’intervento di addominoplastica si potrebbe usare per la rimozione delle smagliature?...

Addominoplastica: quando dieta ed esercizio fisico non bastano

L'addominoplastica consiste nella rimozione di un lembo di tessuto adiposo e cutaneo situato nella regione addominale, al fine non di ridurre il...

medico

Dott. Carfagna Rocco

Rilassamento cutaneo addome: dire addio alla pancia

Il rilassamento cutaneo addome è un'alterazione della pelle caratterizzata da perdita di tono ed elasticità dei tessuti muscolari e cutanei...

Mini-addominoplastica, rimodellare la “pancia”

La mini-addominostalstica è una variante dell’addominoplastica, la chirurgia che rimodella il ventre. La mini-addominoplastica elimina la pelle...

(massimo 1000 caratteri)

Commenta l'articolo